Apple può guadagnare contro Microsoft Windows con i chip M2

Il CEO di Apple Tim Cook (R) esamina il laptop MacBook Air recentemente riprogettato durante il WWDC22 all’Apple Park il 6 giugno 2022 a Cupertino, in California. Tim Cook, CEO di Apple, dà il via alla conferenza annuale degli sviluppatori WWDC22.

Justin Sullivan | Getty Images

Una mela I nuovi laptop annunciati lunedì, che contengono la prossima generazione di chip interni del produttore di iPhone, potrebbero rappresentare nuove sfide Microsoft Windows Business redditizio.

Da quando Apple ha iniziato a vendere Mac con processori M1 nativi alla fine del 2020, il business dei computer dell’azienda ha guadagnato slancio. All’inizio di questa settimana, Apple ha presentato l’M2, che debutterà sui nuovi MacBook Air e MacBook Pro da 13 pollici.

Il nuovo chip avrà il 25% in più di transistor e il 50% in più di larghezza di banda rispetto all’M1.

Mikako Kitagawa, analista presso la società di ricerca del settore tecnologico Gartner, ha affermato che Apple potrebbe continuare a guadagnare quote di mercato con l’architettura M2. Nel 2021, Apple rappresentava il 7,9% delle spedizioni mondiali di PC per sistema operativo, mentre Windows controllava l’81,8%, secondo le stime di Gartner. La società prevede che la quota di Apple salirà al 10,7% nel 2026 con la quota di Windows che scenderà all’80,5%.

Kitagawa ha affermato che una previsione aggiornata che probabilmente farà sembrare le prestazioni di Apple ancora più forti arriverà nelle prossime settimane.

Il business dei Mac di Apple è stato ripreso con nuovi dispositivi che contengono i chip dell’azienda come alternativa ai processori Intel Corporation. Il primo è stato il MacBook Air rilasciato l’anno scorso, seguito da modelli di laptop iMac aggiornati, Mac Mini e MacBook Pro e un nuovo modello per utenti esperti chiamato Mac Studio.

READ  Ecco qualcuno che indossa un Pixel Watch e un cinturino Google da 20 mm

I dispositivi Apple più recenti hanno una durata della batteria maggiore rispetto alle loro controparti basate su Intel meno recenti e una maggiore potenza di elaborazione.

Le vendite sono aumentate. Il business dei Mac di Apple è cresciuto del 23% nell’anno fiscale 2021, raggiungendo oltre 35 miliardi di dollari di vendite. Nel Trimestre di marzoLe vendite di Mac sono aumentate di oltre il 14%, un aumento più rapido rispetto a qualsiasi altra categoria di dispositivi Apple. CEO di Apple Tim Cook Ad aprile ha detto agli analisti che “l’impressionante risposta dei clienti per il Mac M1 ha contribuito a generare un aumento delle entrate del 15% anno su anno nonostante i vincoli di fornitura”.

Questa non è una grande notizia per Microsoft.

La maggior parte delle entrate di Microsoft Windows deriva dalle licenze che vende DelE il HPe Lenovo e altri produttori di dispositivi. Ciò rappresenta il 7,5% delle entrate totali di Microsoft e circa l’11% del profitto totale, hanno scritto in una nota questa settimana gli analisti di Morgan Stanley guidati da Keith Weiss.

Poiché Microsoft perde quote di mercato, “molto controllo dei prezzi viene perso nel mercato”, ha affermato Brad Brooks, CEO di una startup di sicurezza informatica. sensi ed ex vicepresidente aziendale del settore consumer per Microsoft Windows.

La maggior parte delle entrate derivanti dalle licenze Windows ai produttori di dispositivi proviene da clienti commerciali. Brooks ha affermato che Apple sta facendo progressi tra i consumatori e durante i suoi nove anni in Microsoft ha appreso che esiste una correlazione positiva tra l’uso dei consumatori e ciò che accade sul lavoro.

READ  Gli auricolari Sennheiser Momentum True Wireless 3 hanno un nuovo design e un migliore ANC

“Una volta che iniziano a utilizzare un diverso insieme di prodotti nei loro ambienti domestici, è più probabile che adottino quell’ambiente nei loro ambienti professionali”, ha affermato Brooks, parlando dei leader aziendali che prendono decisioni di acquisto di tecnologia.

Brooks ha detto di essere passato a un Mac come computer principale nel 2017 e ha detto che avrebbe voluto utilizzare l’M2 in futuro. Ha detto che tutti i 150 dipendenti della sua azienda utilizzano i Mac come computer principali.

Le aziende sono state lente nell’adottare i computer Apple M1 a causa della preoccupazione che le applicazioni chiave non fossero compatibili. Ma AdobeKitagawa, che ora prevede una crescita dell’adozione aziendale, ha affermato che Microsoft e altri sviluppatori hanno gradualmente rilasciato copie originali del loro software per dispositivi.

Patrick Moorhead, CEO della società di ricerca del settore Moor Insights and Strategy, ha affermato che i PC Windows potrebbero eventualmente avere durata della batteria e prestazioni corrispondenti agli ultimi Mac di Apple. Tra i produttori di chip che utilizzano, Moorhead ha affermato: “Ora è più vicino tra Apple e AMD di quanto non lo sia tra Apple e Intel”.

Tuttavia, Apple ha altri gadget da provare, in quanto possono fornire computer più economici. Morehead immagina un MacBook SE che potrebbe costare $ 800 o $ 900, rispetto a un prezzo iniziale di $ 1.199 Il prossimo MacBook Air M2 di Apple. Sarà simile a quello che ha fatto Apple con l’iPhone SE, un iPhone economico la mancanza Alcuni degli ultimi miglioramenti dello smartphone dell’azienda.

“Un MacBook SE a un prezzo molto più basso interromperebbe Windows in modo molto grande”, ha affermato Moorhead.

READ  Una donna mobile dice di aver trovato un dispositivo di localizzazione Apple Airtag sulla sua auto

Microsoft non ha risposto a una richiesta di commento.

Kev Lesswing della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

Guadare: Il chip M2, il servizio postpagato di Apple, è l’annuncio principale della WWDC di Apple, afferma Goldman’s Hall

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply