Il CEO di Volkswagen Diess si dimette con una mossa a sorpresa

La società ha annunciato venerdì che il CEO Herbert Diess sostituirà Oliver Bloom, presidente di Volkswagen (VLKAF)Divisione Porsche Performance Car.

Volkswagen, la seconda casa automobilistica più grande del mondo, non ha fornito una ragione per l’uscita del diss.

Ma il Rapporto Reuters Citando fonti anonime, le famiglie di Porsche e Pech – che detengono la maggioranza dei diritti di voto in Volkswagen – hanno fatto pressioni per un cambiamento sulla loro testa. La società non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento per questa relazione.
Tuttavia, è riuscito a mettere quello scandalo principalmente nello specchietto retrovisore dell’azienda. concentrarsi su macchina elettrica Più di molte famose case automobilistiche, il che mette la Volkswagen in una buona posizione grande cambiamento.

Elettroforesi

Lo ha detto la Volkswagen Spenderà 89 miliardi di euro Nei prossimi cinque anni per lo sviluppo di veicoli elettrici, circa la metà della spesa pianificata all’epoca, e puntando a che i veicoli elettrici rappresentino un quarto delle vendite entro la fine del 2026.

Il numero di batterie elettriche vendute da Volkswagen è quasi raddoppiato nel 2021 a quasi 453.000 a livello globale, posizionandosi al terzo posto solo a Tesla e General Motors nella vendita di veicoli puramente elettrici: la maggior parte delle vendite di quest’ultima proveniva da una joint venture cinese. Volkswagen ha superato tutte le altre case automobilistiche, inclusa Tesla, nelle vendite di veicoli elettrici europei a 310.000.

Tesla vende ancora più del doppio delle auto elettriche pure rispetto a VW nel 2021 – e i veicoli elettrici rappresentavano solo il 5% delle VW vendute l’anno scorso – ma lo spostamento dell’attenzione sotto Deiss è stato importante per i piani futuri dell’azienda.

READ  La Fed Powell dissipa i timori di recessione rifiutandosi di aumentare i tassi di interesse di 75 punti base

“Herbert Diess ha svolto un ruolo chiave nel guidare la trasformazione dell’azienda. Il gruppo e i suoi marchi sono vitali per il futuro; le loro capacità di innovazione e capacità di guadagno sono state rafforzate”, ha affermato Hans-Dieter Buch, Presidente del Consiglio di amministrazione dell’azienda, in una dichiarazione. . “Non solo ha guidato l’azienda in acque estremamente turbolente, ma ha anche implementato una strategia fondamentalmente nuova”.

Ma non era tutto roseo. Sebbene la Volkswagen possa essere molto indietro rispetto alla maggior parte delle case automobilistiche tradizionali nel suo previsto passaggio ai veicoli elettrici, è rimasta ulteriormente indietro rispetto alla Toyota nella corsa alle vendite totali di veicoli, una metrica chiave nel settore.

Toyota lo scorso anno ha registrato vendite totali di 10,5 milioni di veicoli nel 2021, superando la Volkswagen di oltre 1,5 milioni. Prima della pandemia nel 2019, la Volkswagen superava la Toyota di 200.000 veicoli con 10,9 milioni di veicoli venduti.

Inoltre, anche le azioni Volkswagen sono cadute sotto Dess, avendo guadagnato solo il 10% circa dalla sua nomina a CEO nel 2018, molto meno. Toyota (TM)Guadagno del 60% in quel tempo. Finora quest’anno, Volkswagen (VLKAF)Le azioni quotate della Germania sono scese del 28%.

Come parte del cambio di gestione, il direttore finanziario Arno Antlitz diventerà direttore operativo.

CNN Business Peter Valdes Dabbana ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply