Novembre 27, 2021

Watchitalia.it

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Watch Italia

Mancin vede l’accordo nell’agenda di Biden questa settimana, opponendosi all’espansione di Medicare

Molti senatori democratici affermano che sono in corso colloqui su diversi fronti per vincere Mancini, vale a dire espandere in una certa misura le cure mediche, colmare il divario di Medicare, pagare le politiche di ferie e affrontare la crisi climatica.

Alla domanda della CNN se ci sarà un accordo strutturale questa settimana, ha detto: “Penso che ci debba essere una struttura, davvero”.

“Se tutto il T e io e tutto fosse passato e finito con i punti, sarebbe difficile … ma ideologicamente dovremmo farlo”, ha detto.

Il Social Security Web Program mira ad affrontare le principali priorità democratiche nell’assistenza sanitaria, nell’assistenza familiare e nel cambiamento climatico e soddisferà gran parte dell’agenda nazionale di Biden. Tuttavia, l’accordo non è stato ancora finalizzato su questioni chiave, tra cui il costo complessivo del pacchetto, come sarà pagato e come affrontare elementi della politica come la proposta di espansione di Medicare che i progressisti vogliono aggiungere.

Sul cartellino del prezzo complessivo, Manchin ha detto È “ancora” a $ 1,5 trilioni Per una droga, i progressisti hanno chiesto un cartellino del prezzo di $ 3,5 trilioni, che i democratici di alto profilo sperano spinga per di più.

Quando la CNN ha chiesto se Medicare fosse pronta ad espandersi, Manchin ha anche espresso preoccupazione per il fallimento.

“L’assistenza medica e la sicurezza sociale sono un’ancora di salvezza per le persone in West Virginia e per la maggior parte delle persone in tutto il paese, e devi assicurartene prima di vedere l’espansione fondamentale”, ha affermato. “Quindi, se non siamo finanziariamente responsabili, è davvero preoccupante”.

Quando gli è stato chiesto specificamente se l’aggiunta di denti, vista e udito potesse far fallire l’assicurazione medica, Mancin ha detto: “Ora non è finanziariamente responsabile, cerco sempre di essere finanziariamente responsabile. Tu ‘Possiamo pagare i premi perché abbiamo davvero bisogno di ciò che avere in questo momento, quindi vogliamo essere sicuri di tutto “.

Hill ha iniziato i piani di spesa di Biden nel New Jersey poco prima della settimana cruciale per i negoziati

Alla domanda se fosse preoccupato per le ferie retribuite nel pacchetto, Manjin ha detto: “Sono preoccupato per una cosa brutta”. Alla domanda se il congedo retribuito fa parte di una struttura, ha detto: “Non parlerò di cosa c’è e cosa non c’è ora perché le parti mobili sono così brutte, ma abbiamo molte preoccupazioni. Cose diverse”.

Tuttavia, Mancin ha suggerito di essere aperto Tasse sui miliardari E l’imposta minima aziendale come possibile metodo di pagamento per il progetto.

Alla domanda se sostiene l’imposta sul patrimonio, Munchin non si è fermato all’idea: “Fondamentalmente sostengo tutti che pagano le tasse eque. Come si ottiene? Abbiamo tutti un approccio diverso, ma finora la tassazione, penso che le aziende dovrebbero almeno paghi se fanno affari negli Stati Uniti”.

READ  Il primo ETF sui futures su Bitcoin negli Stati Uniti inizierà a fare trading la prossima settimana

Mancin ha delineato in dettaglio la sua filosofia generale in quanto svolge un ruolo chiave nei negoziati e spesso si scontra con i progressisti all’interno del suo partito. “Ho sempre creduto che il governo dovrebbe essere il tuo miglior partner, ma non dovrebbe essere il tuo fornitore”, ha detto.

Sono in corso trattative per raggiungere un accordo

I Democratici del Senato hanno continuato a riunirsi lunedì sera.

Mancin era in agguato con i migliori democratici per parlare delle regole sul clima nel disegno di legge, e i democratici hanno rivelato di non aver ancora raggiunto un accordo sulla questione contro cui Mancin aveva combattuto.

Ha anche affrontato pressioni per ritirare la sua opposizione alle politiche di congedo retributivo di quattro settimane che i Democratici vogliono includere nel disegno di legge. Mancin ha sollevato preoccupazioni sul fatto che queste politiche possano influenzare le imprese, affermano fonti democratiche.

La senatrice Kirsten Gillibrand dei Democratici di New York ha dichiarato di essere in trattative con Munch sulle politiche sui congedi familiari.

“Spero di lavorare con lui sul programma di compatibilità datore di lavoro-dipendente. È molto interessante per lui e cercherò di lavorare con lui sul progetto in cui incontra l’area di interesse”, ha detto ai giornalisti. Lasciato il Campidoglio.

Ha detto che il piano non eliminerà il ruolo del governo nel piano, ma ha rifiutato di commentare ulteriormente, tranne che stava lavorando per trovare qualcosa che sarebbe stato “comodo” per Mancin.

Senato del Partito Democratico della Georgia. John Osoff ha detto di aver invitato Mansin a sostenere la chiusura del divario di copertura Medicate – qualcosa che era importante sia per Osaf che per il collega senatore democratico della Georgia Rafael Warnock.

READ  Le autorità dicono che la figlia di Malcolm X è morta a Brooklyn

“Sto lottando per questo. Ci sono 275.000 georgiani nel divario. Dobbiamo colmare il divario di copertura. Ne abbiamo parlato con Mansin oggi. Rafael e io siamo in contatto da ore su questo … I negoziati sono in corso”.

Mancin, che ha lasciato il Campidoglio, ha detto poco su dove stavano andando i colloqui. Non parlerebbe di opposizione al congedo familiare retribuito, se per lui fosse una linea rossa.

All’uscita dall’incontro tra i presidenti delle commissioni del Senato e il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer, il democratico Gary Peters del Michigan e Maria Condwell di Washington hanno affermato di essere ancora in trattative su come raggiungere i loro obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra. Sarà ridotto del 50% nel prossimo decennio.

Peters, che è stato messo sotto pressione dalla CNN per sapere se l’importo totale speso per il clima sarebbe valso i 300 miliardi di dollari recentemente rilasciati, ha affermato di crederci.

“Ognuno aveva i suoi pezzi, penso che potrebbe essere al campo da baseball”, ha detto. Condwell gli ha fatto eco: “Sul lato del credito d’imposta, penso che sia giusto”.

In alternativa al programma per l’energia pulita, Peters ha presentato alcune opzioni che avrebbe preso in considerazione. “Abbiamo parlato di altre aree relative al clima e di vari aspetti del disegno di legge, quindi nella mia mente, è l’acquisto di veicoli elettrici, veicoli a idrogeno, veicoli a emissioni zero, che è l’acquisto pulito del governo per i materiali da costruzione.

Nonostante l’opposizione alla parte centrale delle regole sul clima, i due hanno elogiato Munch per il suo continuo lavoro sul progetto. Peters ha osservato: “Era molto aperto alla discussione. Abbiamo avuto una discussione molto, molto utile”.

READ  La magistratura fa causa alla Penguin Random House per l'accordo Simon & Schuster

La storia è stata aggiornata lunedì con ulteriori miglioramenti.

Ted Barrett e Morgan Rimmer della CNN hanno contribuito al rapporto.