I futures Dow salgono mentre Wall Street tenta di riprendersi dal difficile settembre

Commercianti sul pavimento della Borsa di New York, 7 settembre 2022.

Fonte: NYSE

I futures Dow Jones Industrial Average sono aumentati lunedì, poiché Wall Street ha tentato di iniziare il nuovo mese e trimestre con una nota positiva.

I futures Dow sono scambiati in rialzo di 91 punti, ovvero dello 0,3%. L’S&P 500 è salito dello 0,1% e il Nasdaq 100 è sceso dello 0,3%.

Wall Street sta attraversando un mese difficile, con il Dow e l’S&P 500 che registrano le loro maggiori perdite mensili da marzo 2020. Anche il Dow ha chiuso sotto quota 29.000 venerdì per la prima volta da novembre 2020.

Il Dow Jones è sceso dell’8,8% a settembre, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno perso rispettivamente il 9,3% e il 10,5%.

Per il trimestre, il Dow è crollato del 6,66% registrando una serie di sconfitte consecutive su tre trimestri per la prima volta dal terzo trimestre del 2015. Lo Standard & Poor’s e il Nasdaq Composite sono scesi rispettivamente del 5,28% e del 4,11%, chiudendo il loro terzo trimestre negativo consecutivo. Per la prima volta dal 2009.

All’inizio del nuovo trimestre, tutti i segmenti dell’S&P 500 sono in calo di almeno il 10% rispetto ai massimi di 52 settimane. Nove settori hanno chiuso il trimestre in territorio negativo.

Nel quarto trimestre, l’elevata inflazione e l’intenzione della Fed di fermare l’aumento dei prezzi, ha affermato Keith Lerner di Trust, non importa cosa significhi per l’economia, probabilmente continuerà a influenzare i mercati. Ha aggiunto che le condizioni di ipervenduto rendono il mercato vulnerabile a un forte rimbalzo a breve termine a seguito delle buone notizie.

READ  Dopo l'ultimatum di Elon Musk, i dipendenti di Twitter iniziano a ritirarsi

“Penso che potremmo essere predisposti per una sorta di ritardo, ma la tendenza di fondo a questo punto è ancora una tendenza al ribasso e l’acqua instabile per continuare”, ha detto Lerner.

Sul fronte economico, i dati del PMI manifatturiero di Markit e ISM sono previsti lunedì insieme alla spesa per l’edilizia.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply