Sindaco: Più di 10.000 civili uccisi in una città costiera in Ucraina

Kiev, Ucraina (AP) – I corpi sono “tappezzati nelle strade” di Mariupol dopo che le forze russe hanno ucciso più di 10.000 civili nelle ultime sei settimane nella loro battaglia fallita per lo strategico porto meridionale, ha detto il sindaco, mentre le potenze occidentali hanno avvertito martedì di una continua escalation di un’offensiva russa Sospetto nell’Ucraina orientale.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le forze russe continuano a ritirarsi dalla Bielorussia per supportare le operazioni nell’Ucraina orientale, concentrate nella regione del Donbass, dove i separatisti alleati russi hanno dichiarato l’indipendenza.

“I combattimenti nell’Ucraina orientale si intensificheranno nelle prossime due o tre settimane mentre la Russia continua a concentrare i suoi sforzi lì”, ha affermato il ministero in un tweet. “Gli attacchi russi rimangono concentrati sulle posizioni ucraine vicino a Donetsk e Luhansk, con ulteriori combattimenti intorno a Kherson e Mykolaiv e una rinnovata spinta verso Kramatorsk”.

La città portuale sudorientale di Mariupol ha assistito ad alcuni degli attacchi più pesanti e alle sofferenze dei civili durante la guerra di sei settimane, ma gli attacchi di terra, mare e aria delle forze russe che combattono per controllarla hanno informazioni sempre più limitate sulle condizioni all’interno della città.

In un’intervista telefonica con l’Associated Press lunedì, il sindaco di Mariupol Vadim Boychenko ha accusato le forze russe di bloccare settimane di tentativi da parte di convogli umanitari in città di nascondere il massacro. Boychenko ha detto che il bilancio delle vittime nella sola Mariupol potrebbe superare i 20.000.

Boychenko ha anche fornito nuovi dettagli sulle accuse dei funzionari ucraini secondo cui le forze russe avrebbero portato attrezzature mobili per crematori a Mariupol per sbarazzarsi dei cadaveri delle vittime dell’assedio.

Boychenko ha detto che le forze russe hanno portato molti dei corpi in un enorme centro commerciale dove ci sono magazzini e frigoriferi.

“I crematori mobili sono arrivati ​​sotto forma di camion… li apri, c’è un tubo all’interno e questi cadaveri vengono bruciati”, ha detto.

READ  Ucraina sull'orlo della centrale nucleare di Zaporizhzhia, bombardate le città della regione

Boychenko ha parlato da un luogo nel territorio controllato dall’Ucraina ma fuori Mariupol. Il sindaco ha affermato di avere diverse fonti per la sua descrizione della presunta cremazione da parte delle forze russe nella città, ma non ha fornito ulteriori dettagli sulle sue fonti di informazione.

miniatura del video di YouTube

La scoperta di un gran numero di civili apparentemente giustiziati dopo che le forze russe si sono ritirate dalle città e paesi intorno alla capitale, Kiev, ha suscitato condanne e affermazioni diffuse secondo cui la Russia sta commettendo crimini di guerra in Ucraina.

Funzionari statunitensi stanno anche indicando ulteriori segnali che l’esercito russo si sta preparando per una grande offensiva nella regione del Donbass nell’Ucraina orientale, spostando la sua attenzione dopo che le forze russe hanno fallito nella loro campagna iniziale per conquistare Kiev.

Il Donbass è stato fatto a pezzi dai combattimenti tra separatisti alleati russi e forze ucraine dal 2014 e la Russia ha riconosciuto le richieste di indipendenza dei separatisti. Gli strateghi militari affermano che i comandanti russi sembrano sperare in supporto locale, logistica e terreno nel Donbass a favore dell’esercito russo più grande e meglio armato, che potrebbe consentire alle forze russe di guadagnare più territorio e indebolire le forze combattenti ucraine.

La Russia ha nominato un generale esperto per guidare la sua rinnovata campagna nella regione orientale del Donbass.

Un alto funzionario della difesa degli Stati Uniti lunedì ha descritto un lungo convoglio russo ora diretto verso la città orientale di Izyum con supporto di artiglieria, aria e fanteria, come parte di una ridistribuzione di quella che sembra essere l’incombente campagna russa.

Più artiglieria viene dispiegata vicino alla città di Donetsk, mentre le unità di combattimento di terra che si sono ritirate dalle vicinanze di Kiev e Chernihiv sembrano destinate a rifornirsi e rifornirsi prima di stazionare nel Donbass, ha affermato il funzionario, che ha parlato in condizione di anonimato per discutere l’interno degli Stati Uniti. Valutazioni militari.

READ  Il cancelliere austriaco incontra Putin in Russia tra gli avvertimenti di un nuovo attacco all'Ucraina | Ucraina

Con la loro offensiva sventata in molte parti del paese, le forze russe facevano sempre più affidamento sul bombardamento delle città, una strategia che distrusse molte aree urbane e uccise migliaia di persone.

Quasi due terzi dei bambini ucraini sono fuggiti dalle loro case nelle sei settimane dall’inizio dell’invasione russa, ha affermato il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia. Le Nazioni Unite hanno verificato che 142 bambini sono stati uccisi e 229 feriti, anche se è probabile che il numero effettivo sia molto più alto.

Le autorità ucraine accusano le forze russe di aver commesso atrocità, compreso un massacro nella città di Buchafuori Kiev, raid aerei sugli ospedali Un attacco missilistico ha ucciso almeno 57 persone la scorsa settimana in una stazione ferroviaria.

A Bosha sono ripresi i lavori per riesumare una fossa comune nel cimitero.

Galyna Feoktistova ha aspettato per ore al freddo e alla pioggia sperando di identificare suo figlio di 50 anni, che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco più di un mese fa, ma alla fine è tornato a casa per un po’ di calore. È ancora lì”, ha detto suo figlio, Andre.

Circa 120.000 civili hanno un disperato bisogno di cibo, acqua, calore e comunicazioni, ha affermato il sindaco di Mariupol.

Boychenko ha detto che solo i residenti che sono passati attraverso i “campi di purificazione” russi sono stati rilasciati dalla città.

Funzionari ucraini hanno affermato che le forze russe stanno confiscando i passaporti dei cittadini ucraini, quindi li stanno trasferendo nei campi nell’Ucraina orientale controllata dai separatisti prima di inviarli in regioni remote ed economicamente disagiate della Russia.

Lunedì, Boychenko ha detto che coloro che non hanno superato il processo di “liquidazione” sono stati portati in prigioni improvvisate. Ha detto che 33.000 o più persone sono state trasferite in Russia o nei territori separatisti dell’Ucraina.

I russi hanno negato di spostare le persone contro la loro volontà.

READ  Politica cinese senza Covid: la censura ripulisce Internet dopo il discorso di un alto funzionario sulla cronologia di Pechino

Il presidente Volodymyr Zelensky ha avvertito gli ucraini che la Russia potrebbe usare armi chimiche a Mariupol. “Lo stiamo prendendo il più seriamente possibile”, ha detto Zelensky nel suo discorso di lunedì sera.

I leader occidentali avevano avvertito anche prima che le forze russe entrassero in Ucraina che la Russia avrebbe potuto ricorrere ad armi non convenzionali lì, in particolare agenti chimici.

Eduard Basurin, un funzionario separatista alleato della Russia, sembra aver sollecitato il loro utilizzo lunedì, dicendo alla televisione di stato russa che le forze sostenute dalla Russia dovrebbero sequestrare una gigantesca fabbrica di metallo a Mariupol dalle forze ucraine bloccando prima tutte le uscite all’impianto. “E poi useremo le forze chimiche per farla uscire da lì”, ha detto.

Un reggimento ucraino ha anche affermato, senza prove, lunedì che un drone aveva sganciato una sostanza tossica a Mariupol. Ha indicato che non ci sono state ferite gravi.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha dichiarato in una dichiarazione che gli Stati Uniti non possono confermare il rapporto sui droni di Mariupol. Ma Kirby ha notato le continue preoccupazioni dell’amministrazione “sulla capacità della Russia di utilizzare una varietà di agenti antisommossa, inclusi gas lacrimogeni miscelati con agenti chimici, in Ucraina”.

Gli analisti militari occidentali affermano che l’offensiva russa è sempre più concentrata su un arco di territorio che si estende da Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, a nord, a Kherson, a sud.

Ci sono ancora dubbi sulla capacità delle forze russe esauste e frustrate di conquistare così tanto territorio, tuttavia, dopo che determinati difensori ucraini hanno respinto la loro avanzata su Kiev.

___

Rapporti di Karmanau da Leopoli, Ucraina. Anna ha riferito da Bucha, Ucraina. Lo scrittore dell’Associated Press Robert Burns e giornalisti dell’Associated Press di tutto il mondo hanno contribuito a questo rapporto.

___

Segui la copertura dell’AP sulla guerra su https://apnews.com/hub/russia-ukraine

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply