Condividi

Windows 10 Mobile sarà presentato al pubblico e ai media il 6 Ottobre 2015. Questa data, a detta di molti esperti, arriva troppo tardi dal momento che la versione desktop di Windows 10 è ormai uscita da qualche tempo e che si stanno susseguendo da mesi diversi aggiornamenti.

Grandi novità per Windows 10 Mobile

La novità principale presente nella build 10558 di Windows 10 è la possibilità di installare le applicazioni in un hard drive diverso dalla partizione C, su cui è presente il sistema operativo. Questa piccola modifica può diventare in realtà un salvagente per moltissimi utenti, in quanto permette di risparmiare spazio sul disco principale per installare applicazioni su partizioni o dischi diversi (dischi esterni come un hard disk usb o schede micro SD).

L’aggiornamento del sistema Microsoft Edge

Anche il browser di sistema, Microsoft Edge, sarà aggiornato nella build 10558, con l’introduzione di alcune nuove caratteristiche.

Secondo WCCFtech, Microsoft è intervenuta con un’opera di pulizia e snellimento del menu impostazioni dell’applicazione Microsoft Edge e ha aggiunto la possibilità di visualizzare l’anteprima di una scheda che permette all’utente di dare un’occhiata ad una nuova scheda del browser senza per forza doverla aprire del tutto, risparmiando tempo.

La comunicazione si evolve con Microsoft

Un’altra novità che forse vedremo sarà l’introduzione di un’applicazione di messaggistica universale per il sistema operativo. Una tale funzionalità permette di unificare i sistemi presenti nelle diverse versioni di Windows 10, da quella desktop PC a quella per i dispositivi mobili smartphone e tablet, con la possibilità di estendere la compatibilità anche a Skype e agli SMS.

Novità Microsoft in campo mobile

Nell’evento Microsoft previsto per il 6 Ottobre, la compagnia probabilmente presenterà il suo nuovo tablet Surface Pro 4 e i nuovi smartphone Lumia 950 e Lumia 950 XL, con la possibilità che finalmente rilasci anche la nuova build 10558.

Che sorprese ci riserverà ancora Microsoft?

Lascia una risposta