Freak aveva in programma 65.535 versioni del Pokémon originale

Pokemon Ha sempre avuto due versioni diverse, ma prima che i giochi originali venissero rilasciati su Game Boy nel 1996, Game Freak aveva in programma qualcos’altro.

Nelle nuove traduzioni di vecchie interviste giapponesi (tramite il canale YouTube Conosci i giochi), ha rivelato come Game Freak volesse che venissero rilasciate 65.535 diverse versioni della prima generazione di giochi Pokémon.

Questa idea è stata collegata al sistema di ID allenatore: ai giocatori verrà assegnato un numero compreso tra 1 e 65.535. A seconda del numero generato, la loro esperienza sarà leggermente diversa, determinando quali Pokemon sono apparsi in ogni gioco, la forma di determinati luoghi e altro ancora.

Questo alla fine è stato annullato quando Game Freak è stato visitato da Shigeru Miyamoto di Nintendo, che ha detto al fondatore dell’azienda Satoshi Tajiri che l’idea potrebbe essere difficile da comprendere per i giocatori e ha suggerito invece una tavolozza di colori diversa (tramite VGC):

“Ho parlato con Miyamoto di come possiamo far capire ai giocatori che ogni testina è diversa quando ne acquistano una, e mi ha detto che il sistema suonava interessante, ma era un po’ difficile da capire. Ha detto che se i giocatori non potevano dirlo solo in base a guardandolo, non funzionerebbe e sarebbe meglio se il colore o l’aspetto dei giocattoli fosse diverso.

E questo è il modo Pokémon Rosso e Blue (o rosso e verde in Giappone). Alla fine è stata rilasciata un’altra versione – pokemon gialloCampionato Pikachu.

Sei un fan del ciclo Pokémon Edition Two Edition? Hai deciso quale versione ottenere entro la fine dell’anno quando Scarlet e Violet arriveranno su Nintendo Switch? Lascia un commento qui sotto.

READ  Tutto in mostra nel Nintendo Direct Mini: Partner Showcase

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply