Trapelano dettagli sull’iPhone 16 Pro, iPad nascosti e l’ultima vittoria di Android su Apple

Aggiornato l’8 giugno con dettagli sulle funzionalità AI migliorate di Siri.

Diamo uno sguardo alle notizie e ai titoli di Apple di questa settimana, inclusi gli ultimi leak sull’iPhone 16 Pro, l’hardware per la privacy dell’iPad Pro, il ritardo nell’implementazione dell’intelligenza artificiale di Apple, la carenza di hardware al WWDC, l’hardware nascosto di Apple, Android sconfigge la promessa di sicurezza di Apple e… Sono un Mac man,” risponde.

Apple Loop è qui per ricordarti alcune delle tante discussioni che hanno avuto luogo intorno ad Apple negli ultimi sette giorni. Puoi anche leggere il mio riepilogo settimanale delle notizie Android qui su Forbes.

La funzionalità nascosta in iPad Pro

C’è una nuova funzionalità in iPad Pro progettata specificamente per la privacy dell’utente. I dispositivi Apple, come molti dispositivi del settore, indicano se è attivo il microfono o la fotocamera. Con poca clamore, Apple ha impostato questa funzionalità in modo che sia supportata dall’hardware anziché dal software, come spiega Guilherme Rambo:

“Una curiosità sull’iPad Pro M4: è il primo dispositivo a supportare e utilizzare il nuovo meccanismo Secure Indicator Light (SIL) di Apple. Quando si utilizza il microfono o la fotocamera, il punto indicatore corrispondente viene effettivamente visualizzato nell’hardware (utilizzando lo schermo), riducendo notevolmente la possibilità di… Qualsiasi malware o applicazione dello spazio utente può accedere a tali sensori all’insaputa dell’utente.

(Mastodontetramite Forbes).

Perdite sulle dimensioni dello schermo di iPhone 16 Pro

Apple è pronta ad aumentare le dimensioni del display tattile dell’iPhone 16 Pro. Le ultime indiscrezioni sul design del prossimo smartphone iOS mostrano che le cornici attorno al display saranno destinate a ridursi. È qualcosa che Apple spera di ottenere da tempo:

“[Border Reduction Structure technology] L’ultima voce era che Apple avrebbe trovato questa tecnologia problematica in termini di entrate. Questo perché… La BRS influisce sulla costruzione: “I cavi e i circuiti vicino al bordo della scheda devono essere piegati verso il basso per raggiungere questo obiettivo. Ciò, secondo quanto riferito, ha causato alcune difficoltà di produzione durante la rampa di produzione.

(Forbes).

Lancio limitato dell’IA di Apple

La spinta di Google e dei suoi partner Android verso l’intelligenza artificiale ha spinto Apple a rendere il ruolo dell’intelligenza artificiale in iOS più visibile rispetto ai suoi usi attuali in Siri, nella scrittura e nell’elaborazione delle immagini. Questi cambiamenti saranno presentati in anteprima al WWDC la prossima settimana, ma le elevate esigenze poste alle specifiche dell’iPhone significano che non tutti i telefoni ne trarranno beneficio. Anche se si prevede che iOS 18 funzioni su dispositivi risalenti all’iPhone XR, probabilmente nel peggiore dei casi avrai bisogno di un iPhone 15 Pro per eseguire l’intelligenza artificiale:

“Anche se non è del tutto chiaro quale sia il fattore hardware che rappresenta il requisito principale per la tecnologia AI integrata nel dispositivo Apple, vale la pena notare che i modelli iPhone 15 standard (non supportati) hanno 6 GB di RAM, mentre i modelli Pro hanno 8 GB di RAM. tutti gli iPad e i Mac di Apple Silicon sono dotati di almeno 8 GB, quindi anche se ridotto per casi d’uso ristretti, LLM richiede molta memoria di lavoro a causa dell’enorme numero di parametri coinvolti, quindi potrebbe essere un problema deve affrontare i limiti dei propri dispositivi.”

(MacRumors).

Non ci sono nuovi dispositivi al WWDC

Ciò potrebbe essere accaduto negli anni precedenti, ma non si prevede che Apple lancerà nuovi dispositivi al WWDC la prossima settimana. Mentre alcune linee di prodotti necessitano di un aggiornamento a metà ciclo (in particolare la mancanza di Mac basati su M4), Tim Cook e il suo team probabilmente si concentreranno sul futuro dell’intelligenza artificiale piuttosto che sul futuro degli scaffali dei negozi:

“Non è previsto l’annuncio di alcun dispositivo al WWDC, a meno che Apple non presenti inaspettatamente un’anteprima di un nuovo dispositivo che verrà lanciato più tardi (per essere chiari: non me lo aspetto)”, ha detto oggi Gorman nella sua newsletter Power On il nuovo modello di Apple TV “non è imminente”, nonostante i precedenti rapporti secondo cui Apple mira a lanciare una nuova Apple TV nella prima metà del 2024. L’attuale Apple TV è stata introdotta nell’ottobre 2022.

(Bloomberg attraverso MacRumors).

Intelligenza artificiale migliorata per Siri

Aggiornato l’8 giugno: Uno degli obiettivi dell’intelligenza artificiale sarà l’assistente digitale legacy di Apple, Siri. Marko Zivkovic, membro di Apple Insider, spiega che la funzionalità Siri su iOS avrà il supporto dell’intelligenza artificiale. Il suggerimento di base è che Siri gestirà più richieste in linguaggio naturale piuttosto che comandi formali e rigorosamente definiti:

“Invece di contenere solo comandi diretti come ‘Mostrami le foto del mio gatto’, i suggerimenti di test dell’azienda indicano che l’utente vuole bloggare o in alcuni casi si sente pigro/nostalgico. In questo modo, Apple vuole familiarizzare con l’intelligenza artificiale. ​con linguaggio naturale e modelli vocali.” e le strutture delle frasi e i tipi di istruzioni che Siri probabilmente riceverà dagli utenti finali, alcuni dei quali potrebbero non avere familiarità con la nuova tecnologia.

(Insider di Apple).

Dispositivi nascosti nel tuo nuovo iPad e Mac

Apple ha incluso il supporto per la funzionalità uplink IEEE 802.15.4, che sono essenzialmente i canali radio utilizzati dallo standard Matter esente da royalty per le comunicazioni domestiche intelligenti. Apple non ha menzionato il supporto, ma l’hardware è lì, pronto a partire quando sarà il momento (e presumibilmente il software):

“Sebbene l’azienda non includa Thread nelle specifiche di nessuno di questi prodotti, la FCC riferisce che molti degli ultimi dispositivi Apple hanno fatto testare la conformità delle radio Thread. In generale, non testare una radio che non è presente “

(il bordo).

iPhone perde rispetto ad Android in termini di sicurezza

A differenza dei produttori Android, che dichiarano in anticipo quanti anni di aggiornamenti software e patch di sicurezza riceveranno un nuovo telefono, Apple è stata più cauta con la sua finestra di supporto. A seguito dell’introduzione del Telecommunications Products and Infrastructure Security Act nel Regno Unito, i produttori di dispositivi connessi a Internet devono presentare dichiarazioni di conformità, che includono finestre di supporto software:

“Poiché gli iPhone sono prodotti in grado di connettersi a Internet, Apple è tenuta a rispettare la normativa PSTI del Regno Unito. La società ha recentemente pubblicato la sua dichiarazione di conformità per l’iPhone 15 Pro Max, rivelando che il “periodo di supporto specificato” è “almeno cinque”. anni.” Dalla data di consegna. “Data di prima presentazione”. La “prima data di fornitura” è indicata come il 22 settembre 2023, ovvero la data in cui la serie iPhone 15 sarà messa in vendita.

(Corpo del robot).

E infine…

Qualcomm ha scelto il rappresentante di Apple “I’m Mac” della classica campagna statunitense per promuovere il suo nuovo Snapdragon

Durante il keynote di oggi del Qualcomm Computex 2024, Long è apparso in una breve scenetta di 30 secondi in cui è stato bombardato da notifiche macOS e schermate lamentose che lo hanno costretto a iniziare a cercare un PC con Snapdragon… “Le cose stanno cambiando,” ha scherzato Long. alla fotocamera, dopo aver cercato PC Windows su Arm dopo le notifiche popup in macOS, i popup includono avvisi sulla compatibilità delle app, spazio su disco insufficiente, batteria e altro.

(il bordo).

Apple Loop ti offre i momenti salienti per sette giorni ogni fine settimana qui su Forbes. Non dimenticare di seguirmi per non perdere nessuna copertura futura. L’Apple Loop della scorsa settimana può essere letto qui, oppure l’edizione di questa settimana della rubrica gemella di Loop, Android Circuit, è disponibile anche su Forbes.

READ  Square Enix afferma che Final Fantasy 14 è sotto attacco da parte di hacker

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply