Cene di Stato alla Casa Bianca in Kenya: Orchidee e Obama

Lui gioca

WASHINGTON – Vestiti con abiti e completi eleganti, gli ospiti hanno percorso il tappeto rosso quando è stato annunciato il loro arrivo all’evento più sontuoso di Washington: una cena di stato alla Casa Bianca.

Giovedì sera, il presidente Joe Biden e la First Lady Jill Biden hanno dato il benvenuto al presidente keniota William Ruto e a sua moglie Rachel in un evento glamour pieno di sfarzo e di circostanza. Le cene di Stato sono spesso viste come uno strumento di diplomazia morbida utilizzato per attirare i leader dei paesi con cui cercano una forte partnership.

“Condividiamo un forte rispetto per la storia che ci unisce”, ha detto Biden mentre brindava ai suoi ospiti. Poi ha citato l’ex presidente Jimmy Carter, che nel 1980 ospitò il presidente del Kenya Daniel arap Moi, che disse: “I vicini non condividono i confini, condividono le convinzioni”.

Biden ha annunciato giovedì che lavorerà con il Congresso per designare il Kenya come un “alleato chiave non NATO” mentre gli Stati Uniti cercano di approfondire la partnership formale USA-Kenya durata 60 anni. Gli Stati Uniti concedono questa designazione ai paesi che hanno rapporti di lavoro stretti e strategici con le forze armate e i civili della difesa statunitensi.

Il viaggio di Ruto è la prima visita di Stato di un presidente keniano negli Stati Uniti in due decenni, e la prima di un leader africano dal 2008. L’ultimo leader africano a rivolgersi al Congresso è stata la presidente liberiana Ellen Johnson Sirleaf, che ha parlato alla Camera dei Rappresentanti. nel 2006.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

Alla cena di stato di giovedì hanno partecipato circa 500 persone ed è stata la sesta ospitata da Biden.

Per tutta la serata, gli ospiti hanno apprezzato le selezioni musicali dell’Howard Gospel Choir, del pluripremiato artista di musica country Brad Paisley, della U.S. Marine Corps Chamber Orchestra e degli Army and Air Force Strings.

Com’era l’arredamento della cena formale?

Rose rosse americane e vivaci orchidee africane viola erano presenti in tutta la mostra in un cenno all’unità e all’amicizia tra gli Stati Uniti e il Kenya. Candele luminose erano esposte lungo le pareti del padiglione per creare un ambiente accogliente, mentre un centrotavola sospeso composto da 15.000 strati metallici riflettenti scintillava in tonalità oro e argento.

Gli invitati, che andavano da leader aziendali a star del cinema fino a due ex presidenti, sono stati introdotti in un padiglione di vetro con più di 1.000 candele accese, dove hanno cenato con zuppa fredda di pomodoro, costolette di manzo affumicate a legna e burro. Aragosta bollita.

L’arredamento della serata riflette l’amore della first lady per il lume di candela, che lei predilige per far sentire gli ospiti a casa, anche quando fanno parte di un gruppo numeroso, ha affermato Brian Rafanelli, organizzatore dell’evento per la serata.

“Quando gli ospiti se ne vanno, il loro percorso è illuminato dalla nostra unica e unica luna”, ha detto Biden mentre mostrava in anteprima l’arredamento. “Spero che sentano lo stesso calore che ho sentito io durante la mia visita in Kenya”.

Cosa c’era nel menu della cena di stato?

Il pasto di tre portate, preparato dallo chef esecutivo della Casa Bianca Chris Comerford e dalla chef pasticciera esecutiva della Casa Bianca Susie Morrison, è iniziato con zuppa fredda di pomodoro, seguita da costolette e aragosta affogata nel burro con contorno di cavolo cappuccio e purea di mais dolce. . Per dessert gli ospiti hanno ricevuto un cestino di cioccolato bianco con ganache alla banana, lamponi, pesche e scorza di limone.

READ  Isole Salomone: elezioni nel Pacifico monitorate da vicino da Cina e Occidente

Chi sono gli ospiti famosi alla cena di stato?

L’ex presidente Barack Obama, il cui padre era keniota, era presente all’evento. Il suo nome non era precedentemente menzionato nell’elenco dei presenti. L’ex presidente è passato ma non è rimasto a cena.

Altri ospiti della serata includevano l’ex presidente Bill Clinton, l’ex segretario di Stato Hillary Clinton e l’attore Sean Penn. C’erano membri del Congresso e dell’amministrazione, nonché leader aziendali come Albert Bourla, amministratore delegato di Pfizer.

Regali per il presidente keniota e sua moglie

Come regalo formale, il Presidente e la First Lady hanno regalato ai Rotos un set di sedie a dondolo prodotte da un’azienda a conduzione familiare a Troutman, nella Carolina del Nord. Le sedie a dondolo in legno hanno il sedile in canna, lo schienale curvato a vapore e incisioni personalizzate sui braccioli che commemorano la visita di stato.

Biden ha anche regalato a Ruto la prima edizione del libro di Martin Luther King Jr. “La tromba della coscienza” in una custodia in pelle personalizzata con incisione incisa a mano per commemorare la visita di stato. La First Lady ha regalato a Rachel Ruto una collana personalizzata di perle e peridoti dell’Arizona realizzata da un gioielliere di Filadelfia.

Swapna Venugopal Ramaswamy è il corrispondente dalla Casa Bianca di USA TODAY. Puoi seguirla su X, precedentemente Twitter, @SwapnaVenugopal

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply