I leader finanziari del G20 fanno alcuni progressi politici alla riunione dell’Indonesia

NUSA DUA, Indonesia, 16 luglio (Reuters) – Un gruppo di capi finanziari di 20 principali economie si è impegnato sabato ad affrontare l’insicurezza alimentare globale e l’aumento del debito, ma ha fatto pochi progressi politici in una riunione di due giorni tra le divisioni sulla guerra della Russia in Ucraina . In Indonesia.

Mentre crescono le domande sull’efficacia del G20 nell’affrontare i principali problemi del mondo, il segretario al Tesoro statunitense Janet Yellen ha affermato che le differenze hanno impedito ai ministri delle finanze e ai banchieri centrali di rilasciare una dichiarazione formale, ma ha affermato che il gruppo aveva un “forte consenso”. Affrontare la peggiore crisi della sicurezza alimentare.

L’host Indonesia rilascerà invece una dichiarazione del presidente. Il ministro delle finanze Shri Mulyani Indravati ha affermato che la maggior parte degli argomenti sono stati concordati da tutti i membri tranne le dichiarazioni specifiche sulla guerra in Ucraina. Ha descritto l’incontro come “la migliore decisione” che il gruppo avrebbe potuto raggiungere.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

L’Occidente ha imposto pesanti sanzioni economiche contro la Russia, che sostiene stia conducendo “operazioni militari speciali” in Ucraina. Altri paesi del G20, tra cui Cina, India e Sud Africa, sono stati più tenui nella loro risposta.

“Questo è un momento difficile perché la Russia fa parte del G20 e non è d’accordo con noi su come caratterizzare la guerra”, ha detto Yellen, ma ha sottolineato che il disaccordo non dovrebbe impedire il progresso su questioni globali urgenti.

Il ministro delle finanze russo ha partecipato virtualmente all’incontro, mentre il suo vice ha partecipato direttamente. Il ministro delle finanze ucraino si è rivolto alla sessione, dove ha chiesto “sanzioni mirate ancora più severe”.

READ  Ultimi aggiornamenti sulla guerra Russia-Ucraina - The Washington Post

Mentre l’indonesiano Sri Mulyani ha presieduto un vertice del G20 che è stato fratturato dalla guerra in Ucraina, tutti i membri hanno convenuto che l’insicurezza alimentare richiede un’attenzione speciale e ha chiesto la rimozione delle protezioni commerciali che bloccano le forniture alimentari.

Il G20 istituirà un forum congiunto tra i ministri delle finanze e dell’agricoltura per affrontare la questione della fornitura di cibo e fertilizzanti. Un forum simile è stato istituito per i ministri delle finanze e della salute sulla preparazione alla pandemia.

Gli analisti hanno affermato che la mancata adozione di un rapporto riflette l’indebolimento del blocco economico un tempo potente.

“Siamo in un momento senza timone nell’economia globale poiché il G20 è stato paralizzato dalla guerra di Putin e il G7 non è riuscito a fornire beni pubblici globali”, ha affermato Kevin Gallagher, presidente del Center for Global Development Policy della Boston University.

I membri del G20 si sono mobilitati intorno all’inizio della pandemia, ma gli sforzi per attutire lo shock per i paesi poveri fortemente indebitati non hanno prodotto risultati significativi.

I paesi occidentali, preoccupati per la mancanza di trasparenza del debito cinese, stanno facendo pressioni su Pechino per ristrutturare gli accordi sul debito e cambiare il suo ruolo in uno di “(contribuire) al paese invece di debito e schiavitù”, ha affermato Rahm, l’ambasciatore degli Stati Uniti in Giappone. Emanuele. Ma erano frustrati dal fatto che i funzionari cinesi non partecipassero alle riunioni di persona, rendendo impossibili le discussioni fianco a fianco.

Kristalina Georgieva, capo del Fondo monetario internazionale, ha avvertito che oltre il 30% dei paesi emergenti e in via di sviluppo – e il 60% dei paesi a basso reddito – sono in crisi o prossimi alla crisi del debito. leggi di più

READ  9 persone sono morte nelle inondazioni nelle Marche, in Italia

“La situazione del debito si sta rapidamente deteriorando e deve essere in atto un meccanismo di regolamento del debito ben funzionante”, ha affermato.

Shri Muliani ha affermato che il G20 ha incoraggiato ulteriori progressi nell’attuazione di un quadro comune per il trattamento del debito oltre l’iniziativa di moratoria del servizio del debito in modo tempestivo, ordinato e coordinato.

Ha affermato che sono in corso discussioni su come rendere il quadro utile per i paesi bisognosi.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalazioni aggiuntive di Stefano Suleiman a Nusa Dua e Lee Thomas a Parigi; Montaggio: William Mallard, Kanupriya Kapoor, Tom Hogue e William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply