Il Real Madrid stordisce Man City nella semifinale di Champions League, Rodrigo Hero, la squadra di Cardiola si scioglie

MADRID – Manchester City e Real Madrid hanno continuato il loro momento clou della partita tra Villarreal e Liverpool martedì sera a pochi minuti dalla fine prima che il City raggiunga la finale. Rodrigo‘S gol nei minuti di recupero dovrebbe mandare ai supplementari, con un totale di 5-5 Kareem Benzema Rigore segnato per inviare giganti spagnoli e giganti della Liga alla partita dello Showbiz il 28 maggio a Parigi.

– Report: Real Madrid Stun Man City, Prenota il posto finale dell’UCL

Ecco tre rapidi pensieri su un gameplay affascinante, vertiginoso ed emozionante.

1. Fai un’altra grande fuga dal Real Madrid

Il Real Madrid affronterà il Liverpool nella finale di Champions League dopo una notte drammatica al Bernabeu pochi minuti prima dell’arrivo del Manchester City a Parigi.

Il City era sul punto di registrare il proprio posto a Parigi Riad MahrezIl gol nel secondo tempo ha dato loro un vantaggio di due gol, con l’unico sostituto Rodrigo che ha segnato due gol nell’arco di due minuti per forzare i tempi supplementari.

Kareem Benzema, fino a quel momento tranquillo, ha segnato il gol decisivo su rigore nel primo tempo supplementare, segnando 3-1 in notturna e 6-5 complessivo.

Il City ha avuto il controllo dall’oggi al domani fino all’ultima partita del Real Madrid e la sua presenza avrebbe potuto essere estesa prima che Rodrigo segnasse il suo primo gol. Jack Graylish (Sostituto nel secondo tempo) aveva preso una delle due occasioni. Invece, il Real Madrid, che sabato sarà incoronato campione di Spagna, avrà la possibilità di vincere il suo quattordicesimo trofeo di Champions League quando Jurgen Klopp incontrerà il Liverpool nella finale del 2018 il 28 maggio.

READ  Le vendite di Tesla stanno rallentando la produzione a causa della pandemia

Nel frattempo, il City sta cercando di ottenere un’occasione d’oro per raggiungere la seconda finale consecutiva e, poiché a un certo punto è stato sfidato a tre, ora deve competere per la Premier League.

2. Il Real Madrid combatte da qualsiasi luogo

Dopo la vittoria per 1-0 sul Mahrez City, i tifosi del Real Madrid hanno iniziato a lasciare il Bernabeu, ma quelli che lo avrebbero voluto non l’hanno fatto.

La squadra spagnola sembrava pronta per un’uscita tranquilla. Il Real Madrid non ha segnato un tiro nei primi 90 minuti, ma con sei minuti di recupero giocati, il City ne aveva bisogno. Ederson Fai una buona parata in modo che la sua squadra non esca troppo drammaticamente.

Con il Real Madrid che aveva bisogno di due gol per forzare i tempi supplementari, Rodrigo, entrato come sostituto al 68′, sembrava essere confortato dal cross di Karim Benzema al 90′, ma ne ha segnato un altro entro 60 secondi. 1 di notte e 5-5 in totale. Cole ha quasi alzato il tetto dal Bernabeu, ma Rodrigo ha ancora avuto il tempo di rientrare e quasi completare il pareggio nei tempi regolamentari, con il rigore di Benzema che ha segnato una svolta significativa nei tempi supplementari.

(In tutto questo, una nota speciale su Rodrigo: dopo aver segnato quattro gol in 79 partite in questa stagione, ha segnato sei gol nelle ultime sei partite, niente di più importante dei gol segnati mercoledì sera. Ha fatto la storia con Rodrigo, il primo giocatore a segnare un gol.)

Il Real Madrid è passato alle semifinali contro Paris Saint-Germain e Chelsea, ma questa è stata la migliore.

READ  Baltimore Ravens QB Tyler Huntley confermato domenica con infezione Govt-19

3. Il Manchester City ha un altro sorteggio per la Champions League

Dopo i disastri contro Monaco, Liverpool, Tottenham e Lione, il City sembrava mettere fine ai loro folli momenti in Champions League, ma ora ha trovato un altro posto da aggiungere alla lista. Potrebbe effettivamente essere al di sopra di tutti loro.

Il loro percorso verso la finale della scorsa stagione è stato molto irregolare e quest’anno hanno mandato in silenzio Sporting Lisbona e Atletico Madrid verso le semifinali, ma quando c’era davvero pressione al Bernabeu, sono crollati. Hanno preso un vantaggio di due gol quando Mahrez ha segnato, e anche se il primo gol di Rodrigo è andato dentro, non c’era motivo di farsi prendere dal panico. Invece, il City ha chiesto più pressione, ha perso la testa e ha pagato di più. Dopo che Ederson è stato chiamato a fare un’altra parata prima della fine dell’intervallo, il pareggio è andato ai tempi supplementari e sono stati fortunati.

Si tratta di una decisione che solleva ulteriori interrogativi su Cardiola e Champions League. Nonostante abbia squadre di punta sia nel Bayern Monaco che nel City, non ha alzato il trofeo dai tempi al Barcellona. Per il suo allenatore di qualità e qualcuno con l’abitudine di collezionare trofei nazionali ovunque si trovi, è uno strano disturbo che non abbia vinto la migliore competizione per club d’Europa per più di un decennio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply