Biden rivaluta le relazioni con l’Arabia Saudita dopo aver tagliato la produzione di petrolio

Un funzionario della Casa Bianca ha dichiarato martedì che il presidente Biden sta rivalutando le relazioni con l’Arabia Saudita dopo aver collaborato con la Russia per tagliare la produzione di petrolio in una mossa che ha rafforzato il governo del presidente Vladimir Putin e potrebbe aumentare i prezzi della benzina negli Stati Uniti in vista delle elezioni di medio termine. .

Ufficiale John F. Alla Casa Bianca Ha detto alla CNN. “E certamente alla luce della decisione dell’OPEC, penso che sia così”.

Il signor Kirby ha indicato l’apertura alle misure di ritorsione proposte dai leader del Congresso democratico arrabbiati Il taglio della produzione di petrolio annunciato la scorsa settimana dal cartello internazionale noto come OPEC Plus. Tra le altre cose, i massimi democratici hanno proposto di limitare la cooperazione in materia di sicurezza degli Stati Uniti con l’Arabia Saudita, compresa la vendita di armi, e di privare i membri dell’OPEC della loro immunità legale in modo che possano essere perseguiti per violazioni delle leggi antitrust statunitensi.

“Il presidente è chiaramente deluso dalla decisione dell’OPEC e sarebbe disposto a lavorare con il Congresso mentre pensiamo a ciò di cui ha bisogno il giusto rapporto con l’Arabia Saudita per andare avanti”, ha affermato Kirby. Suonava urgente. “Il programma è ora e penso che sarà pronto per iniziare subito questi colloqui”, ha detto. “Non credo sia qualcosa che dovrà aspettare o aspettare francamente ancora a lungo.”

I commenti sono arrivati ​​appena un giorno dopo che il senatore Bob Menendez, D-N.J. e presidente della commissione per le relazioni estere del Senato, L’Arabia Saudita ha attivamente attaccato la Russia per aver sostenuto la Russia Nella sua brutale invasione dell’Ucraina ha chiesto il congelamento immediato “di tutti gli aspetti della nostra cooperazione con l’Arabia Saudita” e ha promesso di usare il suo potere per impedire qualsiasi futura vendita di armi.

“Semplicemente non c’è spazio per giocare su nessuna delle due parti di questo conflitto: o il resto del mondo libero sostiene nel tentativo di impedire a un criminale di guerra di cancellare un intero paese dalla mappa, o lo sostiene”, ha detto Menendez. “L’Arabia Saudita ha scelto quest’ultimo con una decisione scioccante guidata dall’interesse economico”.

Il senatore Dick Durbin dell’Illinois, il secondo democratico al Senato, ha dichiarato martedì mattina che l’Arabia Saudita vuole chiaramente che la Russia vinca la guerra in Ucraina. “Siamo molto franchi su questo”, ha detto alla CNN. Sono Putin e l’Arabia Saudita contro gli Stati Uniti.


Come i corrispondenti di Times coprono la politica. Facciamo affidamento sui nostri giornalisti per essere osservatori indipendenti. Quindi, mentre i dipendenti del Times possono votare, non sono autorizzati a sostenere o fare campagna per candidati o per motivi politici. Ciò include la partecipazione a manifestazioni o raduni a sostegno di un movimento, la fornitura di fondi o la raccolta di fondi per qualsiasi candidato politico o causa elettorale.

Rappresenta la volontà del sig. Biden di prendere in considerazione misure di ritorsione Notevole trasformazione della testa che negli ultimi mesi hanno cercato di migliorare le relazioni con l’Arabia Saudita e hanno espresso profonda rabbia alla Casa Bianca per la decisione del gruppo OPEC Plus a guida saudita la scorsa settimana di tagliare la produzione di petrolio fino a 2 milioni di barili al giorno.

Il presidente ha succhiato le barbe Visita l’Arabia Saudita a luglio E dai un pugno al principe ereditario, Maometto bin SalmanNonostante la promessa della campagna di fare del Regno un Paese internazionale”abbandonatoPer l’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi, editorialista del Washington Post e residente negli Stati Uniti. La CIA ha stabilito che il principe Mohammed ha ordinato l’operazione che ha portato all’omicidio e allo smembramento di Khashoggi nel 2018.

READ  Le Isole Salomone vietano alle navi della Marina americana di entrare nei porti - Ambasciata degli Stati Uniti

Dopo aver superato le proprie riserve, il signor Biden si è schierato dalla parte dei consiglieri che hanno affermato che valeva la pena il colpo politico per ripristinare le relazioni con l’Arabia Saudita per una serie di ragioni, inclusa la necessità di rafforzare i mercati energetici visti gli sforzi per isolare la Russia, una delle le nazioni del mondo. I maggiori produttori di petrolio al mondo. Sebbene non siano stati fatti annunci specifici durante la sua visita a Gedda a luglio, i funzionari statunitensi hanno affermato all’epoca di avere un’intesa con l’Arabia Saudita che avrebbe aumentato la produzione di petrolio in autunno e quindi abbassato i prezzi della benzina in vista delle cruciali elezioni del Congresso.

La decisione saudita di fare il contrario la scorsa settimana a dispetto delle suppliche americane è stata uno schiaffo in faccia a Biden e l’ha aperta a ulteriori critiche anche da parte dei colleghi democratici che hanno sostenuto che l’Arabia Saudita dovrebbe essere punita. Three House Democrats ha annunciato una legislazione che richiede il ritiro delle forze e dei sistemi di difesa statunitensi dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti.

Dopo oltre tre mesi di flessione, i prezzi del gas sono tornati a salire. È aumentato in media di 12 centesimi al gallone nell’ultima settimana a $ 3,92, secondo AAA, anche se è ancora ben al di sotto del picco di giugno di poco più di $ 5. La Casa Bianca contava sull’abbassamento dei prezzi del gas per sostenere gli sforzi dei Democratici per prendere il controllo della Camera e del Senato nelle elezioni dell’8 novembre.

La rabbia verso l’Arabia Saudita è stata esacerbata a Washington negli ultimi due giorni dai recenti attacchi aerei russi contro obiettivi civili in tutta l’Ucraina. I democratici hanno inquadrato il conflitto con l’Arabia Saudita meno in termini di preoccupazione per i prezzi interni del gas nella stagione della campagna elettorale e più per la volontà del regno di aiutare l’aggressione di Putin.

READ  Le azioni scendono tra i timori del blocco di Pechino, il dollaro brilla con aumenti dei tassi di interesse all'orizzonte

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply