Zelenskyj prende in giro le forze russe che lottano per il “credito” su Solidar | notizie di conflitto

Il capo del gruppo mercenario di Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha accusato l’establishment militare russo di aver tentato di “rubare la vittoria” a Solidar.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha deriso le lotte intestine tra il ministero della Difesa russo e il gruppo di mercenari di Wagner su chi dovrebbe essere accreditato per lo sforzo di catturare la città di Solidar, dicendo che ha mostrato “un chiaro segno del fallimento del nemico”.

Venerdì, in un discorso video a tarda notte, Zelensky ha affermato che le battaglie per Solidar e altre città dell’est in Ucraina continuano nonostante le affermazioni contrastanti di Wagner e del governo russo secondo cui sono state le loro forze a prendere il controllo della città mineraria del sale. .

La caduta di Solidar sarebbe la prima grande vittoria della Russia sul campo di battaglia dopo mesi di ritirate militari e battute d’arresto contro le forze ucraine, anche se gli analisti militari e gli Stati Uniti hanno minimizzato l’importanza strategica della città, che ha visto alcune delle più sanguinose battaglie del la guerra. Via.

“La difficile battaglia per la regione di Donetsk continua. La battaglia per Bakhmut, Soledar, Krymina e altre città e villaggi nell’est del nostro paese continua”, ha detto Zelensky nel suo discorso.

“Sebbene il nemico abbia concentrato le sue più grandi forze in questa direzione, le nostre forze – le forze armate dell’Ucraina, tutte le forze di difesa e sicurezza – difendono lo stato”, ha affermato.

Zelensky ha quindi affrontato la disputa tra il ministero della Difesa russo ei mercenari di Wagner.

“Stanno già combattendo tra di loro su chi dovrebbe essere accreditato di qualche progresso tattico”, ha detto.

READ  La Grecia sequestra la petroliera russa nell'ambito delle sanzioni dell'UE contro Mosca

È un chiaro segno del fallimento del nemico. È un altro incentivo per tutti noi a esercitare maggiore pressione sull’occupante e infliggere maggiori perdite al nemico”.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che le sue forze hanno catturato Solidar giovedì notte, probabilmente consentendo loro di tagliare le rotte di rifornimento ucraine verso la città di Bakhmut, a sud-ovest di Solidar, e intrappolare lì le restanti forze ucraine.

Nella sua dichiarazione, il ministero ha attribuito il sequestro della città alle forze armate e all’aeronautica russa, senza fare riferimento al ruolo del Gruppo Wagner.

Il fondatore di Wagner, Yevgeny Prigozhin, che è stato molto critico nei confronti dei fallimenti dell’esercito regolare russo, all’inizio di questa settimana ha dichiarato prematuramente che Solidar era caduto. Ha anche affermato che i combattimenti lì sono stati condotti esclusivamente dai suoi stessi uomini.

In commenti apparentemente rivolti all’establishment della difesa russa, venerdì Prigozhin si è lamentato di “lotte intestine, corruzione, burocrazia e funzionari che vogliono restare in carica”, nonché di quelli che ha descritto come continui tentativi di “rubare la vittoria” a Wagner.

In risposta, venerdì scorso il Ministero della Difesa russo ha rilasciato una seconda dichiarazione cercando di “chiarire” la situazione e riconoscere il ruolo dei combattenti del Gruppo Wagner in Solidar.

“Per quanto riguarda l’assalto diretto ai quartieri della città di Solidar occupati dalle forze armate ucraine, questa missione di combattimento è stata portata a termine con successo dalle azioni coraggiose e oneste dei volontari dei distaccamenti d’assalto Wagner”, ha affermato il ministero della Difesa.

L’agenzia di stampa indipendente di Kiev ha osservato che la competizione per il credito tra le forze russe non è passata inosservata in Ucraina, con Mykhailo Podolak, consigliere dell’ufficio del presidente, che ha affermato su Twitter che “la rissa pubblica” su “chi combatte meglio” in Solidar “è stata una buon segno di un inizio”. Il finale sorprendente.”

La Russia ha permesso a Prigozhin di reclutare decine di migliaia di suoi prigionieri per Wagner, che secondo i funzionari americani è una forza di 50.000 soldati, e gli ha permesso di fornire loro carri armati, aerei e sistemi di difesa missilistica.

READ  Una frana ne uccide uno e lascia più di una dozzina di dispersi nell'isola turistica italiana di Ischia

Secondo Reuters, anche il Cremlino è rimasto a guardare mentre il capo di Wagner a volte si scagliava contro i vertici della Russia, anche se alcuni analisti militari occidentali hanno suggerito che la recente nomina del massimo generale russo alla guida della guerra in Ucraina avesse lo scopo di bilanciare Prigozhin. Effetto.

Nonostante i rapporti a volte pubblicamente tesi con il ministero della Difesa russo, alcuni analisti militari occidentali sospettano che Wagner sia strettamente associato ad esso.

Una fonte vicina alle autorità russe, che ha chiesto di restare anonima perché non autorizzata a parlare con i media, ha detto a Reuters che il Cremlino vede Prigozhin come un utile operatore ma mantiene non meglio precisate garanzie sul suo crescente potere.

“C’è un tetto (per la crescita) e meccanismi esistenti”, ha detto la fonte, che ha rifiutato di fornire maggiori dettagli.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply