L’agenzia di talenti di Will Smith ha pensato di lasciarlo cadere dopo lo schiaffo dell’Oscar

Secondo quanto riferito, gli anziani dell’agenzia di talenti di alto profilo di Will Smith hanno discusso se lasciare andare l’attore assediato. schiaffo Chris Rock Agli Oscar.

L’agenzia di artisti creativi Brian Lord, Richard Lovett e Kevin Hovan hanno affrontato un dilemma di proporzioni storiche quando il loro cliente ha colpito Rock in faccia per aver scherzato sui capelli di sua moglie – e poi ha vinto un Oscar per il suo ruolo in “King Richard”. Lo ha riferito The Daily Beast.

Un dibattito interno su questo ha oscurato il ritiro della leadership che la famosa agenzia ha tenuto nel lussuoso resort Terranea a Rancho Palos Verdes, secondo l’outlet.

I partner della CAA Richard Lovett, Kevin Huvane e Bryan Lourd avrebbero discusso di far cadere Will Smith dopo che ha schiaffeggiato Chris Rock agli Academy Awards.
I partner della CAA Richard Lovett, Kevin Huvane e Bryan Lourd avrebbero discusso di far cadere Will Smith dopo che ha schiaffeggiato Chris Rock agli Academy Awards.
Eric Charbonneau / Invision / AP

Tre fonti che hanno parlato con Lord hanno detto al Daily Beast di aver detto a diverse persone durante l’evento che la Civil Aviation Authority – che è in procinto di acquisire l’agenzia rivale ICM, che rappresenta Rock – dovrebbe sbarazzarsi di Smith.

Ma Lovett non voleva perdere l’attore 53enne, che lo rappresentava personalmente, ed è stato descritto come “confuso” tra le ricadute, secondo il rapporto.

Will Smith ha schiaffeggiato Chris Rock sul palco durante gli Academy Awards dopo che Rock ha fatto una battuta sui capelli di sua moglie.
Will Smith ha schiaffeggiato Chris Rock sul palco durante gli Academy Awards dopo che Rock ha fatto una battuta sui capelli di sua moglie.
Getty Images
Secondo quanto riferito, Richard Lovett non voleva perdere Smith, che era il suo cliente personale.
Secondo quanto riferito, Richard Lovett non voleva perdere Smith, che era il suo cliente personale.
Getty Images

Lo sbocco ha notato che il dilemma della CAA era ulteriormente complicato dal fatto che l’agenzia era collegata al produttore cinematografico caduto in disgrazia Harvey Weinstein.

Il Daily Beast ha affermato che l’agenzia alla fine ha deciso di mantenere Smith nella lista nonostante il suo presunto schiaffo fosse stato ascoltato “in tutto il mondo e le sue dimissioni dall’accademia”.

Tuttavia, il portavoce della CAA ha insistito sul fatto che “non c’era verità” nel rapporto.

READ  Kanye West è stato condannato per aver usato R-Word By Down Syndrome, organizzazioni per la disabilità

“Semplicemente non è mai successo”, ha detto un delegato.

Denzel Washington e Jada Pinkett Smith (a sinistra) chiacchierano con Will Smith dopo che ha colpito Chris Rock agli Academy Awards.
Denzel Washington e Jada Pinkett Smith (in basso a sinistra) parlano con Will Smith dopo aver colpito Chris Rock agli Oscar.
Reuters
Will Smith piange mentre accetta il premio per la migliore interpretazione di un attore protagonista per "Re Riccardo."
Will Smith piange mentre accetta il premio come miglior attore in un ruolo da protagonista per “King Richard”.
Chris Pizzello / Invision / AP

hollywood, Chi ha celebrato la vittoria dell’Oscar di Roman Polanski Per il miglior regista Oscar, ha un passato complicato con i suoi membri che soffrono di scandali.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply