I Pelicans hanno perso un grande vantaggio nel terzo quarto e poi hanno raggiunto i playoff, superando i Clippers al quarto posto.

L’allenatore dei New Orleans Pelicans Willie Green ha cercato di capire esattamente cosa avrebbe funzionato nella partita dei play-off contro i Los Angeles Clippers venerdì sera.

Qui Green, l’allenatore del primo anno, ha lottato per l’adattamento con l’allenatore vincitore del campionato Die Lou, che è considerato il migliore del campionato. La lotta dei pesi massimi, chiamata Green War, è stata inclinata in direzione di Lou e Clippers, con New Orleans che è evaporata da un vantaggio di 16 punti nel primo tempo a una presenza di Clippers di 10 punti alla fine del terzo quarto.

Ma quando lui e il suo equipaggio ne avevano più bisogno, Greene e i pellicani sbarcarono il produttore di paglia dopo il produttore di paglia. Jonas Valanciunas Ha sferrato il colpo finale ad eliminazione diretta in 12,6 secondi, affondandolo in casa, regalando ai Pelicans una vittoria per 105-101.

Il New Orleans affronta i Phoenix Suns, 8° in classifica, dagli spareggi. La loro prima serie di round inizia domenica sera.

I Pelicans sono diventati la quarta squadra nella storia della NBA ad iniziare i playoff 1-12 o peggio, unendosi ai Suns 1996-97 (0-13), Cleveland Cavaliers 1984-85 (1-12) e 1967. 68 Chicago Bulls (1-12), secondo le statistiche ESPN e la ricerca sull’informazione.

I Pelicans erano in vantaggio di 10 punti all’intervallo, ma i Clippers hanno rapidamente ribaltato il loro vantaggio nel terzo quarto usando 34-6 nell’ultimo minuto del secondo quarto.

È uscito lentamente dopo aver appreso che Los Angeles era una all-star sette volte Paolo Giorgio Il giorno precedente è stato posto sui protocolli di salute e sicurezza. I clipper erano già spariti Kavi LeonardChi non ha giocato a nessun gioco quest’anno.

READ  Si possono vedere lunghe code di traffico ad alcuni dei confini terrestri della Russia

Ma la squadra di Lou non si è tirata indietro. Il suo aggiustamento doveva iniziare nel terzo trimestre Robert Covington invece Ivica ZubakE New Orleans non ha risposta.

“Stava facendo dei cambiamenti”, ha detto Green. “Ha tirato fuori il suo grande. Abbiamo cercato di adattarci a loro. Non ha funzionato per noi, abbiamo semplicemente rimesso i nostri adulti dentro. Neanche questo ha funzionato per noi.

“Così abbiamo lanciato freccette contro il bersaglio per capire come trovare un ambiente in cui poter giocare su entrambe le estremità del pavimento”.

Alla fine, Green è atterrato di fila Brandon Ingram, CJ McCullum, Larry Nance Jr., Trey Murphy E Herb Jones Giocando la maggior parte dei minuti. Ciò ha dato a New Orleans una linea di difesa difensiva che aveva abbastanza tiri per andare ad attaccare le cose.

Parte del discorso infuocato di Greene mentre i Pelicans andavano avanti nel quarto quarto, ha detto Murphy, lo ha raggiunto.

“È il lato strano di Willie che non sto guardando, ad essere onesti. In realtà gli hanno sparato”, ha detto Murphy. “Il più delle volte è molto coerente, ma in realtà è stato colpito e bruciato dentro di noi. Penso che sia quello che ci ha innescato in quel quarto quarto. Alla fine della giornata, non volevamo che la nostra stagione finisse. Volevamo continuare giocando, e sicuramente l’ha guidato”.

Dopo che i Clippers hanno ottenuto i primi pugni del primo quarto, i Pelicans hanno reagito con 27-7, conducendo 101-94 a 2:10, ponendo fine alla quarta notte da 3 punti di Murphy.

“Gli amici sono progrediti”, ha detto Ingram. “Trey Murphy è stato fantastico in quel quarto quarto. Rimbalzi difensivi e tiri atterrati. Ne abbiamo bisogno da lui mentre procediamo. … Larry Nance è entrato, è stato davvero gentile allo specchio. Abbiamo bisogno di qualcosa da tutti oggi”.

READ  Macron, Le Pen affrontano un ruolo maggiore nel dibattito elettorale

È stato Ingram a guidare i Pelicans all’inizio del primo quarto, segnando 16 dei 30 più punti nella sua partita. Green ha detto che Ingram è stato bloccato da quando il gruppo ha lasciato New Orleans.

“Brendan Ingram è reale”, ha detto Green. “L’ha appena portato. Ha quello sguardo nei suoi occhi da quando siamo saliti sull’aereo. Sparando, è rinchiuso. Sta aspettando questo momento, questo tipo di momento”.

Green ha anche elogiato Nance, che ha lasciato la panchina con 14 punti e 16 rimbalzi, inclusa una schiacciata che ha fatto giocare New Orleans 4:02.

“Larry è un mostro”, ha detto Green. “Pensavamo che sarebbe stato un gioco di camion, il modo in cui giocano. L’adattamento di Die Lou è stato piccolo e Larry ha la capacità di difendere i ragazzi di circonferenza multipla. È grande, è forte, può tirare indietro la palla. Non possiamo vincerlo gioco senza il suo sforzo”.

Questa è la prima volta che Ingram è arrivato ai playoff nella sua carriera nella NBA e dice di essere entusiasta. McCullum, che ha portato i Pelicans nello scambio di metà stagione, non ha mai perso i playoff nei suoi nove anni di carriera dopo aver segnato l’8% di fila con Portland.

McCullum ha detto di essere contento che il suo compagno di squadra si sia unito a lui la scorsa stagione.

“È uno di loro”, ha detto McCallum di Ingram. “È un giocatore speciale. Sta ottenendo il suo posto. Ovviamente sto giocando con lui, ma sono contento che il mondo veda chi è veramente. A volte mi chiedo se vai ai playoff. Sta giocando sul grande palco ora. Ha mostrato quanto è grande stasera. “

READ  Guida definitiva per acquistare una integratore di aminoacidi ramificati nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Per i Clippers, venerdì sera ha segnato una deludente fine della stagione ricca di wat se a causa del lungo divario tra le loro due stelle. George ha saltato 51 partite della stagione regolare in questa stagione, con i Clippers 24-27 in sua assenza e 18-13 di fila con lui. Leonard ha riabilitato un ACL strappato e se n’è andato senza giocare un solo minuto in questa stagione. La giuria ha affermato che il programma di ritorno di Leonard non era ancora noto.

Lou ha detto che pensa che i Clippers potrebbero essere una forza da non sottovalutare la prossima stagione con George e Leonard sani.

“Stiamo riprendendo le nostre persone chiave”, ha detto Lou. “Voglio dire, possiamo essere pericolosi. La salute ne fa parte. Dobbiamo rimanere in salute e continuare a lavorare”.

Lou ha aggiunto: “Quando riporti Kawhi, i primi cinque giocatori, PG, un perenne all-star, la tua squadra sta cambiando enormemente. Con quei due possiamo essere molto diversi e più sani … possiamo essere migliori. “

Om Yangmisuk di ESPN ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply