L’episodio di Kanye West è stato ritirato da “The Shop” a causa di “incitamenti all’odio” – The Hollywood Reporter

Kanye “Ye” West raddoppia i suoi recenti commenti controversi, usando “più incitamento all’odio e stereotipi molto pericolosi” nel registrare un nuovo episodio del talk show di YouTube negozio ininterrotto.

Produttori dietro il negozioche è la produzione esecutiva LeBron James E il Maverick CarterHo deciso di non mandare in onda l’episodio o rivelare ciò che ha detto West. In una dichiarazione a Il giornalista di HollywoodCarter ha detto: “Ieri abbiamo registrato un episodio di il negozio insieme a Kanye West. Kanye è stato prenotato per settimane, e dopo aver parlato con Kanye direttamente il giorno prima della registrazione, ho pensato che avrebbe potuto avere una discussione rispettosa ed era pronto ad affrontare tutti i suoi recenti commenti. Sfortunatamente, era solito farlo il negozio Per ripetere più incitamento all’odio e stereotipi molto pericolosi”.

E la dichiarazione continuava: “Abbiamo preso la decisione di non trasmettere questo episodio o nessuna delle dichiarazioni di Kanye. Mentre il negozio Abbraccia una retorica ponderata e opinioni diverse, abbiamo tolleranza zero per l’incitamento all’odio di qualsiasi tipo e non permetteremo mai che i nostri canali vengano utilizzati per promuovere l’odio. Mi assumo la piena responsabilità di credere che Kanye vorrebbe una conversazione diversa e mi scuso con i nostri ospiti e l’equipaggio. L’incitamento all’odio non dovrebbe mai avere un pubblico”.

Lo hanno detto le fonti THR Che James non fosse nel registro in questione.

THR Contatta YouTube per un commento.

il negozio La controversia è l’ultimo esempio dell’uso da parte dell’Occidente di un linguaggio ampiamente considerato razzismo o incitamento all’odio. Venerdì scorso, il rapper è diventato un magnate della moda Ha scatenato una tempesta di fuoco dopo aver usato un linguaggio antisemita Nel post di Instagram che ha visto il post ritirato e West ha chiuso il suo account.

READ  Il sopravvissuto all'Olocausto Robert Clary, star di 'Hogan's Heroes', è morto all'età di 96 anni

Sabato, West è poi tornato su Twitter dopo una lunga pausa dall’utilizzo della piattaforma dei social media, ma ancora una volta ha pubblicato un tweet antisemita, scrivendo: “Morirò 3 per il popolo ebraico”. Il tweet è stato successivamente cancellato per aver violato le regole di Twitter.

Gruppi come l’Anti-Defamation League, l’American Jewish Committee e la Black Jewish Entertainment Alliance hanno condannato i post sui social media di West.

Domenica, Elon Musk, il potenziale nuovo proprietario di Twitter, ha dichiarato: Ha twittato di aver parlato con West del suo tweet razzista. Adottando un approccio molto personale alla modifica dei contenuti, Musk ha twittato: “Parlarti oggi e ha espresso le mie preoccupazioni per il suo ultimo tweet, che credo abbia preso molto sul serio”.

La controversia è continuata martedì dopo la pubblicazione della tecnologia Scheda madre Ha detto di aver fatto trapelare filmati Dalla recente intervista di West con Tucker Carlson su Fox News. Il filmato presumibilmente conteneva diverse dichiarazioni antisemite fatte da West e una dichiarazione secondo cui era stato vaccinato contro il COVID-19, oltre a molte affermazioni stravaganti e confuse, Scheda madre menzionato.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply