Novembre 27, 2021

Watchitalia.it

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Watch Italia

Paytm viene lanciato in India dopo TechCrunch, la più grande IPO indiana

La società indiana di fintech Paytm, sostenuta da SoftBank e Alibaba, ha perso oltre il 20% nelle transazioni locali giovedì dopo la sua prima operazione. compagnia, questo Raccolti 2,5 miliardi di dollari dalla più grande offerta pubblica iniziale dell’India, Valutato a circa $ 14,9 miliardi, rispetto all’obiettivo di $ 20 miliardi della società.

Le azioni di One97 Communications, la holding di Paytm, sono state scambiate in ribasso al prezzo di offerta di 2.150 rupie indiane a 1.591 rupie indiane (21,4 dollari).

L’IPO di giovedì è l’ultima di una serie di elenchi di startup indiane, con molte che iniziano a esplorare i mercati pubblici dopo anni di crescita. La startup indiana di consegne di cibo Zomato, l’aggregatore assicurativo online bazaar per gli assicurati e il commercio di moda Nykaa hanno debuttato come star nel mercato pubblico quest’anno.

Rispetto alle sue controparti, le negoziazioni anticipate per le azioni Paytm sono state finora deludenti. Ma molti dirigenti del settore affermano che la performance delle azioni di un giorno non è la misura migliore per valutare il successo di Paytm, in quanto offre una varietà di servizi, inclusi pagamenti peer-to-peer e servizi bancari digitali.

Sebbene One97 Communications abbia iniziato il suo viaggio due decenni fa, Paytm si è evoluto negli ultimi dieci anni.

Dieci anni fa, Vijay Sehgar Sharma si è recato a Hong Kong per partecipare alla All Things D Conference. Nello show, ha visto i dirigenti della Silicon Valley Jack Dorsey e Brian Cesky parlare delle aziende che stavano creando. Ma la conversazione che ha cambiato il corso della sua azienda One97 Communications è stata un’intervista con il fondatore di Alibaba Jack Ma.

READ  La Miramax fa causa a Quentin Tarantino per le NFT pianificate di "Pulp Fiction"

“Quel viaggio mi ha insegnato cosa sta succedendo nei pagamenti mobili e nelle sedi aziendali in Asia. È stato molto stimolante ascoltare Jack Ma parlare nello show “, ha detto Sharma a TechCrunch prima della lista.

Per i suoi primi 10 anni, One97 Communications ha fornito una varietà di servizi, tra cui la registrazione di nomi di dominio e VAS per le società di telecomunicazioni. La società ha raccolto 15 milioni di dollari e ha realizzato un profitto, ma Sharma era ormai convinto di dover fare una mossa sui pagamenti, ha ricordato in un’intervista.

Ma è stata una vendita difficile per Sharma perché molti dei suoi investitori volevano continuare a concentrarsi sull’attività esistente, secondo molti che hanno familiarità con la questione. Dopo essere andato avanti e indietro con alcuni degli investitori e aver tassato alcune delle sue azioni, a Sharma è stato dato il via libera per continuare il suo ambizioso esperimento.

Quel test ha avuto successo. Paytm descrive l’accettazione dei pagamenti mobili in India oggi. “Non è quotato su Paytm. Elenca i giovani dell’India “, ha detto Sharma.

Raggiungere Paytm non è facile anche dopo aver ottenuto il via libera. Nel corso degli anni, la startup ha faticato a raccogliere fondi e ha ricevuto numerose offerte di acquisizione, tra cui Freecharge e Snapdeal, tutte rifiutate, secondo fonti a conoscenza della questione.

“Il supporto che ho ricevuto dall’industria, dagli utenti e da tutti è incredibile”, ha affermato Sharma.

Paytm oggi compete con molte altre società tra cui Google, PhonePe e Facebook, che hanno guadagnato terreno negli ultimi anni.

Secondo Credit Suisse, il mercato tariffario in rapida crescita è a rischio, da circa 200 miliardi di dollari nel 2019 a 1.000 miliardi di dollari in pochi anni.

READ  Erdogan afferma che la Turchia ha 10 diplomatici occidentali da espellere