Novembre 27, 2021

Watchitalia.it

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Watch Italia

Giuria quasi tutta bianca in Arberry Killing Tross Scrutiny

Segui gli aggiornamenti dell’indagine sull’omicidio Ahmed Arberry.

BRUNSWICK, Ga. – Anche se approva Quasi tutta la selezione della giuria bianca Questa settimana, un giudice della Georgia ha annunciato di essere stato “deliberatamente discriminato” in un caso di omicidio contro tre bianchi accusati di aver ucciso Ahmed Arbery.

Ma il giudice dell’Alta Corte della Contea di Clinton Timothy R. Wallsley ha affermato che gli avvocati della difesa hanno avanzato motivi ragionevoli non correlati alla razza per giustificare il licenziamento di otto giurati qualificati neri. Ha aggiunto che è bastato respingere il tentativo del governo di reintegrarli.

Ai non avvocati può sembrare una logica contraddittoria per un giudice attenersi a una sentenza della Corte Suprema di 35 anni per rimuovere il razzismo dal processo di selezione della giuria, ma da molti è considerato un fallimento. Studiosi di diritto.

Le linee guida stabilite da quella sentenza sono state al centro di una seria battaglia legale scoppiata in tribunale mercoledì in tarda serata sulla composizione etnica del tribunale arbitrale nel processo ai tre imputati, che dovrebbe iniziare venerdì. Questo argomento solleva questioni fondamentali su cosa significhi essere un giudice equo e imparziale, specialmente in una piccola comunità interconnessa con udienze di alto livello su cui quasi tutti hanno opinioni.

Gli avvocati della difesa hanno detto al giudice Wallsley che c’erano importanti ragioni razzialmente neutre per la giuria per rimuovere diversi candidati neri. Uno, il sig. Hanno detto che giocava a football al liceo con Arberry. Un altro ha detto agli avvocati: “L’intero caso riguarda il razzismo”.

Ma il fatto che ci saranno 11 bianchi e un uomo di colore nella giuria nell’indagine del profondo sud sull’omicidio di un uomo di colore ha lasciato alcuni locali già molto preoccupati per la correttezza delle indagini.

“Questo tribunale arbitrale è come un occhio nero per noi che siamo qui da generazioni, i cui antenati hanno lavorato duramente e hanno gettato le basi per questa comunità”, ha affermato l’attivista sociale Mr. Disse Delores Palit, un lontano cugino di Arbery. L’anno scorso, è stato ucciso dopo essere stato inseguito da tre persone sospettate di una serie di effrazioni.

Più in generale, il tribunale arbitrale razzista in un distretto di 27 percento neri e 64 percento bianchi sottolinea le sfide di vecchia data che i tribunali statunitensi devono affrontare nell’applicazione di quello che sembra essere un semplice principio costituzionale: “Processo penale libero” per una giustizia equa nella giuria processo di selezione”, ha affermato il giudice Brett. Kavanagh Mettere in un giudizio dal 2019 in poi.

READ  Cambiamento climatico: la COP26 parla di un inizio minaccioso dopo un incontro di deboli leader del G20

Al centro del caso della Georgia, e dove molti bianchi dominano la giuria, c’è la capacità degli avvocati di elaborare un numero limitato di processi di permutazione – di solito senza alcuna spiegazione. Gli avvocati hanno generalmente un’ampia discrezionalità, ma in un caso importante nel 1986, Batson v. In Kentucky, la Corte Suprema ha stabilito che gli avvocati non possono discriminare sulla base della razza nel presentare le sfide.

Da allora, gli avvocati che sospettano l’altro lato di licenziare una giuria per motivi razziali possono competere contro di essa, una mossa spesso definita la “sfida di Batson”.

Questo è ciò che è emerso mercoledì al tribunale della contea di Clin per quasi due ore, quando gli avvocati difensori hanno convinto il giudice Walmsley a non sedersi con ciascuno degli otto residenti neri per ragioni dettagliate, come gli hashtag pro-Arbury pubblicati online o i commenti negativi che hanno fatto sui tre imputati; Suo figlio Travis McMichael, 35 anni; E il loro vicino di casa William Bryan, 52 anni.

Anziano Sig. Laura D., uno degli avvocati di McMichael. Hawke ha descritto gli attacchi prematuri come uno strumento importante che avrebbe consentito agli avvocati di “sbarazzarsi del peggio del peggio”.

Il principale avvocato, Linda Dunikowski, è stato respinto in ogni caso. Ha sostenuto che molti giurati erano onesti con gli avvocati sulla loro conoscenza e opinioni sul caso, ma anche quando hanno affermato di poter essere imparziali sulla base di tali opinioni, sono stati licenziati dalla difesa sulla base di tali opinioni.

Una giuria composta da 12 membri è stata selezionata da una giuria di 12 neri e 36 bianchi. Dunikowski ha osservato – tuttavia, “c’è solo un maschio afroamericano nella giuria effettiva selezionata”. L’accusa ha usato tutti e 12 i suoi attacchi preliminari su potenziali giudici bianchi.

Giovedì fuori dal tribunale, gli attivisti hanno sostenuto che il processo è stato sostanzialmente interrotto.

“Non è neutrale rispetto alla razza”, ha detto Barbara Arnwine, avvocato e membro di un gruppo chiamato Transforming Justice Coalition. “È razzista prendere di mira le giurie nere. È disgustoso mentire e fingere di fare altro che sbarazzarsi delle giurie nere.

Sig. Il caso contro le persone accusate dell’omicidio di Arbery è raro in cui un avvocato, Batson, lancia sfide; Di solito sono forniti da avvocati difensori che impediscono l’esclusione delle minoranze dal processo di selezione della giuria. Ci sono molti studi Incentrato sugli avvocati, Hanno eliminato due o tre volte più giurati neri di altri individui in stati come Alabama, Louisiana e North Carolina.

La performance di Batson come strumento per eliminare i pregiudizi razziali nel processo di arbitrato è stata severamente criticata negli ultimi anni dagli studiosi di diritto. UN Articolo sulla revisione legale della California L’anno scorso, l’avvocato Annie Sloan ha sostenuto che Batson è ora ampiamente considerato come “una decisione sdentata e inadeguata che non è riuscita a ridurre l’ingiusta esclusione delle giurie di colore”.

READ  CDC sta monitorando da vicino la variante Covit-19 "Delta Plus"

SM. Le sfide di Sloan e Batson raramente hanno avuto successo perché era così facile per gli avvocati fornire una giustificazione razziale al loro sciopero. Inoltre, ha sostenuto che Batson non ha tenuto conto del pregiudizio implicito, il che significa che gli avvocati possono colpire i giurati senza nemmeno rendersene conto per motivi razziali.

Il promettente cambiamento della signora Batson da parte dello Stato di Washington. Sloan ha sottolineato che la sentenza della Corte Suprema dello stato del 2018 preclude serie sfide se un “osservatore obiettivo” considera la razza o l’etnia della giuria un fattore nel licenziarli.

Nel 2020, la California ha adottato un approccio simile. L’Arizona vieterà l’uso degli scioperi beriberi dal 1 gennaio.

Alcuni giuristi che criticano Patson credono che gli scioperi di Berberton, che servono come un importante controllo contro i giurati discriminatori, abbiano ancora il loro posto. Stephen B., professore alla Yale Law School e alla Georgetown Law. Pride ha detto che vorrebbe limitare il numero di colpi a tre per pagina.

Mercoledì a Brunswick, il giudice Walmsley si è riferito a Washington come a uno degli stati che “ha guardato a Patson e ha riconosciuto i limiti che avrebbe posto ai tribunali”. In Georgia, ha osservato, gli avvocati devono fornire un’interpretazione “legittima, imparziale, chiara, ragionevolmente specifica e pertinente” di tutto ciò con cui Patson ha a che fare.

Ciò che ora preoccupa a Brunswick è che la fiducia nel sistema giudiziario viene minata dall’elezione di un tribunale arbitrario.

Charlie Bailey, un ex assistente procuratore distrettuale senior nella contea di Fulton, c., ha riconosciuto le restrizioni che la legge impone al giudice. Tuttavia, ha detto alla giuria che la comunità e il sig. Lo ha anche descritto come fondamentalmente ingiusto nei confronti della famiglia di Arbery.

Mr. Democratico, che è candidato al procuratore generale della Georgia. “Sono difficile da credere – penso che la maggior parte delle persone sia difficile da credere – 11 gare su 12 non sono niente”.