L’otto volte Gold Glove 3B Scott Rollen viene inserito nella Baseball Hall of Fame

Scott Rolen è stato eletto alla Baseball Hall of Fame, evitando di essere escluso dal ballottaggio BBWAA per la seconda volta in tre anni.

Nessuno degli altri 27 giocatori elencati nel sondaggio di Hall del 2023 ha superato la soglia del 75% per l’elezione, anche se ci sono stati un paio di errori. I risultati del sondaggio, trasmesso su MLB.com, sono stati pubblicati martedì.

Terza base di lunga data, Rolan è stato nominato nel 76,3% dei voti espressi nel suo sesto anno. L’unico assente è l’ex prima base dei Rockies Todd Helton, che ha ricevuto il 72,2% dei voti al suo quinto tentativo elettorale.

I giocatori possono comparire nel ballottaggio per 10 stagioni dopo un periodo di attesa di cinque anni dopo il ritiro se vengono nominati in almeno il 5% dei voti durante il ciclo di votazione.

“Non ci pensi”, ha detto Rollen su MLB Network. “Pensi di fare del tuo meglio, giochi per la tua squadra, giochi nel miglior modo possibile, c’è una strada così lunga. Non avrei mai pensato che la Hall of Fame avrebbe risposto a questa domanda”.

Rolan è stato sette volte All-Star durante i suoi 17 anni di carriera, giocando per Phillies, Cardinals, Blue Jays e Reds. I suoi otto guanti d’oro sono i quarti in più per un terzo base. Era un membro dei NL Rookie of the Year Cardinals del 1997 quando il club vinse le World Series 2006.

READ  Cowboys, i fan dei 49ers si precipitano all'AT&T Stadium, cadendo l'uno sull'altro prima dei playoff

Rolen, che è al quinto posto in WAR tra i terzi base in carriera secondo Baseball-Reference.com, è stato nominato solo con il 10,2% dei voti nel suo primo anno di ammissibilità nel 2018, ma ha rapidamente guadagnato il favore in ogni ciclo di voto.

La stessa traiettoria al rialzo si applica a Helton, che ha iniziato il 2019 al 16,5%. Un battitore di .316 in carriera in 17 stagioni, tutte trascorse con i Colorado Rockies, Helton è stato quattro volte Silver Slugger e tre volte Gold Glover. Il suo lavoro al primo piano.

Billy Wagner (68,1%), Andrew Jones (58,1%) e Gary Sheffield (55%) sono stati gli altri giocatori nominati in almeno la metà dei voti.

Uno dei soccorritori più dominanti della sua epoca, Wagner ha continuato a ricevere sostegno. L’anno scorso ha ricevuto il 51% dei voti. Il prossimo anno sarà la sua nona stagione di ammissibilità.

La breve elezione di Rollen significa che la BBWAA ha rifiutato di eleggere nuovi membri altre nove volte nella sua storia di voto. Gli sceneggiatori non hanno scelto nessuno nel 2021. L’anno scorso, solo il grande David Ortiz dei Red Sox è stato selezionato dagli sceneggiatori.

Il periodo di tre anni in cui la BBWAA ha selezionato due giocatori è il periodo più breve della storia. Da quando la votazione annuale è diventata permanente nel 1966, gli scrittori non hanno mai mancato di selezionare almeno due giocatori in un triennio. Nei tre anni terminati nel 1968 e in ogni stagione dal 1996 al 1998, hanno selezionato solo due giocatori.

READ  Guida definitiva per acquistare una lavatrice a ultrasuoni nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Ironia della sorte, la scarsità di elettori arriva dopo un periodo di anni in cui gli scrittori votano. Nel triennio terminato nel 2019, la BBWAA ha eletto 11 nuovi membri della Hall e nel quinquennio 2015-2019, 17 nuovi Hall of Famers sono stati eletti dagli scrittori.

A differenza del 2021, quando la nuova Hall of Fame non viene selezionata dagli scrittori o dal comitato dell’era – la prima volta dal 1960 – almeno due nuovi candidati parleranno alle cerimonie di investitura del 23 luglio a Cooperstown. Il pacato Fred McGriff si unirà a Rolan nella sala dopo essere stato eletto da un comitato di tutti i tempi ai Winter Meetings di San Diego a dicembre.

I progressi sono stati lenti per alcuni candidati più controversi le cui prestazioni soddisfano gli standard tradizionali della Hall of Fame ma i cui casi sono stati minati dai collegamenti ai PED.

Alex Rodriguez, che ha avuto un record in carriera di 3.115 hit, 696 homer e 2.086 RBI, è stato nominato con il 35,7% dei voti, rispetto al 34,3% durante il suo secondo anno di ammissibilità. Rodriguez ha saltato la stagione 2014 in sospensione per aver violato le politiche PED della MLB.

Allo stesso modo, Manny Ramirez, che ha segnato 555 homer con una media di 0,312 battute in carriera ma è stato sospeso due volte per violazioni PED, ha fatto un leggero miglioramento nella sua settima stagione alle urne. Dopo essere sceso al 28,9% lo scorso anno, Ramirez è migliorato al 33,2% questa volta.

Invece, lo Sheffield spaventosamente pigro ha preso slancio nel suo nono anno di qualificazione. L’anno scorso era il 40,6%. Sheffield, che ha colpito 509 homer ma è stato nominato nel rapporto Mitchell del 2007, non è mai stato disciplinato per l’uso di PED. La prossima stagione sarà la sua decima e ultima possibilità di vincere le elezioni tramite il voto degli scrittori.

READ  Berkshire Hathaway riporta un calo dei rendimenti, guidato dalle perdite sugli investimenti

Dei 14 candidati di prima scelta nel sondaggio, solo due hanno ricevuto il sostegno del 5% necessario per essere presi in considerazione per il turno successivo.

Uno di questi esordienti è stato Carlos Beltran, che ha ottenuto il 46,5% dei voti. Il caso Beltran’s Hall è solido per i meriti di una carriera che ha visto 435 homer, 312 rubate, 2.725 successi e uno dei record post-stagionali più abbaglianti del baseball.

Beltran è stato una figura chiave nel controverso scandalo del furto di identità che ha offuscato il titolo delle World Series 2017 degli Houston Astros, per il quale Beltran ha giocato. La sua associazione con le polemiche in seguito ha portato alle sue dimissioni da manager dei New York Mets prima della sua prima stagione nel ruolo.

Sebbene non sia chiaro quale ruolo abbia avuto lo scandalo nel mancato primo scrutinio di Beltran, il suo stato di approvazione fa ben sperare per il futuro e, forse, candidati per altre figure chiave in quel roster di Astros.

L’altro prima base rimasto nel ballottaggio è stato il sollievo Francisco Rodriguez, le cui 437 parate sono bastate per guadagnargli il 10,8% dei voti.

Mentre gli elettori sono stati avari negli ultimi anni, il prossimo anno potrebbe vedere una settimana ancora più attiva con molti candidati interessati a qualificarsi. Il terzo base Adrian Beltre, il catcher Joe Mauer e il secondo base Chase Woodley guidano la lista delle matricole.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply