Un alto funzionario della difesa ha affermato che il 90% degli obici statunitensi impegnati in Ucraina sono stati spostati lì.

Il patriarca russo ortodosso Kirill celebra la Pasqua nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, in Russia, il 19 aprile 2020 (Oleg Varov/Russian Orthodox Church Press Service/AFP/Getty Images)

Due fonti che hanno visto i documenti completi hanno affermato che il capo della Chiesa ortodossa russa, il patriarca Kirill, è tra le persone da includere nella proposta sesta tornata di sanzioni dell’UE.

Le fonti hanno affermato che la bozza proposta è stata inviata agli ambasciatori per la loro revisione.

Una fonte della Commissione Europea ha affermato che a questo punto i nomi potrebbero essere cancellati o aggiunti a discrezione degli Stati membri.

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen mercoledì ha proposto una serie di misure che includerebbero anche un embargo petrolifero russo.

In un’intervista questa settimana, papa Francesco ha criticato Kirill per aver appoggiato le ragioni dichiarate dalla Russia per invadere l’Ucraina e lo ha messo in guardia dal diventarlo. Il chierichetto di Putin.

In risposta, la Chiesa ortodossa russa ha affermato che papa Francesco ha usato il “tono sbagliato” nel descrivere il suo incontro con il patriarca Kirill e ha definito i commenti del papa “sfortunati”.

“Tali dichiarazioni non contribuiscono all’instaurazione di un dialogo costruttivo tra la Chiesa cattolica romana e la Chiesa ortodossa russa, cosa particolarmente necessaria in questo momento”, ha affermato in una nota il Dipartimento per le relazioni estere del Patriarcato russo.

Cosa dice la Russia: Il portavoce della Chiesa ortodossa russa Vladimir Leguida ha affermato mercoledì che le sanzioni non sono in linea con il “buon senso”, secondo l’agenzia di stampa ufficiale russa TASS.

‘Il più casuale [these] Le punizioni diventano, più perdono il contatto con il buon senso e più diventa difficile raggiungere la pace, che è ciò per cui la Chiesa ortodossa russa prega in ogni servizio con la benedizione di Sua Santità il Patriarca, aiutare tutti gli ucraini colpiti. Il conflitto serve solo a confermare le sue parole”, ha detto Leguida in un post di Telegram.

READ  Dopo una settimana di silenzio, Putin esorta l'Occidente, giura vittoria in Ucraina

“Solo chi è completamente all’oscuro della storia della nostra Chiesa può cercare di intimidire il clero ei suoi fedeli mettendo insieme delle liste”, ha detto Leguida.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply