L’esercito israeliano approva il piano di “attacco” in Libano

Apri Editor’s Digest gratuitamente

Martedì sera l’esercito israeliano ha dichiarato che i suoi alti ufficiali avevano approvato “piani operativi per un attacco in Libano” mentre crescevano i timori che Israele e Hezbollah potessero scivolare in un conflitto totale.

Il gruppo armato libanese e le forze israeliane si sono scontrati a fuoco quasi quotidianamente dall’inizio della guerra tra Israele e Hamas a Gaza, ma gli scontri si sono intensificati la scorsa settimana, quando Hezbollah, sostenuto dall’Iran, ha lanciato dozzine di razzi contro Israele dopo aver ucciso un soldato israeliano. Uno dei leader del gruppo in un attacco aereo.

Nonostante gli intensi scambi, che hanno provocato lo sfollamento di decine di migliaia di persone e causato vittime sia in Libano che in Israele, le due parti devono ancora scivolare in una guerra totale, con gli Stati Uniti che conducono una campagna diplomatica per calmare la situazione. .

Tuttavia, i funzionari israeliani hanno ripetutamente affermato di essere pronti ad intraprendere un’azione militare in assenza di una soluzione diplomatica. Martedì l’esercito ha detto che oltre ad approvare i piani di attacco, gli ufficiali hanno preso decisioni su “aumentare la prontezza delle forze sul campo”.

L’annuncio è arrivato poche ore dopo che Hezbollah, una delle fazioni non statali più pesantemente armate al mondo, ha pubblicato un video di 9 minuti di ciò che si dice siano filmati raccolti dai suoi droni di sorveglianza di parti di Israele, inclusa la città portuale settentrionale di Haifa. . .

Oltre alle vedute del porto, che si trova a circa 30 chilometri dal confine libanese, i filmati non datati includevano quelle che secondo Hezbollah erano immagini di altre infrastrutture militari.

READ  Perché il primo ministro britannico Boris Johnson sta affrontando la sua più grande crisi e quale sarà il prossimo?

Il video ha scatenato una reazione rabbiosa da parte di Israele, con il ministro degli Esteri Yisrael Katz che ha avvertito che il suo governo era “molto vicino al momento di prendere la decisione di cambiare le regole contro Hezbollah e il Libano”.

Ha aggiunto: “In una guerra totale, Hezbollah sarà distrutto e il Libano sarà sottoposto a un duro colpo”. libri Sulla piattaforma di social media X.

Ha aggiunto: “Lo Stato di Israele pagherà il prezzo sul fronte e sui fronti interni, ma con una nazione forte e unita e con il pieno potere dello Stato”. [Israel Defense Forces]“Ripristineremo la sicurezza per la popolazione del nord”.

Israele e Hezbollah hanno combattuto una guerra durata 34 giorni nel 2006. Nel tentativo di evitare che le tensioni si trasformassero nuovamente in un conflitto in piena regola, l’inviato americano Amos Hochstein è arrivato nella regione questa settimana per incontri in Israele e Libano.

L’inviato americano Amos Hochstein era a Beirut martedì dopo aver visitato Israele il giorno prima © AP

Martedì, parlando a Beirut, Hochstein ha detto ai giornalisti che le due parti hanno raggiunto “un momento pericoloso e un momento critico”.

“È nell’interesse di tutti risolvere questo problema in modo rapido e diplomatico. Questo è qualcosa che può essere raggiunto ed è urgente”.

La visita di Hochstein è l’ultima di una serie di viaggi compiuti nella regione negli ultimi mesi nel tentativo di trovare una soluzione diplomatica alle tensioni. Ma i colloqui sono ancora in fase di stallo.

Israele chiede a Hezbollah di ritirare le sue forze dalle vicinanze del confine con il Libano. Ma Hezbollah insiste che non accetterà alcun accordo prima che venga raggiunto un cessate il fuoco a Gaza.

READ  Albanese dice alla Russia di “farsi da parte” dopo che Mosca ha condannato la “follia” dell’Australia riguardo allo spionaggio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply