In Francia scoppia una vivace elezione come rivale di Macron

POISSY, FRANCIA (AP) – Dalla bancarella del mercato fuori Parigi dove corre da 40 anni, Yvette Robert può vedere di persona come l’aumento dei prezzi stia influenzando le elezioni presidenziali francesi Trasformare il primo turno di votazioni di domenica nel presidente in carica Emmanuel Macron, che si mangia le unghie.

Dice che gli acquirenti, sempre più preoccupati su come sbarcare il lunario, stanno acquistando quantità minori di frutta e verdura accuratamente impilate di Robert. E alcuni dei suoi clienti non vengono più al mercato per acquistare baguette, formaggi e altre deliziose offerte. Robert sospetta che con l’aumento dei prezzi del carburante, alcuni non possono più permettersi di portare la propria auto a fare la spesa.

“La gente ha paura, con tutto ciò che sale, con l’aumento dei prezzi del carburante”, ha detto venerdì mentre concludeva la campagna elettorale per la prima del dramma elettorale francese in due parti, sullo sfondo della guerra russa in Ucraina..

Macron, un centrista, ha guardato per mesi come se fosse riuscito a diventare il primo presidente della Francia in 20 anni a vincere un secondo mandato. Ma questo scenario non è chiaro nelle fasi finali della campagna. I dolori dell’inflazione e dei prezzi alla pompa, cibo ed energia che colpiscono particolarmente duramente le famiglie a basso reddito, sono tornati come temi elettorali dominanti. Potrebbero spingere molti elettori domenica tra le braccia del leader di estrema destra Marine Le Pen, il nemico politico di Macron.

Macron, ora 44enne, ha sconfitto Le Pen in una valanga È diventato il più giovane presidente della Francia nel 2017. La vittoria dell’ex banchiere che, a differenza di Le Pen, è un convinto sostenitore della cooperazione europea, è stata vista come una vittoria sulla politica nazionalista populista, che arriva sulla scia dell’elezione di Donald Trump alla White Casa Il voto della Gran Bretagna per uscire dall’Unione Europeaentrambi nel 2016.

READ  I manifestanti in Iran chiedono uno sciopero, il pubblico ministero ha detto che la polizia morale ha chiuso

Nel corteggiare gli elettori, Macron ha ottenuto successi economici per sottolineare: L’economia francese si sta riprendendo più rapidamente del previsto dallo sciopero del COVID-19, con un tasso di crescita del 7% nel 2021, il più alto dal 1969. La disoccupazione è scesa a livelli mai visti dal crisi Finanze per il 2008. Quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraioscatenando la peggiore crisi di sicurezza in Europa dalla seconda guerra mondiale, e anche Macron ha ottenuto un urto nel ballottaggio, poiché le persone si sono radunate attorno al leader in tempo di guerra.

Ma la Le Pen, 53 anni, ora è più raffinata, splendida e intelligente Un nemico politico mentre fa il suo terzo tentativo di diventare la prima presidente donna della Francia. Per mesi ha condotto una campagna particolarmente dura sul costo della vita, approfittando di un problema che secondo i sondaggisti preoccupa in primo luogo gli elettori.

Le Pen ha anche due imprese impressionanti. Nonostante i suoi piani per ridurre drasticamente l’immigrazione e ripristinare alcuni diritti per i musulmani francesi, sembra aver convinto un numero crescente di elettori di non essere più la nazionalista pericolosamente razzista di cui l’accusano i suoi critici, incluso Macron.

Lo ha fatto in parte attenuando la sua retorica e la sua ferocia. Ha anche ricevuto un aiuto esterno: Eric Zemmour si è candidato alla presidenzaancora più estremo dell’insurrezione della plebaglia dell’estrema destra Con ripetute condanne dell’incitamento all’odio, ha avuto l’ulteriore vantaggio di Le Pen nel farlo apparire quasi mainstream al confronto.

In secondo luogo, che è anche sorprendente: Le Pen ha brillantemente evitato qualsiasi grande contraccolpo grazie alla sua passata vicinanza al presidente russo Vladimir Putin. Sono andato al Cremlino per incontrarlo Durante la sua ultima campagna presidenziale nel 2017. Ma all’indomani della guerra in Ucraina, questo potenziale imbarazzo non sembra aver trasformato i sostenitori di Le Pen contro di lei. Ha definito l’invasione “totalmente insostenibile” e ha affermato che il comportamento di Putin non può essere giustificato “in alcun modo”.

READ  L'Ucraina afferma che almeno 52 persone sono state uccise in un attacco missilistico russo alla stazione ferroviaria di Kramatorsk

Alla sua bancarella del mercato, Robert dice che intende votare per Macron, in parte a causa dei miliardi di euro (dollari) che il suo governo ha dato al culmine della pandemia di COVID-19 per mantenere a galla i francesi, le imprese e l’economia. Quando i mercati alimentari hanno chiuso, Robert guadagnava 1.500 euro ($ 1.600) al mese per farcela.

“Non ha lasciato nessuno per strada”, dice di Macron.

Ma pensa che anche Le Pen abbia una possibilità questa volta.

“Hai cambiato il modo di parlare”, ha detto Robert. “Ha imparato ad adattarsi.”

Salvo un’enorme sorpresa, sia Macron che Le Pen dovrebbero avanzare nuovamente dal campo di 12 candidati del primo turno, per preparare una rivincita in cui il vincitore prende tutto nel secondo turno di votazioni del 24 aprile. I sondaggi indicano che finora il leader di sinistra Jean-Luc Mélenchon potrebbe finire la gara al terzo posto. Alcuni territori francesi d’oltremare nel Pacifico, nei Caraibi e in Sud America voteranno sabato, prima di votare domenica nella terraferma francese.

Quando Macron ha fatto una tappa elettorale a Boissy, la città a ovest di Parigi dove si trova lo stand di Robert, all’inizio di marzo, i sondaggisti lo hanno messo davanti a Le Pen a due cifre. Sebbene una vittoria di Le Pen sembrasse ancora improbabile, gran parte dei meriti di Macron successivamente sono svaniti. Preoccupato per la guerra in Ucraina, Macron potrebbe pagare per la sua campagna alquanto debole, che lo ha fatto apparire solitario ad alcuni elettori.

La leader del mercato Mary Helen Hurl, un esattore delle tasse in pensione di 64 anni, ha votato per Macron nel 2017 ma ha detto che era troppo arrabbiata con lui per farlo di nuovo. Herrell, che sta lottando per la sua pensione con l’aumento dei prezzi, ha detto che stava valutando la possibilità di spostare il suo voto su Le Pen, che ha promesso tagli alle tasse su carburante ed energia che secondo Macron saranno devastanti.

READ  Alle Hawaii, Blinken punta a un fronte unito con alleati in Corea del Nord

Anche se “i rapporti di Le Pen con Putin mi preoccupano”, Herrell ha detto che un voto per lei sarebbe un modo per protestare contro Macron e quello che vede come la sua incapacità di proteggere meglio le persone dal pizzico di inflazione.

“Ora faccio anche parte del campo ‘tutti contro Macron'”, ha detto. “Ci rende tutti pazzi”.

___

Segui tutti gli articoli di AP sulle elezioni presidenziali francesi su https://apnews.com/hub/french-election-2022

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply