LeBron James e Kyrie Irving “non si sono parlati per anni” dopo l’uscita della guardia Cavalier

La star dei Los Angeles Lakers LeBron James ha recentemente parlato molto bene della star dei Dallas Mavericks Kyrie Irving, ma un esperto ha rivelato che ci è voluto del tempo prima che i due tornassero a un punto positivo nella loro relazione.

Durante l’episodio di questa settimana Interessati al gioco Podcast, Giacomo Di nome Irving “il giocatore più talentuoso che la NBA abbia mai visto” e Egli ha detto Era “così pazzo” che i due non erano più compagni di squadra.

Brian Windhorst di ESPN ha detto nell’episodio di mercoledì dello show ESPN mi sveglio La relazione di James con Irving si è inasprita dopo che la guardia ha chiesto di essere scambiata dai Cleveland Cavaliers nell’offseason 2017, ma hanno ricucito la loro amicizia negli ultimi anni.

“Quando Kerry lasciò Cleveland, praticamente non si parlarono per anni. Hanno avuto un litigio”, ha spiegato Windhorst. “Ad un certo punto negli ultimi anni, sono arrivati ​​al punto in cui LeBron voleva che i Lakers scambiassero per Kyrie Irving più volte quando era sul blocco commerciale… I Lakers hanno fatto un’offerta alla scadenza commerciale dell’anno scorso,” l’offerta era migliore.”

I Mavs hanno acquisito Irving dai Brooklyn Nets prima della scadenza commerciale del 2023. Dopo un inizio difficile nel suo mandato a Dallas, ha trovato il successo quest’anno e ha contribuito a guidare la squadra alle finali NBA del 2024, dove affronteranno i Boston Celtics.

Windhorst ha notato che i Lakers hanno avuto un’altra opportunità per aggiungere Irving la scorsa stagione quando era un free agent, ma la loro mancanza di interesse ha influenzato la sua decisione di firmare nuovamente con i Mavs.

READ  Aaron Judge cerca la gara n. 61: aggiornamenti in tempo reale dagli Yankees Blue Jays mentre il record di Roger Maris appare all'orizzonte

“I Lakers in realtà avrebbero potuto creare spazio sufficiente per superare l’offerta dei Mavericks l’anno scorso, ma hanno scelto di non farlo”, ha detto Windhorst. “Hanno scelto di ingaggiare nuovamente i giocatori di una squadra che aveva appena raggiunto le finali della Western Conference”.

Windhorst ha aggiunto che difficilmente Irving e James avranno l’opportunità di indossare nuovamente la stessa uniforme, ma tutto è possibile.

“Non penso che vedremo mai un’opportunità per loro di giocare di nuovo, ma non direi mai che non giocheranno mai nella NBA”, ha detto Windhorst.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply