Gli attici in Corea del Nord sono principalmente per pochi sfortunati

  • Alcuni ricchi della Corea del Nord volevano vivere in un attico
  • Le preoccupazioni per l’elettricità e l’approvvigionamento idrico li tengono lontani
  • L’incerto funzionamento degli impianti di risalita impedisce anche a molti
  • Il leader Kim Jong Un ti rivela che i grattacieli costruiscono qualità

SEOUL, 15 aprile – Vivere in un attico è un sogno diventato realtà per le persone in molti paesi. In Corea del Nord? Non troppo.

Il presidente Kim Jong Un sta costruendo grattacieli esotici nella capitale, Pyongyang, l’ultimo grattacielo di 80 piani completato questa settimana.

Ma gli ascensori disperati e le preoccupazioni per l’elettricità, la scarsa fornitura di acqua e la manodopera hanno portato alcuni detrattori e altri nordcoreani a dire che storicamente alcune persone hanno voluto vivere sopra tali strutture.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“In Corea del Nord, i più poveri dei ricchi vivono negli attici perché gli ascensori spesso non funzionano correttamente e non possono pompare acqua a bassa pressione”, ha detto il 31enne Jung Si-woo. Alla vicina Corea del Sud nel 2017.

A nord abitava al terzo piano di un edificio di 13 piani senza ascensore, mentre un amico che abita al 28° piano di un edificio di 40 piani ha detto che non usava l’ascensore perché non funzionava.

Alla domanda sul nuovo grattacielo di 80 piani che ha aperto questa settimana, Jung ha detto che pensava che Kim si stesse appena facendo vedere.

“Mostra quanto sono migliorate le loro capacità di costruzione, indipendentemente dalle preferenze dei residenti”, ha detto lo studente universitario.

La Corea del Nord sta assegnando alloggi allo stato socialista acquistando e vendendo case o appartamenti tecnicamente illegali.

READ  Guida definitiva per acquistare una zanzariera finestra nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Ma gli esperti affermano che la pratica è diventata sempre più comune tra coloro che hanno beneficiato della proliferazione dei mercati privati ​​sotto Kim. Ha promesso di migliorare la qualità della costruzione e costruire decine di migliaia di nuovi appartamenti.

La sua economia è stata colpita dal COVID-19, dall’autoimposizione della chiusura delle frontiere contro i disastri naturali e dalle sanzioni internazionali contro le armi nucleari e i programmi di missili balistici, che secondo gli Stati Uniti escludono risorse limitate dal soddisfare i bisogni della popolazione.

Mercoledì, i media statali hanno riferito del completamento di 50.000-10.000 nuovi appartamenti a Pyongyang, inclusa la velocità con cui saranno completati, compreso il grattacielo di 80 piani.

L’agenzia di stampa statale KCNA riferisce che i nuovi appartamenti e altri edifici contribuiranno ulteriormente a trasformare la capitale in una città “al primo posto per le persone” per i lavoratori per “garantire la qualità della costruzione” e utilizzarla nell’istruzione, nella salute pubblica e nei servizi di assistenza sociale.

Giovedì i media statali hanno mostrato che Kim ha aperto un altro cluster domestico, questa volta per i membri dell’élite, incluso il popolare presentatore televisivo.

Sono edifici bassi, ciascuno di pochi piani.

Progresso

La fornitura di elettricità sotto Kim è migliorata in modo significativo, creando alcune nuove opportunità per la vita notturna, ma la Corea del Nord sta ancora lottando con carenze e talvolta infrastrutture scadenti.

Molti hanno cercato singoli pannelli solari per i mantra senza elettricità. Viene fornito con piccoli oggetti di elettronica di consumo, ma non può lubrificare strutture come ascensori e approvvigionamento idrico.

Lee Chang-yong, redattore capo del sito web Daily Nkai con sede a Seoul, che riporta la Corea del Nord, ha affermato che le sue fonti hanno indicato che gli appartamenti per la gente comune non erano pronti per essere abitati.

READ  Quand'è che il lanciatore dei Braves Charlie Morton si è rotto una gamba?

Le finestre avevano solo telai e tubi dell’acqua, anche se installati, non funzionavano, ma le case di lusso recentemente completate sono complete di mobili e utensili.

Per garantire la popolarità dei nuovi appartamenti a molti piani, la Corea del Nord deve migliorare ulteriormente la propria fornitura di elettricità e acqua e affrontare le preoccupazioni sulla qualità della costruzione, ha affermato.

Quando Jung viveva a Pyongyang, la maggior parte degli ascensori funzionava solo due volte al giorno, con la maggior parte delle ore di pendolarismo dalle 6:00 alle 20:00, la sera alla stessa ora.

La bassa pressione dell’acqua spesso costringe le persone che vivono ai piani alti a trasportare l’acqua dal livello del suolo ai piani superiori o a installare le proprie macchine di pompaggio specializzate, ha aggiunto.

Durante un importante tour mediatico internazionale organizzato dal governo nel 2018, l’ascensore ha operato presso lo Yangtze International Hotel di 47 piani, ma dozzine di siti in cui ha soggiornato il personale nordcoreano erano senza elettricità.

All’epoca, due funzionari nordcoreani dissero a Reuters che c’erano alcuni vettori ai piani superiori di Mirae Scientists Street, uno dei progetti di costruzione di animali domestici recentemente aperti da Kim, a causa delle preoccupazioni per l’ascensore.

“Nessuno vuole correre il rischio di dover arrampicare per un’ora”, ha detto uno.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Rapporto aggiuntivo di Minwu Park; Scritto da Josh Smith; Modifica Clarence Fernandez

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply