La Norvegia conclude il suo contratto per gli elicotteri NH90 e vuole un rimborso completo

COPENHAGEN, Danimarca (AP) – La Norvegia, membro della NATO, ha concluso il suo contratto biennale per l’acquisto di 14 elicotteri navali NH90, adducendo ritardi, errori e lunghe manutenzioni. Il ministro della Difesa ha dichiarato, venerdì, che la compagnia restituirà gli elicotteri e vuole recuperare i quasi 5 miliardi di corone (525 milioni di dollari) pagati per intero.

“Sfortunatamente, siamo giunti alla conclusione che, indipendentemente dal numero di ore di lavoro dei nostri tecnici e dal numero di parti che ordiniamo, l’NH90 non sarà in grado di soddisfare i requisiti delle forze armate norvegesi”, ha affermato Bjorn Arild Gram. “Una decisione seria”.

L’elicottero è stato sviluppato a metà degli anni ’90 da NHIndustries, una partnership di tre società europee con sede ad Aix-en-Provence, in Francia. È usato da molti paesi.

Le forze armate norvegesi hanno affermato che la Norvegia ha ordinato 14 elicotteri per la guardia costiera e le missioni di guerra anti-sottomarino nel 2001. La consegna era originariamente prevista per la fine del 2008. Ad oggi, solo otto sono stati consegnati in una configurazione completamente operativa.

“La flotta è attualmente tenuta a fornire 3.900 ore di volo all’anno, ma negli ultimi anni ha una media di sole 700 ore”, hanno affermato le forze armate.

A febbraio, il ministero della Difesa norvegese ha richiesto una revisione completa delle capacità degli elicotteri navali del paese. La revisione ha concluso che anche con un investimento finanziario aggiuntivo significativo, non sarebbe possibile aumentare le prestazioni e la disponibilità di NH90 a un livello che soddisfi i requisiti norvegesi.

L’Agenzia norvegese per i materiali di difesa ha informato il produttore dell’NH90 di aver risolto completamente il contratto e che cercherà di recuperare tutti i fondi e i beni ricevuti per intero dalle parti. La Norvegia restituirà gli elicotteri con tutti i pezzi di ricambio e le attrezzature ricevute.

READ  Gli Stati Uniti "aumenteranno" il sostegno ai vaccini in 11 paesi africani

In una dichiarazione, NHIndustries si è detta “profondamente delusa dalla decisione presa dal ministero della Difesa norvegese e confuta le accuse contro NH90 e contro la società”.

Ha aggiunto che non le era stata data l’opportunità di discutere le sue ultime proposte e che considerava “legalmente infondata” la risoluzione del contratto da parte della Norvegia.

Il ministero della Difesa norvegese ha dichiarato che presto inizierà il processo di identificazione di un elicottero marittimo sostitutivo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply