I profitti di Tesla crollano del 55%, l'azienda afferma che le vendite di veicoli elettrici sono “sotto pressione” da parte degli ibridi

Credito immagine: Justin Sullivan/Getty Images

Gli utili di Tesla sono scesi del 55% a 1,13 miliardi di dollari nel primo trimestre, poiché una prolungata strategia di riduzione dei prezzi dei veicoli elettrici e “numerose sfide” hanno influito negativamente sui profitti della casa automobilistica.

Tesla ha annunciato i guadagni 21,3 miliardi di dollari Nel primo trimestre un calo del 9% rispetto al primo trimestre del 2023. Gli analisti intervistati da Yahoo Finance si aspettavano utili di 0,51 dollari per azione su un fatturato di 22,15 miliardi di dollari. Tesla ha riportato un utile operativo di 1,2 miliardi di dollari nel primo trimestre, in calo del 54% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Lo ha affermato la società nel suo comunicato Rapporto sugli utili del primo trimestre Nel primo trimestre ha dovuto affrontare “numerose sfide”, tra cui il conflitto del Mar Rosso e un incendio doloso nella sua Gigafactory di Berlino, nonché il graduale declino della Model 3 rinnovata nella sua fabbrica di Fremont, in California. Tesla ha inoltre osservato che le vendite globali di veicoli elettrici continuano a essere sotto pressione poiché molte case automobilistiche danno priorità agli ibridi rispetto ai veicoli elettrici. Il lato positivo è che questo approccio ibrido significa che le case automobilistiche continuano ad acquistare crediti regolamentari; Tesla ha guadagnato 442 milioni di dollari in crediti d’imposta a zero emissioni nel primo trimestre.

I risultati, pubblicati dopo la chiusura dei mercati martedì, hanno fatto salire il titolo del 9% subito dopo il rilascio, poiché gli investitori sembravano più concentrati sulle prospettive di Tesla per i prodotti futuri, inclusa una roadmap aggiornata del prodotto. Nonostante la tendenza al ribasso dei profitti, Tesla ha utilizzato la sua relazione del primo trimestre per concentrarsi sul futuro, come l’introduzione di nuovi prodotti, compresi i progressi nell’autonomia e quelli costruiti sulla sua piattaforma di veicoli di prossima generazione.

READ  Dai un'occhiata al telescopio spaziale James Web che vola nello spazio in questo live streaming oggi!

Riduzione dei costi

Tesla ha visto crescere le vendite di veicoli elettrici negli ultimi anni, raggiungendo un nuovo record di 1,8 milioni di veicoli entro il 2023. Ma i profitti dell’azienda sono stati colpiti dai tagli dei prezzi iniziati alla fine del 2022.

Sebbene tali riduzioni dei prezzi abbiano dato un aumento temporaneo delle vendite, non hanno avuto un effetto duraturo. Tesla ha consegnato 386.810 veicoli nel primo trimestre del 2024, in calo del 20% rispetto ai 484.507 consegnati nell’ultimo trimestre del 2023. Non è solo più di un quarto; Tesla ha consegnato l’8,5% di auto in meno rispetto al primo trimestre del 2023. Le entrate lorde dei veicoli, escluse le entrate regolamentari, sono scese al 16,35% nel primo trimestre rispetto al 18,96% dello stesso periodo di un anno fa.

Tesla aveva avvertito a gennaio che la crescita delle vendite di veicoli nel 2024 “potrebbe essere particolarmente bassa” poiché si trova tra “due grandi ondate di crescita” ed è pronta a introdurre una nuova piattaforma di veicoli per costruire il veicolo elettrico compatto. $ 25.000. L'azienda sta producendo anche un “robotassi” costruito sulla stessa piattaforma. Nel frattempo, l’unico nuovo modello di Tesla è il costoso (e confuso) Cybertruck; L'azienda ha introdotto nuove varianti ai modelli esistenti, inclusa la Tesla Model 3 Performance.

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha dichiarato durante la conferenza degli utili dell'azienda a gennaio che il piccolo ed economico veicolo elettrico sarà prodotto nello stabilimento dell'azienda in Texas entro la fine del 2025, per poi espandersi in una fabbrica ancora da costruire in Messico.

READ  L'agente David Kathrone ha accusato Maggie Dunn dopo che Caroline Gill è morta nell'inseguimento

Tre mesi dopo, Musk sembra aver cambiato il programma dell’azienda per i veicoli elettrici a basso costo. Secondo quanto riferito, Musk ha cambiato i piani per un veicolo elettrico a basso costo costruito su una nuova piattaforma. Invece, ora vuole buttarsi a capofitto nel robotaxi, che debutterà in qualche modo in agosto, introducendo anche “nuovi modelli” che utilizzano ciò che è stato sviluppato per quella nuova piattaforma.

Entro due settimane dall’annuncio della data di lancio dei Robotaxis, Musk ha tagliato la forza lavoro del 10% e ha supervisionato una ristrutturazione incentrata fortemente sull’autonomia. Due alti dirigenti – Drew Paglino, vicepresidente senior di Tesla per i motori e l’energia, e Rohan Patel, vicepresidente delle politiche pubbliche e dello sviluppo aziendale – hanno lasciato l’azienda.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply