L’uomo muore dopo essersi tuffato nel lago al SoFi Stadium in California

Un uomo è morto dopo essersi tuffato in un lago artificiale mercoledì mattina al SoFi Stadium, la casa dei Los Angeles Rams and Chargers, hanno detto le autorità.

Il sindaco di Englewood James Potts ha detto che il 45enne stava violando la proprietà dell’Englewood Stadium in California intorno alle 6 del mattino quando si è avventurato nel lago profondo 15 piedi, ha nuotato in centro e non è più apparso. Conferenza stampa.

L’uomo, la cui identità non è stata rivelata, ha prima scavalcato la recinzione per raggiungere il parcheggio dello stadio.

Le guardie dello stadio hanno individuato l’uomo nei filmati di sorveglianza e hanno chiamato la polizia, ma i soccorsi si sono rapidamente trasformati in una missione per recuperare il corpo.

Sommozzatori del Bureau of Enforcement del dipartimento di polizia di Los Angeles Ha recuperato il corpo dell’uomo Dal lago dopo più di tre ore.

Potts ha detto che i funzionari non sapevano perché l’uomo fosse nello stadio o perché fosse entrato in acqua.

Il sindaco ha aggiunto di non credere che SoFi Stadium possa fare qualcosa per prevenire la tragedia.

Secondo quanto riferito, il 45enne avrebbe trasgredito.
SEBLASD / Twitter
Un uomo è morto dopo essersi tuffato in un lago artificiale mercoledì mattina al SoFi Stadium
I sommozzatori del Bureau of Enforcement del dipartimento di polizia di Los Angeles hanno recuperato il corpo dell’uomo.
SEBLASD / Twitter
Il SoFi Stadium è la sede dei Los Angeles Rams e Chargers.
Il SoFi Stadium è la sede dei Los Angeles Rams e Chargers.
Los Angeles Times / Polaris

“Questo è qualcuno che ha preso la decisione consapevole di sconfinare, entrare nel lago e alla fine è diventato un po’ sconvolto e difficile, quindi non credo che SoFi avrebbe potuto farlo per impedirlo”, ha detto Potts.

READ  Guida definitiva per acquistare una cuscini meditazione yoga nel 2022 - I migliori 40 compilati!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply