I guerrieri hanno superato l’espulsione e hanno ottenuto una massiccia vittoria nella prima partita sui Grizzlies

In una delle migliori partite dei playoff di quest’anno, lo è stato Golden State Warriors Sconfitto Memphis Grizzly 117-116, dando loro un vantaggio iniziale di 1-0 nella serie e controllando potenzialmente il vantaggio del campo di casa per il resto della serie Best of Seven.

Con un nuovo avversario, Warriors ha spostato il secondo Gary Payton nella formazione titolare insieme a Draymond Green, Andrew Wiggins, Clay Thompson e Stephen Curry, rimuovendo Jordan Bull in panchina.

Dopo che entrambe le squadre hanno scambiato tentativi da tre punti nei primi minuti della partita, i Grizzlies hanno preso forza fisica e i Warriors hanno lottato per affrontare. Approfittando delle loro dimensioni, i Memphis hanno dominato i tabelloni e hanno impedito ai giocatori di bowling del Golden State di ottenere molti sguardi aperti, dando loro un vantaggio di 32-24 alla fine del primo quarto.

Ben presto i guerrieri dovettero affrontare un altro problema: un problema spiacevole. Thompson e Peyton hanno entrambi commesso il loro terzo fallo all’inizio del secondo. Alla ricerca di qualcosa di nuovo, Kerr Damion ha regalato a Lee i suoi primi minuti di filatura nei playoff. Al primo possesso offensivo di Lee, ha fatto lungo la linea di fondo sinistra e ha trovato Paul spalancato. Poole lo ha distrutto e ha portato a una gara di Dubs 10-0. Insieme a Lee, la stella nascente Jonathan Kominga ha avuto i suoi minuti più produttivi della post-stagione nel secondo quarto.

Ja Morant ha aperto la strada ai Grizzlies, segnando 18 punti nel primo quarto, ma De’Anthony Melton è stato un importante contributore dalla panchina, segnando 11 punti nel primo tempo.

Poi, negli ultimi minuti del primo tempo, Draymond Green ha messo pressione su Brandon Clarke e ha chiamato in faccia, afferrandogli la maglia mentre si allontanava. Greene ha reagito rapidamente con rammarico, affermando che si è trattato di un incidente e i giudici sono andati a rivedere il replay.

READ  La fonte afferma che Luka Doncic è "non confermato" per Gara 3, ma il ritorno dei Dallas Mavericks si avvicina

Green meritava uno Screamer, ma lo chiamarono Screamer 2 e lo misero fuori gioco. Curry ha subito il suo terzo fallo nel gioco subito dopo la ripresa del gioco e, in quanto tali, tre dei primi quattro giocatori dei Warriors sono stati espulsi o hanno avuto un grave problema di fallo nell’inning.

Looney ha sostituito Green all’inizio del terzo trimestre e Kerr ha scelto di riportare Poole all’unità di partenza di Payton. Forse motivati ​​dall’espulsione di Draymond, i Warriors hanno giocato la loro difesa più efficace della partita e hanno spinto un quarterback avanti e indietro.

Tuttavia, gli effetti dell’assenza di Greene erano evidenti. Il giovane sportivo Garen Jackson Jr. è esploso nel terzo quarto quando è stato sorvegliato da Looney, segnando 14 punti e ottenendo diversi rimbalzi offensivi.

Con un vantaggio di 91-90 nel quarto quarto, i Warriors hanno avuto la possibilità di segnare una grande vittoria in Gara 1 nonostante Green fosse stato espulso.

Curry si è seduto per iniziare il quarto quarto, ma Paul ha introdotto diversi enormi secchi, di cui tre dall’ala sinistra profonda, e Thompson ha aiutato con tre nella transizione. Quando Curry è tornato con 7:23 dalla fine del regolamento, Dubs era in vantaggio 103-97.

Poi, con 5:08 sul cronometro, gli arbitri sono tornati. Curry è stato chiamato per la leadership offensiva su Brooks. Ha sfidato i Warriors e nel video sembrava abbastanza ovvio che Brooks non fosse stato assunto. Se la chiamata fosse stata cancellata, Brooks sarebbe stato viziato. Invece, la chiamata è stata abbandonata e il quinto errore di Curry è stato valutato.

READ  La maglia della "Mano di Dio" di Diego Maradona viene venduta all'asta a un prezzo da record mondiale

Kerr si fidava di Carrie e lo lasciò nonostante il suo problema fatale. Ma i Grizzlies non sono ancora finiti. Morant ha condotto un altro attacco dei Grizzlies che lo ha portato in vantaggio negli ultimi due minuti. I Warriors hanno risposto due volte con un pareggio ea 90 secondi dalla fine, tutto era in parità a 114.

Possedendo la palla in una sfida di successo, i Grizzlies hanno disegnato un’ottima partita entro i limiti, fornendo a Morant un eccellente passaggio a Clarke per finire la partita.

Sia Thompson che Curry hanno perso sguardi aperti mentre cercavano di rispondere, ma il salto forzato ha dato a Golden State un’altra possibilità a 39,7 secondi dalla fine. Thompson ne ha aperti altri tre, e questa volta non si è perso.

In ritardo per 117-116, Morant è entrato nel Curry, ma Steph ha fatto un’incredibile azione difensiva per imporre il furto. I Memphis hanno provato a forzare un testacoda due volte, ma ogni volta si sono lasciati sfuggire i preziosi secondi dal cronometro. A 6,7 secondi dalla fine, è stato commesso un fallo di Thompson ed è andato sulla linea di tiro libero.

I problemi di linea di tiro libero dei Warriors sono tornati con una vendetta. Thompson, che ha una carriera da tiratore dell’84,9%, ha mancato entrambi.

Con 3,6 secondi rimasti, i Grizzlies avevano un’ultima possibilità. Thompson ha colto l’occasione per compensare i suoi tiri liberi mancati, aiutando Payton a perdere Morant quando il tempo è scaduto.

Curry ha segnato 24 punti. Wiggins e Thompson hanno aggiunto rispettivamente 17 e 15. Mentre il tiro di Otto Porter Jr ha continuato a non cadere, ha realizzato 8 rimbalzi alti per la squadra. Andando in vantaggio in assenza di Green, Looney ha aggiunto anche 8 punti e 6 rimbalzi. Tuttavia, Paul è stato facilmente il miglior giocatore dei Warriors. Dalla panchina, Paul ha guidato Golden State con 31 punti, 8 rimbalzi e 9 assist.

READ  Giocatori disponibili dei migliori New York Giants del Draft NFL: Andrew Booth, Nakobi Dean

Morant e Jackson si uniscono per fare il grosso del danno ai Grizzlies. Jackson li ha guidati con 33 punti e 10 rimbalzi. Morant ha segnato 34 punti, 9 piatti e 10 assist. Tuttavia, Milton si è raffreddato nel secondo tempo e sia Desmond Payne che Dillon Brooks sono stati straordinariamente calmi, accumulando solo 17 punti in un tiro di 6 su 23 dal campo.

Le due squadre avranno un giorno libero prima della seconda partita di martedì 3 maggio alle 18:30 PST.

Nessun gioco appare dopo questa settimana.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply