Il ruolo da protagonista di Jonathan Groff in “Merryly We Roll Along” gli è valso il suo primo Tony

Jonathan Groff, un intrattenitore socievole che ama e ama Broadway, ha vinto il suo primo Tony Award domenica sera, portando a casa il premio come miglior attore protagonista in un musical per il suo ruolo da protagonista nel revival trasformativo di “Merryly We Roll Along”. “

Il premio riconosce il riconoscimento del settore per una star del teatro musicale che ha avuto successo anche sul grande schermo: ha doppiato i personaggi Kristoff e Sven nei film Disney “Frozen” e ha avuto un ruolo ricorrente nella serie TV. “allegro” Ha interpretato King George in Hamilton, una performance che ha raggiunto un vasto pubblico attraverso il film dal vivo (oltre a un popolare album del cast).

Tony riconosce il ritratto comprensivo di Groff di Franklin Shepard, il compositore formatosi alla Juilliard che abbandonò il suo idealismo giovanile e la sua carriera teatrale e co-sceneggiatore per diventare un produttore cinematografico di successo. Groff usa il suo notevole fascino per dare più profondità al personaggio, che può sembrare un tutto esaurito, e nel frattempo contribuisce a rendere il musical, che fu un famigerato flop nel 1981, questa volta un enorme successo. (Un altro fattore chiave: uno dei co-protagonisti di Groff è Daniel Radcliffe, famoso per “Harry Potter”.)

La performance di Groff, l’impalcatura su cui poggia la produzione, ha ricevuto ampi consensi dalla critica. Jesse Green, scrivendo sul New York Times , ha descritto Groff come “elettrizzante e feroce” e ha detto “Groff, sempre un attore avvincente, qui raggiunge un livello imperdibile”. E Charles McNulty, Scrivere per il Los Angeles Times“La chiave per far funzionare questo lavoro – vale a dire, farci interessare – è la performance di Groff, che umanizza le scelte di Frank senza sentimentalizzare la sua storia”, ha detto.

READ  Tim Heidecker condivide il nuovo eccentrico singolo "Buddy"

Groff, 39 anni, è arrivato a Broadway come sostituto nella commedia di breve durata del 2005 “In My Life”. È stato nominato per un Tony Award ogni volta che è tornato a Broadway da allora, nel 2007 per il ruolo principale di un adolescente ribelle nel film. produzione originale di “Spring Awakening” e nel 2016 per la sua interpretazione pavonistica in “Hamilton” e quest’anno. Per “allegramente”.

Gli intervalli tra i ruoli di Broadway erano pieni di lavori cinematografici – ha recitato nella serie live-action “cercare” E “Cacciatore di menti“, così come i film “Frozen”. Ha anche lavorato periodicamente Off-Broadway, incluso il ruolo di prima star nel revival ancora in corso del 2019 di “La piccola bottega degli orrori”, con una varietà di artisti famosi come protagonisti ruoli, al Theatre West Side.

Il revival di “Merryly”, diretto da Maria Friedman, ha preso vita a New York (ci sono state stagioni precedenti, con diversi artisti, in Gran Bretagna e Boston) con una produzione off-Broadway nel 2022 al New York Theatre Workshop. Il teatro di Broadway è stato inaugurato lo scorso ottobre; Lo spettacolo finale è previsto per il 7 luglio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply