Le previsioni piovose della Indy 500 potrebbero creare un dilemma per Kyle Larson: restare o andare alla NASCAR?

INDIANAPOLIS — Kyle Larson non si preoccupa di molte cose. Pensava che superare i 240 mph per la prima volta la scorsa settimana fosse facile e non era nervoso all’idea di qualificarsi per la sua prima 500 Miglia di Indianapolis.

Ma le previsioni del tempo per la 500 Miglia di Indianapolis? Ciò lo lasciò scioccato, almeno per gli standard solitamente incrollabili di Larson.

“È stressante perché il tempo è sempre imprevedibile, ma non lo sai veramente finché non accade”, ha detto Larson giovedì. “Puoi avere piani di riserva per un piano di riserva, ma non puoi fare nulla o reagire finché non arriva il momento.”

Larson è preoccupato per la pioggia perché, a differenza degli altri 32 piloti in gara alla Indy 500, il 31enne ha altri posti dove essere domenica. Il suo lavoro quotidiano, la NASCAR Cup Series, prevede la maratona Coca-Cola 600 vicino a Charlotte, nella Carolina del Nord, che si svolgerà domenica sera e segna la seconda metà del “doppio”.

Il termine ultimo per la partenza di Larson da Indy è alle 16:15 ET. secondo Post con timestamp su Xla Indy 500 dell’anno scorso si è conclusa alle 16:14 ET.

Ma se Larson è in ritardo per la gara NASCAR – o la perde del tutto – avrà bisogno di una rinuncia da parte della NASCAR per rimanere idoneo ai playoff questo autunno (e come attuale leader della classifica, Larson è uno dei favoriti per vincere il titolo).

Secondo la regola 12.3.2.1.A del regolamento NASCAR: “Se non diversamente consentito dalla NASCAR, i piloti e i proprietari della squadra devono iniziare tutti gli eventi del campionato per la stagione in corso per poter partecipare ai playoff.”

READ  Gary Payton II era stanco di guardare i Trail Blazers giocare senza di lui

“Autorizzato da NASCAR” è la chiave lì. È possibile che la NASCAR dia a Larson un pass per aver saltato la gara, ma ciò creerebbe un nuovo precedente. In precedenza, le deroghe venivano spesso concesse per infortuni, ma non venivano mai concesse perché il pilota correva altrove.

Anche se questa sarebbe una circostanza eccezionale con qualche sfumatura, ci sarà sicuramente un certo livello di protesta sui social media con accuse di favoritismo della NASCAR sia verso Larson che verso il suo potente team NASCAR, Hendrick Motorsports.

Ma i precedenti piloti che avevano ottenuto la doppietta non dovevano preoccuparsi di perdere l’idoneità al campionato. Nel 2014, quando Kurt Busch fu l’ultimo a ottenere il double, i piloti dovevano solo “provare a qualificarsi” per ogni gara NASCAR. Busch, ad esempio, ha qualificato la sua vettura della Cup Series il giovedì prima delle gare. Anche se sicuramente avrebbe voluto tornare a Charlotte in tempo per domenica, non dovrà più preoccuparsi di perdere i playoff se non lo farà.

Quindi la NASCAR ha cambiato la regola prima della stagione 2015 per stabilire che i piloti devono effettivamente iniziare ogni gara, non solo provare a qualificarsi. Questo è uno dei motivi per cui Larsson si trova in una situazione difficile in questo momento.

Se piove a Indianapolis, la situazione migliore per Larson è il collasso completo. Quindi non farà la doppietta nello stesso giorno, ma almeno potrà comunque disputare entrambe le gare.

“Se piove, spero che piova tutto il giorno”, ha detto Larson. “In questo modo possiamo rinviare a lunedì. Possiamo unirci alla NASCAR domenica sera e poi venire qui (a Indianapolis) lunedì.”

READ  Finale a quattro uomini: KS vs Vilanova, Duke vs UNC

Mentre le previsioni del Servizio Meteorologico Nazionale affermavano venerdì mattina che il momento esatto era ancora troppo lontano per essere previsto, “tempo estremamente instabile” e un sistema di tempesta primaverile in arrivo si erano combinati per “mostrare una chiara possibilità di un’epidemia di maltempo domenica notte e domenica. “

Attualmente c’è una probabilità dell’80% che piova alla 500 Miglia di Indianapolis.

Vai più in profondità

Con la rara auto “Double” Indy 500/NASCAR, Kyle Larson raggiunge un nuovo livello nella tradizione delle corse

Il problema più grande che Larsson deve affrontare riguarda gli scenari che non prevedono un rinvio di lunedì. I funzionari della Indy 500 hanno detto che avrebbero fatto ogni sforzo per tenere la gara domenica, soprattutto perché quel giorno era prevista una folla di oltre 330.000 persone. Nelle precedenti 107 gare, la 500 Miglia di Indianapolis è stata completamente rinviata solo tre volte (1915, 1986 e 1997) e parzialmente rinviata – iniziata, interrotta e proseguita in un altro giorno – due volte (1967 e 1973).

Se la bandiera verde è in ritardo e lui parte tardi, cosa farà Larsson? Sembra improbabile che entrerà ai box e uscirà dall’auto nel bel mezzo della gara più importante del mondo. Ma nessuno lo esclude categoricamente.

Allo stesso modo, cosa farebbe Larson se avesse iniziato la gara, ma poi si fosse fermato a causa di un ritardo per pioggia? Aspetterà a Indianapolis, sperando di continuare a correre la 500 ma sapendo che perderà del tutto la NASCAR? È una risposta difficile e ha ramificazioni su più livelli.

Un fattore importante a favore di Larson è che il proprietario del team NASCAR Rick Hendrick è anche lo sponsor della sua Arrow McLaren IndyCar n. 17. Hendrick, che si guadagna da vivere come concessionario di automobili, ha HendrickCars.com sulle due auto di Larson e ha investito quantità indicibili di denaro negli sforzi di Larson per la 500 Miglia di Indianapolis.

READ  L'icona giapponese Yuzuru Hanyu si ritira dalle competizioni

Quindi, se Larsson vuole restare a Indy, probabilmente avrà la benedizione di Hendrick per farlo.

“Non so niente”, ha detto Larson. “Non ho risposte per voi ragazzi, per quanto riguarda le decisioni e tutto il resto, non credo che nessuno le abbia davvero a questo punto.

“Forse dovrebbe riguardare le decisioni in fase di gioco e giocare a orecchio.”

approfondire

Vai più in profondità

Per la maratona Indy 500/NASCAR di Kyle Larson, ci sarà una sola voce nelle sue orecchie

(Foto in alto di Kyle Larson: Grace Hollers/USA Today)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply