Corey Gamble diventa il testimone principale del processo Kardashian-Jenner

Corey Gamble è diventato il testimone principale della sua ragazza Kris Jenner e tre delle sue figlie martedì, quando ha testimoniato in un’aula di tribunale di Los Angeles di aver assistito lui stesso Cina nera “punzonare” Rob Kardashian Durante una battaglia cruciale al centro delle cause per diffamazione della Cina contro donne di fama mondiale.

La testimonianza è stata cruciale perché Chyna, 33 anni, afferma di non aver mai fatto del male a Rob Kardashian, il suo ex fidanzato e padre della figlia Dream, durante una rissa esplosiva che l’ha fatta uscire da sotto lo stesso tetto dell’unico fratello di Kardashian.

Chyna, una modella e influencer che ha recitato con Rob nella prima stagione di E! reality show Rob e Chyna Nel 2016, ha ammesso di aver distrutto una casa di marzapane, una porta e una TV dopo che Rob le ha rubato il telefono la mattina della battaglia del 15 dicembre 2016, ma afferma Kris Jenner, Kim Kardashian, Khloe Kardashian e Kylie Jenner l’hanno diffamata illegalmente E hanno rovinato la sua carriera televisiva quando hanno usato la lotta per ritrarla come violenta fisicamente nei confronti di E! gestori.

Chiamato alla giuria martedì dall’avvocato di Kardashian-Jenner Michael Rhodes, Gamble, 41 anni, ha reso la prima testimonianza oculare di terze parti della battaglia decisiva e il suo resoconto era molto diverso da quello foto di China Durante il suo ruolo sul banco dei testimoni la scorsa settimana.

Gamble ha detto che era poco prima dell ‘”alba” del 15 dicembre 2016, quando Chris ha ricevuto una telefonata di emergenza dal numero di Rob che ha svegliato la coppia nel loro letto. Ha detto che Chris ha messo la chiamata in vivavoce e ha affermato di poter sentire Chyna “urlare” oscenità a Rob, inclusa la frase “Ti ucciderò, dannato grasso”.

READ  I fan cinesi di "Friends" sono arrabbiati dopo che lo spettacolo è stato riproposto con la censura

Gamble ha testimoniato che è saltato giù dal letto, si è vestito e ha rifiutato di permettere a Chris di accompagnarlo nella casa accanto del Kylie Jenner Dove Rob e Chyna vivevano con la loro figlia appena nata.

“La signora Jenner vuole andare?” chiese Rodi.

“Lo voleva, ma le ho detto ‘no’ perché sentivo che sarebbe stato pericoloso per lei e non volevo assolutamente che le accadesse qualcosa”, ha testimoniato Gamble mentre Kris guardava dalla prima fila nella mostra in aula con Kim e Khloe seduti accanto a lei.

Ci sono voluti solo due minuti, disse Gamble, per arrivare a casa di Kylie. Quando è arrivato, ha affermato di aver visto Chyna in piedi a circa otto piedi da Rob con una sorta di “bastone” in mano che ha subito lasciato cadere quando ha notato il suo arrivo, ha detto. Secondo Gamble, Chyna, il cui nome legale è Angela White, raccolse un tipo di cavo telefonico e lo lanciò a Rob mentre correva anche verso di lui nel tentativo di colpirlo.

“Quando sono arrivato lì, ho iniziato a colpirlo. Sono arrivato in mezzo a loro. Sono stato colpito anche due o tre volte. Sono riuscito a portarlo via, i due si sono lasciati. Gli ho detto di prendere le sue chiavi e portafoglio e vattene da lì”, ha detto Gamble alla giuria.

“Quindi ti ha colpito?” chiese Rodi.

“Beh, stava colpendo Rob”, ha testimoniato Gamble, “ma mi sono messo nel mezzo, quindi ho preso alcuni colpi”.

“L’hai visto con i tuoi occhi?” chiese Rodi.

“Sì”, rispose Gamble, seduto al banco dei testimoni con un abito nero sopra una camicia nera.

READ  Fai un inchino: il costume di Kate Moss invia un messaggio sovversivo nel processo per diffamazione di Depp | moda

“E questa è la tua testimonianza sotto pena di falsa testimonianza, che hai visto la signora White quella mattina che cercava di picchiare Robb?” chiese Rodi.

“Sì”, ha risposto Gamble, aggiungendo che quando ha notato che la sua macchina bloccava Rob nel vialetto, sapeva che doveva essere veloce a spostarla in modo che Rob potesse “mettersi in salvo”.

“Quando sono arrivato alla mia macchina per spostarla, in realtà gli sono saltato addosso e ho iniziato a prenderlo a pugni alla schiena, alla nuca e al lato della testa. Lo stava solo colpendo e stavo solo provando tornare indietro”, ha testimoniato Gamble come hanno scritto diversi giurati nei loro taccuini forniti dal tribunale.

Non appena è saltato fuori dalla sua macchina e ha preparato Rob a fare marcia indietro, ha detto: “ha lanciato una sedia” contro l’auto di Rob. “Ha colpito la parte anteriore della sua macchina, poi ha cercato di afferrare un tavolino, l’ha presa per le mani e Rob stava lentamente indietreggiando dal vialetto per andarsene”, ha testimoniato.

“E l’hai visto con i tuoi occhi?” chiese Rodi.

“Sì”, ha risposto Gamble.

Gamble dovrebbe tornare al banco dei testimoni mercoledì. Ho seguito la sua testimonianza dopo Kim e Khloe Kardashian hanno testimoniato oggi Non hanno interferito intenzionalmente con il contratto di Chyna Rob e Chyna Il motivo non era E! Alla fine ho deciso di non correre la seconda stagione di Rob e Chynacome sostiene Chyna nella sua causa.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply