Elon Musk fa un’offerta per l’acquisto di Twitter: aggiornamenti di notizie in tempo reale

credito…Laura Morton per il New York Times

Due persone che hanno familiarità con la situazione hanno affermato che il consiglio di amministrazione di Twitter sta valutando una mossa difensiva nota come la pillola velenosa che limiterebbe gravemente la capacità di Elon Musk di conquistare il gigante dei social media.

Il consiglio si è riunito giovedì per discutere del sig. Proponi di acquistare l’azienda, secondo una persona, che non era autorizzata a parlare pubblicamente. Gli amministratori stanno valutando se andare avanti con una pillola – ufficialmente chiamata piano di partecipazione azionaria – che limiterebbe la capacità di un singolo azionista, come il signor Musk, di ottenere una massa critica di azioni sul mercato aperto e costringerebbe la società a un saldi.

Difendere la pillola velenosa è una tattica comune utilizzata dalle aziende che vogliono respingere offerte di acquisizione indesiderate. Fondamentalmente consente alla società di inondare il mercato con nuove azioni o consentire agli azionisti esistenti diversi dal potenziale acquirente di acquistare azioni a uno sconto. Questo diluisce la quota dell’offerente e rende l’acquisto delle azioni più costoso.

Il giornale di Wall Street Ho accennato prima Quel Twitter pesava una pillola tossica.

Se il consiglio di Twitter rifiuta l’offerta di Mr. Musk, può fare la sua offerta direttamente agli azionisti, piuttosto che al consiglio, lanciando una cosiddetta offerta pubblica di acquisto. Se altri azionisti di Twitter apprezzano l’offerta di Mr. Musk, che attualmente è di $ 54,20 per azione, possono vendere le loro azioni direttamente al miliardario, permettendogli di prendere il controllo della società.

READ  Il Dow è rimbalzato a piatto, ritirandosi da una perdita di 200 punti nel commercio instabile dopo un forte rapporto sull'occupazione

“Sarebbe del tutto ingiustificato non fare questa offerta agli azionisti”, ha detto Musk in un tweet giovedì su Twitter. “Sono proprietari dell’azienda, non del consiglio di amministrazione”.

Ma giovedì gli investitori di Twitter sono sembrati sopraffatti dal tentativo di Musk, forse a causa delle preoccupazioni al riguardo Come lo finanzierà?. Mentre le azioni della società di solito aumentano quando ci sono speculazioni sull’acquisizione, giovedì le azioni di Twitter sono scese di quasi il 2%.

Il principe Alwaleed bin Talal dell’Arabia Saudita, che si è descritto come uno dei contributori più grandi e a lungo termine di Twitter, ha affermato che Twitter dovrebbe rifiutare l’offerta di Musk perché l’offerta non era abbastanza alta per riflettere”valore intrinsecoL’azienda.

Gli altri principali azionisti di Twitter, secondo FactSet, includono Vanguard Group, il maggiore azionista della società, con una quota del 10,3%; Morgan Stanley Investment Management, con una quota dell’8%; e BlackRock Fund Advisors con una quota del 4,6%. Vanguard e Morgan Stanley Investment Management hanno rifiutato di commentare l’offerta del signor Musk. BlackRock non ha risposto immediatamente alle richieste di commento.

Il signor Musk ha rifiutato un posto nel consiglio di Twitter Durante il fine settimana, ha lasciato i manager che lo avevano accolto di recente nelle loro fila per valutare una proposta in cui il signor Musk affermava di non fidarsi della loro gestione dell’azienda.

Il Consiglio di amministrazione è composto da Twitter Insider, tra cui Jack Dorsey, co-fondatore e CEO, Parag Agrawal, nonché dai direttori indipendenti.

Brett Taylor, co-CEO di Business Technology Salesforce, presiede il consiglio di amministrazione. Il signor Musk ha inviato un messaggio di testo al signor Taylor mercoledì sera, spiegando che intende acquistare Twitter, secondo un deposito normativo. “Dopo aver riflettuto negli ultimi giorni su questo, ho deciso di voler rilevare l’azienda e renderla privata”, ha scritto il signor Musk.

READ  La domanda di mutui aumenta mentre i tassi di interesse scendono leggermente

Salesforce ha preso in considerazione l’acquisto di Twitter nel 2016, ma l’accordo non si è mai concretizzato. Il signor Taylor, che fa parte del consiglio di amministrazione di Twitter dal 2016, è entrato a far parte di Salesforce un anno dopo, dopo aver acquisito la sua società, Quip.

Un altro attore chiave nel consiglio di amministrazione è Egon Durban, co-presidente di Silver Lake, una società di investimento privata. Mr. Durban è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Twitter nel 2020 come parte dell’accordo della società Con un altro investitore attivo Chi ha voluto cambiare la gestione di Twitter.

All’epoca, Silver Lake ha investito in Twitter e ha contribuito a stabilizzarne la gestione, prevenendo l’immediata cacciata di Mr. Dorsey. Dal momento che Silver Lake ha aiutato Twitter a uscire da una situazione difficile in passato, il signor Durban potrebbe dover affrontare domande sul fatto che la sua azienda possa raddoppiare e aiutare a respingere il signor Musk.

Anche il signor Dorsey potrebbe influenzare la decisione. È un amico del signor Musk e inizialmente ha celebrato l’investimento del signor Musk nell’azienda e la sua decisione di entrare a far parte del Consiglio di amministrazione. Ma il signor Dorsey spesso delegava le decisioni chiave al suo team, preferendo fare affidamento sulla loro esperienza. E Anche il signor Dorsey è pronto a lasciare la bacheca di Twitter Il prossimo mese, il che potrebbe dargli un altro motivo per farsi da parte.

I suoi alleati nel consiglio sono Mr. Agrawal, che è stato nominato suo successore alla fine dello scorso anno, e Patrick Beechette, socio accomandatario della società di venture capital Inovia Capital ed ex direttore finanziario di Google.

READ  Jeff Bezos chiede al Council on Disinformation di verificare l'autenticità del tweet di Biden

Il signor Agrawal e il signor Dorsey sono stati strettamente allineati con la visione di rendere la tecnologia di Twitter più decentralizzata e il signor Pichette è stato vicino al signor Dorsey nelle discussioni sul piano a lungo termine di Twitter. Il signor Beckett potrebbe anche aver avuto esperienza di negoziazione con il signor Musk: era in Google nel 2013 Ho pensato di acquistare una Tesla.

Mike Isacco Contribuire alla redazione dei rapporti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply