L’astronauta dell’Apollo 8 William Anders, che scattò la famosa foto “Earthrise”, morì in un incidente aereo



CNN

William Anders, un astronauta della NASA che faceva parte dell’equipaggio dell’Apollo 8 del 1968 e furono le prime tre persone ad orbitare attorno alla Luna, morì in un incidente aereo nello stato di Washington, secondo suo figlio, Gregory Anders. Aveva 90 anni.

“Mio padre è morto in un incidente aereo nelle isole San Juan”, ha detto Anders alla CNN venerdì sera. Ha aggiunto: “La famiglia è devastata e rattristata dalla perdita di un grande pilota”.

Lo ha detto l’ufficio dello sceriffo della contea di San Juan Nuova versione Un aereo si è schiantato al largo della costa di Jones Island.

Il centro di spedizione ha ricevuto un primo rapporto intorno alle 11:40 PT secondo cui “un vecchio aeromodello stava volando da nord a sud e poi è caduto in acqua vicino all’estremità nord di Jones Island ed è affondato”, ha detto l’ufficio dello sceriffo.

Guardia costiera degli Stati Uniti più tardi Annunciare Il corpo del pilota è stato recuperato da una squadra di sommozzatori dopo una ricerca durata ore che ha coinvolto diverse agenzie e ha coperto 215 miglia nautiche. Le Isole San Juan si trovano a circa 90 miglia a nord di Seattle.

William Anders è nato il 17 ottobre 1933 a Hong Kong. Si è laureato all’Accademia navale degli Stati Uniti nel 1955 e dopo essere stato incaricato dell’aeronautica degli Stati Uniti. Ha le ali da pilota L’anno successivo, secondo il sito web dell’Accademia navale degli Stati Uniti.

Anders ha servito Pilota combattente negli squadroni di intercettazione per tutte le stagioni dell’Air Defense Command in California e Islanda, secondo la NASA e l’Accademia navale degli Stati Uniti.

READ  I pesci fossili rivelano le più antiche "mascelle" prima conosciute

Mentre era presso l’Air Force Weapons Laboratory nel New Mexico, Anders era responsabile della gestione dei programmi per proteggere i reattori nucleari e gli effetti delle radiazioni, afferma la sua biografia della NASA.

William Anders/NASA

Questa foto iconica scattata da William Anders a bordo dell’Apollo 8 mostra la Terra che guarda da dietro la superficie lunare mentre la prima navicella spaziale con equipaggio orbita attorno alla Luna, con a bordo gli astronauti Anders, Frank Borman e Jim Lovell.

Nel 1964, fu selezionato come astronauta dalla NASA e prestò servizio come pilota di riserva per la missione Gemini 11 nel 1966 e per la missione Apollo 11 nel 1969. Anders registrò più di 6.000 ore di volo, secondo la NASA.

Anders e il collega astronauta Jim Lovell e comandante della missione Frank Bormannmorto nel novembre 2023, volò nella prima missione in orbita lunare nel dicembre 1968 a bordo dell’Apollo 8. Anders prestò servizio come pilota del modulo lunare nello storico volo.

Anders viene catturato dalla navicella spaziale Immagine iconica della Terra La superficie della Luna è vista in primo piano durante la missione Apollo 8 alla vigilia di Natale del 1968. Intitolato “Earthrise“.

“Siamo venuti fin qui per esplorare la Luna e la cosa più importante è che abbiamo scoperto la Terra”. Anders ha detto una frase famosa.

Immagine, Descritto come “leggendario” Il video tributo della NASA ad Anders venerdì è stato girato mentre l’equipaggio stava scattando immagini della superficie lunare per l’analisi geologica, ha detto Anders in una precedente intervista con la NASA.

“All’improvviso ho guardato fuori dalla finestra e ho visto questa meravigliosa sfera apparire”, ha descritto Anders la Terra.

READ  Tracce dell'antico oceano scoperte su Marte: questo significa "potenziale maggiore per la vita"

“Per quanto mi riguarda, mi ha fatto capire che la Terra è piccola e delicata e non è il centro dell’universo”, ha detto Anders.

Anders, Lovell e Bormann furono identificati Dalla rivista Time Titolo di “Uomo dell’anno” nel 1968.

Anders è stato segretario esecutivo del National Aeronautics and Space Council dal 1969 al 1973, secondo la NASA. Il presidente Gerald Ford lo ha nominato primo presidente della Nuclear Regulatory Commission, responsabile della sicurezza nucleare e del rispetto ambientale.

Lo ha detto l’amministratore della NASA Bill Nelson In un post su X, Precedente Twitter, venerdì: “Bill Anders ha dato all’umanità uno dei doni più profondi che un astronauta possa dare. “Ha viaggiato fino alle soglie della luna e ci ha aiutato tutti a vedere qualcos’altro: noi stessi.”

“Ha incarnato le lezioni e lo scopo dell’esplorazione”, ha continuato Nelson. “Ci mancherà”.

Anders e sua moglie Valerie avevano due figlie e quattro figli.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori informazioni.

Ashley Strickland della CNN ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply