Mercedes svela la Classe G elettrica 2025 con 4 motori e serbatoio rotante

Stasera, Mercedes ha presentato la sua auto elettrica Classe G 2025 – che chiama “G580 con EQ” – a Beverly Hills, in California, e siamo qui per rivelare tutti i dettagli.

La Mercedes ci ha sorpreso per la prima volta con il concetto “EQG” all'IAA nel 2021. Ora sta entrando in produzione, ma con un nome un po' più chiaro.

All'epoca non avevamo quasi nessun dettaglio, ma ora stiamo imparando tutto sul prossimo fuoristrada elettrico proprio qui nella natura selvaggia… Beverly Hills, California.

Quindi, probabilmente non ci sono pesanti manifestazioni fuoristrada all'orizzonte oggi.

Ma la Classe G elettrica Fare Hai le doti da fuoristrada. Viene fornito con 4 motori elettrici indipendenti che producono 579 cavalli e 879 piedi-libbra di coppia. Ogni motore ha la propria trasmissione a due velocità, che consente l'accesso alle marce inferiori con una riduzione di 2:1 per terreni fuoristrada, e i quattro motori indipendenti consentono all'auto di dirigere la coppia su qualsiasi ruota di cui abbia bisogno, anche meglio di un bloccaggio differenziale.

La trazione integrale significa anche che il G580 sarà capace di ciò che Mercedes chiama G-Turn, che è la sua interpretazione di ciò che abbiamo visto in precedenza chiamato “giro del carro armato” quando Rivian ci stava lavorando (ma in seguito abbandonato e passato alla modalità “trapano anteriore”), ciò significa che sarà in grado di effettuare due giri completi contemporaneamente ruotando contemporaneamente le ruote sui lati sinistro e destro dell'auto in direzioni opposte.

Tuttavia, questa funzionalità è più di un semplice gioco, è solo divertimento. Mercedes ha anche G-Steer, una sorta di mini versione di G-turn, che ti aiuterà a fare curve molto strette attivando il torque vectoring per aiutarti a fare curve strette (anche se a differenza dell'EQS, non lo fa) Sterzo sulla ruota posteriore).

Il G580 può salire fino al 100% di pendenza (45 gradi) e mantenere pendenze laterali fino a 35 gradi, 33,5 pollici di profondità dell'acqua (6 pollici più profonda rispetto alla versione a gas), con 9,8 pollici di altezza da terra e un angolo di approccio di 32 gradi. Ha un angolo di partenza di 30,7 gradi e un angolo di dosso di 20,3 gradi, con sospensioni indipendenti a doppio braccio oscillante all'anteriore e un solido assale De Dion al posteriore.

READ  15 posti peggiori in cui possedere una casa se vuoi aumentarne il valore

Per aiutarti a vedere dove stai andando, il G580 ha una funzione “cofano trasparente”, che utilizza una fotocamera per mostrare cosa c'è davanti e sotto l'auto sul display interno. Questo è importante per la guida fuoristrada, perché se stai superando un crinale o qualcosa del genere e non riesci a vedere sotto il cofano, un cofano trasparente può aiutarti a vedere dove stai andando.

Ma è anche una Mercedes, il che significa che gli interni sono lussuosi. Il modello 2025 sarà particolarmente lussuoso, poiché è disponibile solo con finiture EDITION ONE con molti tocchi interni ed esterni esclusivi. Ma potrai sostanzialmente personalizzare l'auto come preferisci Fabbrica della Mercedes Processo di personalizzazione del veicolo.

Quindi, che tu stia conquistando una vera giungla o semplicemente quella di cemento… Rodeo Drive o Las Vegas per l'ultimo Criptovaluta Tradizionale, nella Mercedes Classe G ti sentirai a casa.

Quella fantasia è certamente necessaria per giustificare il suo prezzo, che Mercedes non ha ancora rilasciato, ma che ha detto sarà “allo stesso livello” del G63 (che parte da circa $ 180.000).

Il G580 è più piccolo della Serie G alimentata a gas. Con una lunghezza di 182 pollici, è circa 10 pollici più alto, ma ha la stessa lunghezza (78 pollici) e larghezza (76 pollici). Condivide lo stesso passo di 113,8 pollici del modello a gas.

A parte questo, l'esterno condivide il design squadrato della versione a gas. A differenza di molte auto elettriche, non adotta un esterno particolarmente sinuoso e presenta comunque una zona della griglia decorativa.

La decisione di restare con una griglia dall'aspetto più tradizionale va di pari passo con la recente decisione della Mercedes di aggiungere una “opzione di griglia più classica” all'EQS. Si scopre che se desideri un G580 con la tradizionale griglia della serie G, puoi semplicemente ottenere la griglia standard direttamente dalla versione a gas, se preferisci (ma in questo caso non otterrai quelle luci fantasiose).

Nel complesso, Mercedes ha affermato che è molto importante mantenere il design complessivo della Classe G. Quindi non è stata modificata per farla sembrare elettrica, a parte qualche ritocco alla griglia e qualche dettaglio aerodinamico.

La Mercedes afferma che l’auto ha “un’aerodinamica migliorata”, e così è certamente L'obiettivo progettuale di base di questa vettura è costituito esclusivamente da linee rette. Ma in realtà c'erano alcune piccole modifiche, come un montante anteriore leggermente modificato e una striscia sopra il parabrezza per ammorbidire il bordo anteriore del tetto.

READ  Elon Musk afferma che Twitter bloccherà alcuni collegamenti ad altri siti di social media, provocando un contraccolpo

Per quanto riguarda i dettagli sulle capacità di guida elettrica, i quattro motori sopra menzionati possono accelerare fino a 60 mph in circa 4,6 secondi e raggiungere una velocità massima di 112 mph/180 km/h. Questi non sono i numeri più veloci in circolazione, ma l'auto non è pensata per essere un'auto da corsa: la Mercedes avrebbe potuto optare per una batteria più grande, o più potenza, ma ciò avrebbe significato altri compromessi altrove, e la Mercedes ha detto che lo era . È molto più importante concentrarsi sul pacchetto complessivo.

Mercedes non ci ha ancora detto il numero di autonomia, ma con una batteria da 116 kWh e un frontale più piatto rispetto al suo rivale triangolo elettrico su ruote, possiamo immaginare che sia da qualche parte nella metà degli anni 2000. Sono 473 chilometri secondo il WLTP, ovvero 293 miglia, ma il WLTP è un po' più indulgente rispetto ai numeri EPA.

Ancora più importante dell’autonomia complessiva, Mercedes afferma che la Classe G si caricherà con DC dal 10 all’80% in 32 minuti, con una velocità di ricarica fino a 200 kW (e 11 kW di velocità di ricarica AC). Ciò equivale a una velocità di ricarica media di circa 150 kilowatt in corrente continua per un'intera sessione, il che è molto ragionevole.

Considerata l'enorme batteria da 116 kWh (utilizzabile), l'auto non si carica così velocemente come la Hyundai/Kia E-GMP, ma è comunque abbastanza buona rispetto ad altri grandi veicoli elettrici (il G580 pesa circa 6.800 libbre/3.805 kg, con un peso totale di esattamente 3500 kg – il massimo consentito dalla legge tedesca).

Il G580 è dotato di cinque impostazioni di frenata rigenerativa, inclusa l'impostazione “D-auto” di Mercedes, in cui l'auto decide in modo intelligente di applicare la frenata rigenerativa in base alle condizioni del traffico (recentemente abbiamo provato questa impostazione su un eSprinter, ma abbiamo faticato a trovare una modalità in cui sarebbe It) essere utile. Il Regen attiva l'acceleratore, suggerendo che è possibile la guida con un solo pedale, ma non abbiamo avuto la possibilità di provarlo e vedere se la potenza frenante massima di 217 kW fosse davvero abbastanza forte da evitare la maggior parte dell'uso del pedale del freno.

READ  La Cina pianifica una strategia di dati a tre livelli per evitare aumenti negli Stati Uniti

Per un tocco elettrico finale, l'auto ha fatto qualcosa di nuovo con la sua caratteristica parte posteriore. Al posto del supporto per la ruota di scorta che di solito adorna la parte posteriore della Classe G, c'è uno scomparto opzionale che può essere utilizzato per riporre cavi di ricarica o simili. Puoi comunque optare anche per la ruota di scorta, ma a me piace molto il cassone di carico.

Prendi l'elettrico

Vedi, questa è la Classe G. È un'auto speciale, è un'auto di punta. Se ti piace, sappi che lo ami. Per la maggior parte dei conducenti, le sue capacità fuoristrada non contano molto.

Ciò che conta qui è se rimane fedele alla Classe G e, per quanto ne sappiamo, è così. Sembra una Classe G e sembra una Classe G. Le porte sono chiuse come una Classe G.

E una nota importante: Mercedes ha affermato: “Se un’auto G può diventare elettrica, qualsiasi auto può diventare elettrica”. Naturalmente siamo d'accordo. Si tratta di un'auto che per molti versi viene definita ridondante, con la versione a gas che arriva a sole 14 miglia con un gallone. Eppure eccola qui, elettrica, con una batteria enorme (ma non dissimile da altre enormi auto elettriche), che supera la versione a gas su strada e fuoristrada.

Per quanto riguarda il nome, anche se “G580 con EQ” è un po’ eccessivo, in realtà mi piace la semplice nomenclatura “G580”. Certo, la gente la chiamerà “Classe G elettrica” ​​o qualcosa del genere, ma dando all'auto un nome di modello normale, Mercedes sta dicendo che gestisce l'auto come un'auto normale.

Invece di integrare i veicoli elettrici nel proprio sottomarchio, Mercedes lo afferma Questa è la Classe GE se vuoi una Classe G, questa è una Classe G. La Mercedes è stata chiara sul fatto che questa non è un'auto razionale, e nemmeno i suoi clienti Bisogno Classe G, ehm Vuole Classe G.

Quindi ecco qua. Se vuoi una Classe G, questa è la Classe G.

FTC: Utilizziamo collegamenti di affiliazione automatici per guadagnare entrate. Di più.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply