La maggior parte dei casi di Omigron negli Stati Uniti ha colpito persone completamente vaccinate

di Mirunalika Roy

(Reuters) – La stragrande maggioranza dei 43 casi di Covit-19 causati dalla variante Omigran finora identificati negli Stati Uniti era tra persone completamente vaccinate e un terzo di loro ha ricevuto dosi di richiamo, secondo un rapporto statunitense. Venerdì.

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno affermato che 34 dei 43 casi causati dalla variante Omigron sono stati completamente vaccinati. 14 di loro hanno ricevuto booster, sebbene cinque di questi casi si siano verificati entro 14 giorni dal tiro extra prima del calcio difensivo completo.

Sebbene il numero sia molto piccolo, ci sono crescenti preoccupazioni sul fatto che gli attuali vaccini Covit-19 possano fornire una protezione minore contro la nuova variante altamente contagiosa.

La variante omigran del virus corona è stata rilevata nei test condotti in circa 22 stati finora da quando è stata rilevata per la prima volta in Sud Africa e Hong Kong alla fine di novembre.

Dei casi di Omicron, 25 erano di età compresa tra 18 e 39 anni e 14 erano viaggiatori internazionali. In precedenza 6 persone erano state infettate dal virus corona.

La maggior parte di loro aveva solo sintomi lievi come tosse, congestione e affaticamento, e uno è stato ricoverato in ospedale per due giorni. Altri sintomi, tra cui nausea o vomito, mancanza di respiro o difficoltà respiratorie, diarrea e perdita del gusto o dell’olfatto sono meno comuni.

Sebbene molti dei primi casi di Omigran segnalati sembrino lievi, il CDC ha affermato che c’è un’inversione tra l’infezione e le gravi conseguenze. Si prevede inoltre che i sintomi siano inferiori negli individui vaccinati e in quelli con una precedente infezione da SARS-CoV-2.

READ  Dylan Lee degli Atlanta Braves ha fatto la storia durando 15 tiri con il primo avvio in carriera delle World Series.

Il caso Omicron negli Stati Uniti è diventato noto come https://reut.rs/31M6TyW il 1° dicembre a una persona che era stata completamente vaccinata durante un viaggio in Sudafrica. Il CDC ha affermato che la data di inizio dell’insorgenza dei sintomi per una persona con una storia di viaggi internazionali era il 15 novembre.

La variante delta esiste ancora in oltre il 99% dei casi statunitensi. Ma i rapporti dal Sud Africa mostrano che la variante Omicron è più diffusa.

Sebbene la maggior parte dei casi sia lieve, la variante più contagiosa può causare abbastanza infezioni da sopraffare i sistemi sanitari, ha avvertito il CDC.

Gli studi di laboratorio pubblicati questa settimana suggeriscono che la variante Omicron attenua il potere protettivo di due dosi di Pfizer e del vaccino COVID-19 di BioNTech, sebbene la terza dose https://www.reuters.com/business/healthcare-pharmaceuticals/biontech-pfizer- dire mostra-3-dosi-vaccino-neutralizzare-omicron-2021-12-08 Quella protezione può essere ripristinata.

Booster del vaccino Govit-19 approvato dagli Stati Uniti https://www.reuters.com/business/healthcare-pharmaceuticals/us-fda-authorizes-pfizerbiontech-booster-16-17-year-olds-2021-12-09dosi 16 anni e più anziani Più americani.

(Segnalazione di Mrinalika Roy a Bangalore; montaggio di Carolyn Homer e Bill Berkrod)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply