Il PGA Tour sta negando il rilascio per i giocatori che desiderano competere nell’evento inaugurale LIV a Londra il prossimo mese, secondo il memo

Il PGA Tour ha negato di aver rilasciato i giocatori che cercano di giocare nel primo evento della LIV Golf Invitational Series finanziata dall’Arabia Saudita, secondo una nota ottenuta da ESPN.

Il primo torneo, in programma dal 9 all’11 giugno a Londra, coincide con l’RBC Canadian Open del PGA Tour quella settimana. Di conseguenza, i giocatori del PGA Tour dovranno ottenere un pass Tour per competere nel torneo LIV.

L’aspettativa era che il PGA Tour avrebbe dato liberatorie ai giocatori, simili a quelli che ha offerto per altri eventi internazionali, ma non sarà così, poiché il Tour ha notificato ai suoi giocatori tramite un promemoria martedì.

La nota recita: “Abbiamo informato coloro che hanno presentato domanda che la loro domanda è stata respinta in conformità con i regolamenti del PGA Tour. Pertanto, i membri del Tour non sono autorizzati a partecipare all’evento SGA di Londra secondo i nostri regolamenti”. “Come organizzazione associativa, riteniamo che questa decisione sia nel migliore interesse del PGA Tour e dei suoi giocatori”.

In passato, il commissario del PGA Tour Jay Monahan ha minacciato i giocatori di squalifica e/o squalifica a vita se avessero partecipato alla LIV Golf Series senza problemi.

CEO di LIV Golf Greg Norman La scorsa settimana ha detto a ESPN di aver registrato giocatori pronti a sfidare il centro del PGA Tour in campo.

“Posso parlare solo in base alle informazioni che il nostro team legale mi ha fornito e ho un team legale di grande talento in materia di leggi antitrust e anticoncorrenziali e crediamo di essere nel posto giusto”, ha affermato Norman. “Riteniamo che i giocatori siano appaltatori indipendenti e abbiano il diritto di giocare dove vogliono”.

READ  Draft NFL: Tracker firma 2021 Seattle Seahawks Free Agent

La serie LIV di otto eventi includerà quattro tornei giocati negli Stati Uniti. Comprenderà sette eventi della stagione regolare e la finale del Tag Team Championship al Trump Doral di Miami dal 28 al 30 ottobre.

Il secondo evento saudita si svolgerà dall’1 al 3 luglio al Pumpkin Ridge Golf Club di Portland, nell’Oregon. Il 17 maggio è il termine ultimo per richiedere l’uscita dal tour per questo evento.

Ci si aspettava che le uscite sarebbero state assegnate a eventi stranieri, ma non a tornei negli Stati Uniti

“Portland sarebbe probabilmente un punto di partenza interessante per rilasciare i giocatori e coloro che vogliono essere coinvolti nel gioco”, ha detto Norman la scorsa settimana. “Ma qualunque cosa accada, accadrà. Portland si svolgerà. Lo stesso con Trump Bedminster, International, Rich Harvest Farms e Trump Doral. Accadrà tutto”.

Phil Mickelson È tra i giocatori in cerca di rilascio per giocare all’evento di Londra, ha detto il mese scorso il suo agente di lunga data, Steve Lowe di Sportfive. Membri di lunga data del PGA Tour Lee Westwood E Sergio Garcia Hanno anche confermato di aver richiesto il rilascio del tour.

Norman ha detto a ESPN la scorsa settimana che più di 200 giocatori si sono registrati al primo evento, inclusi circa 15 dei primi 100 giocatori nelle classifiche ufficiali di golf.

Norman ha detto di aver provato a lavorare con il PGA Tour, ma Monahan non era disposta a farlo.

“Dire al PGA Tour che siamo un sindacato rinnegato è completamente sbagliato”, ha detto Norman. “Non siamo in un tour separato, siamo un’aggiunta all’ecosistema del golf. Per lanciare questa animosità contro di me [is wrong]. Vale anche per altre istituzioni. Solo perché sono molto fortunato e abbastanza fortunato da essere l’amministratore delegato di questa opportunità di crescita del golf, non prendermi di mira per determinati motivi e ragioni. Questa è una follia.”

READ  Rilasciato il programma 49ers 2022: il programma è pronto per il successo all'inizio della stagione

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply