I senatori sollevano preoccupazioni per l’acquisto di Activision Blizzard da parte di Microsoft

All’inizio di quest’anno, Microsoft ha annunciato l’intenzione di acquistare Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari. L’annuncio è stata un’enorme sorpresa per l’industria dei videogiochi e ci sono alcune reali preoccupazioni sul suo potenziale impatto. I senatori statunitensi Elizabeth Warren, Bernie Sanders, Sheldon Whitehouse e Cory Booker hanno espresso alcune di queste preoccupazioni in una lettera al presidente della Federal Trade Commission Lena Khan. Ci sono già state segnalazioni secondo cui la Federal Trade Commission sta esaminando l’acquistoMa i senatori vogliono anche che la FTC esamini le questioni culturali di Activision Blizzard e se questo accordo porterà a problemi più grandi. I senatori hanno anche sollevato preoccupazioni su ciò che ciò potrebbe significare per la concorrenza, i sindacati e altro ancora.

“Mentre questa transazione proposta avanza con il processo di revisione, l’FTC deve valutare se i modi in cui queste aziende non sono riuscite a proteggere i diritti e la dignità dei loro lavoratori sono guidati dal potere monopolistico o rappresentano un danno anticoncorrenziale nel nostro mercato del lavoro . , e in tal caso, se la fusione aggraverebbe questi problemi, Hai letto il messaggio.

Data la vastità dell’acquisto di Activision Blizzard, non sorprende vedere i senatori chiedere un maggiore controllo dell’accordo. fatto, Il membro del Congresso Jerry Nadler ha espresso preoccupazioni simili a gennaio. Tuttavia, il messaggio precedente non significa necessariamente che l’acquisto Microsoft proposto potrebbe essere a rischio; Invece, significa solo che ci può essere più interesse nell’assicurarsi che l’accordo vada a vantaggio dei dipendenti e del settore nel suo insieme.

La cultura che circonda Activision Blizzard ha guadagnato molta attenzione nell’ultimo anno, poiché hanno iniziato a emergere accuse su razzismo, sessismo e cultura del “ragazzino” dell’azienda. Quando queste accuse sono emerse, molti nel settore hanno chiesto le dimissioni del CEO Bobby Kotik. Resta da vedere come l’acquisizione di Microsoft potrebbe influenzare l’azienda, ma sembra esserci un forte ottimismo da parte dei dipendenti. Tuttavia, l’accordo non scadrà fino al 2023, quindi potrebbe volerci un po’ prima di sapere dove stanno andando le cose.

READ  I tassi ipotecari sono al livello più alto da oltre un decennio

Pensi che l’acquisto di Activision Blizzard da parte di Microsoft sarà approvato dalla FTC? Pensi che la cultura aziendale migliorerà con Microsoft? Dicci nei commenti o condividi i tuoi pensieri direttamente su Twitter all’indirizzo Incorpora il tweet Per parlare di tutto ciò che riguarda i giochi!

[H/T: Video Games Chronicle]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply