Tiger Woods ha in programma di giocare nel torneo Masters

Augusta, GA – Tiger Woods non gioca un torneo di golf competitivo da 17 mesi. Ha, ha detto martedì, “dispositivi” nella gamba destra, tiranti di ancoraggio e viti che lo hanno aiutato a riprendersi da Un devastante incidente d’auto Solo 14 mesi fa. È stato in un letto d’ospedale per tre mesi. Il suo movimento è limitato. Ha 46 anni.

Pensa di poter vincere il Master questa settimana?

Woods martedì mattina ha confermato l’unica notizia che potrebbe trasformare da solo il Masters dal primo grande torneo di golf dell’anno in un grande evento sportivo: Si sta riprendendo dalle gravi ferite riportate Dopo aver subito un incidente d’auto in California nel febbraio 2021, intende provare a competere nel Campionato Master, che inizierà giovedì, in cui sarà alla ricerca della sesta giacca verde che stabilirà il record.

“A partire da ora, mi sento come se dovessi suonare”, ha detto Woods durante una conferenza stampa di 25 minuti qui. “Giocherò altre nove buche domani. Il mio recupero è stato buono; sono stato molto entusiasta di come mi sto riprendendo ogni giorno”.

Poco dopo, gli ufficiali del comandante furono rilasciati Orari di inizio per i primi due turni. Woods suona giovedì alle 10:34, insieme al sudafricano Louis Oosthuizen e al cileno Joaquin Neiman. Il triplo gioco inizierà alle 13:41 venerdì nel secondo round.

Che domande hai su Tiger Woods e i Masters? Chiedi al Post.

È stato l’ultimo torneo di Woods Master nel 2020 che ha ritardato l’epidemiatenutosi a novembre, quando ha pareggiato per il 38° posto.Dopo poco più di tre mesi, ha sofferto fratture aperte comminute alla tibia e al perone della gamba destra dopo che la sua auto è uscita da una strada nel sud della California, rompendo le ossa in almeno tre pezzi e perforando la pelle. Woods ha anche sofferto di lesioni ai piedi e alle caviglie e ha detto che i medici a un certo punto hanno preso in considerazione l’amputazione.

READ  Giannis Antetokounmue di Bucks segna il quarto in meno di tiri in una partita da 50 punti nella storia della NBA

Martedì ha detto che aveva ancora dolore alle gambe “ogni giorno”. Le sue sfide non sono solo gestire quel dolore, ma riposarsi e riprendersi abbastanza da ogni round in modo che possa farlo di nuovo il giorno successivo. Quando ha debuttato ad Augusta da adolescente, era atletico e resiliente. Ora, dovrebbe correre il suo corpo come un vecchio.

“Diventa doloroso… a causa delle cose semplici che faccio di solito, e ora ci vogliono alcune ore qui e due ore là per prepararmi e poi rilassarmi”, ha detto Woods. “Quindi il tempo di attività per fare quello che voglio fare, aggiunge più tempo da entrambe le parti – prima e dopo -“.

Il che faceva parte del calcolo se poteva competere.

“Il fatto di essere riuscito ad arrivare qui a questo punto è un successo”, ha detto Woods. “Ora che sei qui, il focus è su domenica dietro con una possibilità”.

Per uno qualsiasi degli altri 90 giocatori in campo, un’idea del genere, date le circostanze, sarebbe ridicola. Ma nel corso della sua carriera che abbraccia ormai un quarto di secolo – la sua prima vittoria in un grande Master risale a 25 anni fa, quando aveva solo 21 anni – Woods ha dimostrato una propensione sia per l’inaspettato che per l’inaspettato. Ha vinto gli US Open 2008 con una gamba rotta e Quinta vittoria per i maestri È arrivato nel 2019, dopo di lui Ha subito cinque interventi chirurgici alla schiena.

Tuttavia, probabilmente conosce l’Agusta National più che nel suo cortile. La sfida, ha detto, non sarebbe quella di mettere la faccia del club direttamente sulla palla. Il suo corpo avrebbe ruotato attorno al terreno ondulato e irregolare di Augusta per quattro ore e mezza quattro giorni di seguito.

“Posso colpirlo bene”, ha detto Woods. “Non ho scrupoli su ciò che posso fare fisicamente dal punto di vista del golf. Camminare è la parte difficile. … Settantadue buche sono una lunga strada. Sarà una sfida difficile e una sfida per cui sono”.

READ  Rapporto: un dipendente di Washington di 24 anni ha testimoniato davanti al Congresso per presunta cattiva condotta finanziaria

Quando Woods ha iniziato a introdurre una lunghezza senza precedenti su un tee più di due decenni fa, Augusta ha risposto allungando la pista. E quei cambiamenti continuano ancora oggi – la maglia del par 4 è la più lontana quest’anno – e contribuiscono alle esigenze fisiche di giocare il Master, anche per i giocatori più giovani.

“È un percorso molto difficile da percorrere”, ha detto il 28enne Justin Thomas, un partner abituale di Woods. “È il più difficile dell’anno. È così lungo, così collinoso, molte escursioni fino al tee. … Ho aggiunto che insieme ad alcune delle increspature e del terreno più pazzi su qualsiasi campo giocheremo tutto l’anno, produce delle gambe molto stanche e doloranti alla fine della settimana”.

I 508 giorni tra i tornei sarebbero stati il ​​licenziamento più lungo nella carriera di Woods, poiché ha emesso 466 giorni di licenziamento tra agosto 2015 e dicembre 2016 per affrontare quelli che sono diventati i suoi problemi cronici alla schiena. Woods non ha quindi gareggiato di nuovo seriamente fino alla stagione 2017-18 del PGA Tour, quando ha segnato otto delle prime 10 finali e una vittoria memorabile nel Tour Championship di fine stagione. Lo ha seguito con la sua quinta vittoria nel Masters nell’aprile 2019, che segna anche la sua ultima vittoria.

la foresta annunciare Domenica che si sarebbe recato ad Augusta National per allenarsi per la seconda volta in cinque giorni e che la sua partecipazione al Master sarebbe stata una “decisione del tempo di gioco”. Lunedì, ha giocato un round di prove con Thomas e il collega campione del Masters Fred Coples, e ha percorso il percorso con quella che è stata descritta come una leggera zoppia (a Woods non sarà permesso usare un carrello durante il torneo). Martedì non ha seguito il percorso e il suo lavoro è stato limitato all’area di allenamento prima che le tempeste chiudessero i turni di prova. Ha detto che ha intenzione di giocare altre nove buche mercoledì.

READ  Super Bowl LVI: i fan invitano il "patetico" BLAST contro Cincinnati Bengals per aiutare LA Rams a vincere

Chi può vincere la giacca verde? Distruggi i concorrenti.

“Non devi preoccuparti di colpire la palla o di giocare a golf”, ha detto Woods. “Devo preoccuparmi delle colline qui. Questa è la sfida.”

Era Woods prima Egli ha detto che la sua carriera di giocatore di golf professionista a tempo pieno era finita perché non poteva “aspettarsi che questa gamba fosse quella di una volta”. Tuttavia, ha aggiunto che poteva vedersi suonare negli eventi occasionali del PGA Tour. in dicembreha giocato in un torneo casuale padre-figlio con Charlie, usando un buggy per aggirare la pista della Florida e finendo secondo dietro a John Daly e suo figlio.

Ma da quando è diventato professionista nel 1996, è stato chiaro sui propri criteri: se prende parte a un torneo, lo fa aspettandosi di vincere. Sembrava duro quando aveva vent’anni. Tuttavia, non ha mai fatto marcia indietro su di esso, cosa che non è ora.

“Se senti che non posso, non mi vedrai qui fuori”, ha detto Woods.

È qui ora per la 24a volta da giocatore. Solo sei delle sue cinque giacche verdi seguono Jack Nicklaus. È l’unico giocatore che può apparire in queste circostanze, dire quanto segue e non essere deriso dalla stanza.

“Non partecipo a nessun evento a meno che non penso di poterlo vincere”, ha detto Woods. “Questa è la situazione che avevo. Ci sarà un giorno in cui non accadrà e saprò quando accadrà”.

Non è questa settimana, ha spiegato Woods martedì.

Bonestell ha riferito da Washington.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply