I membri originali dei REM si riuniscono per esibirsi per la prima volta dal 2007

Meno di A Il giorno dopo che il chitarrista Mike Mills aveva annunciato che i quattro membri fondatori dei REM avrebbero avuto bisogno di una “cometa” per suonare di nuovo insieme, il quartetto è salito sul palco per un’esibizione a sorpresa che celebrava il loro ingresso nella Songwriters Hall of Fame giovedì sera.

Mills, Michael Stipe, Peter Buck e Bill Perry sono apparsi al Marriott Marquis di New York City e, secondo Instagram della band, gioco Il loro successo più importante è “Losing My Religion”. In un altro post, il gruppo ha condiviso una foto di questo momento e ha commentato: “Un altro momento… oh vita”.

Questa performance è stata la prima volta che i quattro membri sono apparsi insieme dal loro ingresso nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2007.

“Scrivere canzoni e avere un catalogo di lavori di cui siamo tutti orgogliosi – e disponibile a tutto il mondo per il resto del tempo – è l’aspetto più importante di ciò che abbiamo fatto come band”, ha detto Stipe. Anche il gruppo ha accettato l’onore. “La seconda è che siamo stati in grado di farlo in tutti questi decenni e di rimanere amici, e non solo amici, ma cari amici – amici per la vita”.

Il leader della band ha continuato: “Siamo quattro persone che hanno deciso, molto presto, che avremmo posseduto i nostri master. Divideremo equamente le nostre royalties e i crediti di composizione delle canzoni. Eravamo tutti per uno e uno per tutti”.

“Abbiamo deciso di svolgere il nostro lavoro di conseguenza”, ha affermato Stepp. “Il risultato è buono, a volte fantastico, e che viaggio è stato.”

READ  Recensione del film "I: Celine Dion": hai visto il meglio di me

Mentre ringraziava fan e collaboratori per il loro sostegno, Stipe ha concluso il suo discorso ringraziando Bertis Downes, avvocato specializzato in intrattenimento e consulente REM di lunga data. Il cantante ha attribuito a Downs il merito di aver contribuito a promuovere “uno spazio in cui possiamo essere creativi, seguire la nostra intuizione, seguire il nostro istinto e scomparire nella musica in modo da non doverci preoccupare degli aspetti del settore che potrebbero o potrebbero impedirci dal concentrarsi sulla parte più importante: comporre.” Canzoni e canzoni.

Giovedì scorso, il gruppo ha riflettuto sulla loro storia con Mattino della CBS Hanno insistito sul fatto che non si sarebbero mai più esibiti insieme – il chitarrista Peter Buck ha detto: “Non sarebbe mai stato bello – ma hanno detto che avrebbero sciolto la band in tempo nel 2011.

“A quel punto, non c’era nulla su cui potessimo essere d’accordo musicalmente: che tipo di musica, come registrarla, se saremmo andati in tour”, ha detto Buck della separazione. “Potevamo a malapena metterci d’accordo su dove andare a cena. Ora possiamo metterci d’accordo su dove andare a cena.”

Comune

Discutendo del loro ingresso nella Songwriters Hall of Fame, il gruppo ha detto che è stato un grande momento per loro. “Viviamo o moriamo in base alle nostre canzoni, quindi questo è un grande onore per noi”, ha detto Buck.

“Questa è la cosa più difficile che facciamo, e quella su cui abbiamo lavorato di più fin dall’inizio”, ha aggiunto Mills.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply