Il miliardario britannico Jim Radcliffe offre $ 5,3 miliardi per il Chelsea FC

L’uomo d’affari miliardario e uno degli uomini più ricchi della Gran Bretagna, Jim Radcliffe, ha offerto $ 5,3 miliardi per acquistare il Chelsea FC, squadra della Premier League, un piano tardivo e audace.

Il prezzo, se accettato, sarebbe il prezzo più alto mai pagato per un diritto di gioco. Include anche l’impegno a spendere più di 2 miliardi di dollari per garantire che la squadra mantenga il suo posto tra le élite del calcio mondiale.

“Stiamo facendo questo investimento come fan del bellissimo gioco, non come mezzo per realizzare un profitto”, ha confermato Radcliffe in una dichiarazione rilasciata dalla sua azienda petrolchimica, Enios, dopo il Chelsea. “Lo facciamo con le nostre attività principali. Il club è radicato nella sua comunità e nei suoi tifosi. Per questo motivo è nostra intenzione investire nel Chelsea FC.

L’enorme offerta di Ratcliffe per il club di West London – il Chelsea è arrivato venerdì e la banca che ha assunto per gestire la vendita aveva almeno tre miliardi di dollari in offerte – è stata un’esperienza confusa e da capogiro per il Chelsea per settimane. L’attuale proprietario del Chelsea, Roman Abramovich, è stato licenziato dal presidente russo Vladimir Putin in seguito all’invasione russa dell’Ucraina. È stato costretto a vendere la squadra a causa delle sanzioni imposte dal governo britannico e altri per il suo coinvolgimento con Putin.

Sotto Abramovich, il Chelsea è diventato una delle squadre più grandi e di maggior successo nel calcio mondiale. Ha avuto un costo enorme da quando la squadra ha perso circa $ 1 milione a settimana da quando Abramovich, un allora sconosciuto uomo d’affari russo, ha preso il controllo della squadra nel 2003.

Radcliffe ha suggerito che la ricchezza personale potrebbe superare la ricchezza di Abramovich e che è disposto a fare lo stesso. La sua offerta potrebbe non essere disponibile per i tre offerenti già presi in considerazione dal Rain Group, con la banca commerciale Chelsea con sede a New York elencata per gestire la vendita. L’arrivo di Radcliffe ha migliorato quel processo, ma sceglierlo può rendere le vendite più veloci di quanto non fosse.

READ  Annunci diretti: forti venti causano interruzioni di corrente nelle grandi pianure e nel Midwest

Qualsiasi vendita richiederebbe l’approvazione sia del governo britannico che della Premier League. Dopo il posto di Abramovich nell’elenco delle sanzioni, il governo britannico deve rilasciare una licenza simile a quella autorizzata dal Chelsea ad operare e la Premier League deve riconoscere tutti i nuovi proprietari.

Come parte della sua offerta, Radcliffe ha impegnato 2,5 2,5 miliardi, o 3,1 miliardi di dollari, alla Fondazione per il “Sostenere le vittime di guerra”. Il linguaggio è simile a quello usato da Abramovich quando annunciò per la prima volta la vendita del club. Al momento non si sa cosa farà dopo aver lasciato il posto.

Radcliffe ha anche promesso di investire altri 2,1 miliardi di dollari nel Chelsea nei prossimi 10 anni, inclusa la riprogettazione di un altro club condizionale di Abramovich, il vecchio Stamford Bridge.

Radcliffe è un fan da 10,6 miliardi di dollari del Manchester United, rivale del Chelsea in Premier League, che si è descritto fin dai tempi della scuola, secondo il Bloomberg World’s Richest Index. Il Chelsea non sarà il primo viaggio di Radcliffe negli investimenti sportivi o addirittura nel calcio. È vicino a casa sua nella squadra di calcio professionistica francese OGC Nice, Monaco, e anche nella squadra dell’FC Lausanne-Sport in Svizzera. Ma comprare il Chelsea sarebbe completamente diverso. Ha promesso di mantenere il posto della squadra nell’élite mondiale.

“Riteniamo che ci dovrebbe essere un club a Londra che rifletta lo status della città”, ha detto Radcliffe. “Potrebbe essere qualcosa come il Real Madrid, il Barcellona o il Bayern Monaco. Vogliamo che il Chelsea sia quel club.

READ  La fastidiosa infezione Evergreen si diffonde in Cina per registrarsi

La sua audace offerta di 11 ore, nelle ultime settimane, ha fatto arrabbiare un gruppo di offerenti sostenuti dagli Stati Uniti coinvolti in una complessa asta progettata dal banchiere che gestisce le vendite, Joe Ravitch. La scadenza per le aste finali è stata più volte prorogata, dopodiché ai restanti tre gruppi di investimento è stato detto di aumentare la loro offerta a ulteriori $ 600 milioni questo fine settimana.

Le circostanze della vendita erano strane non riscontrabili negli sport professionistici, che hanno creato un concorso di bellezza che ha riunito alcune delle persone più ricche del mondo, ma atleti famosi e individui sconosciuti miravano a utilizzare le vendite per elevare i propri profili. . Al di là di una sconvolgente – e tuttavia infondata – intervista al Financial Times secondo cui il Chelsea e le altre squadre della Premier League potrebbero valere 10 miliardi di dollari in cinque anni, Raine non ha commentato durante l’asta.

Più o meno nello stesso periodo in cui Radcliffe ha reso pubblica la sua asta, il Wall Street Journal, citando fonti anonime, ha affermato che il gruppo, guidato dal comproprietario dei Los Angeles Dodgers Todd Bohley, uno dei finalisti dell’asta, doveva partecipare esclusivamente. Trattative per l’acquisto del Chelsea.

Questa settimana la squadra di Boehly è stata sfidata dalla pilota di Formula 1 Louise Hamilton e dalla star del tennis Serena Williams da un ampio consorzio formato da membri del gruppo di controllo dei Philadelphia 76ers della NBA, Josh Harris e David Blitzer. .

La squadra, guidata da Steve Bugliuka, co-proprietario dei Boston Celtics della NBA, è il terzo finalista. Larry Tennonbaum, capo di Maple Leaf Sports & Entertainment, fa parte della federazione di Bugliuka.

READ  Stanley Cup 2022: il gol di Andrze Pallet contro la valanga tiene vivi i fulmini

Per i giocatori, lo staff e i tifosi del Chelsea, la vendita non arriverà presto. Il club ha operato con “vincoli finanziari straordinari” sin dalle sanzioni contro Abramovich, descritto dal governo britannico come stretto alleato di Putin. Una speciale licenza governativa per consentire al gruppo di operare costringerebbe il club a detenere 10.000 biglietti invenduti per le proprie partite, costringendo il gruppo a ridurre il budget di viaggio e chiudere il negozio.

L’incertezza sul futuro ha colpito anche la squadra in campo. Il Chelsea si aspetta che due difensori chiave, Antonio Rudiger e Andreas Christensen, scadano i contratti alla fine della stagione, e le discussioni sulla loro sostituzione non avranno luogo finché non troveranno un sostituto per Abramovich.

Tra gli offerenti, Radcliffe sembra essere l’approssimazione più vicina ad Abramovich per i fan del Chelsea. La strategia è stata costosa – Abramovich ha assorbito circa $ 2 miliardi di perdite durante il suo incarico di proprietario – ma ha avuto successo: il Chelsea ha ottenuto il più grande successo della sua storia, diventando un contendente in serie per gli onori nazionali e internazionali e il miglior talento del mondo. , E ha vinto cinque Premier League e due campionati europei.

“Continueremo a investire nella squadra per assicurarci di avere una squadra di livello mondiale composta da migliori giocatori, allenatori e staff negli sport maschili e femminili”, ha affermato Radcliffe.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply