Gli avvocati di Trump chiedono al giudice Juan Merson di dimettersi dal caso di riciclaggio di denaro

Gli avvocati di Donald Trump hanno nuovamente chiesto al giudice Juan Mercant di astenersi dall'indagine sul silenzio dell'ex presidente a New York, sette mesi dopo che il giudice aveva respinto una richiesta simile da parte degli avvocati della difesa.

Gli avvocati della difesa hanno depositato una lettera lunedì affermando che il lavoro della figlia di Merson per Authentic Campaigns, una società di consulenza digitale, crea un “interesse finanziario continuo” legato alle indagini penali dell'ex presidente.

“In queste circostanze, Vostro Onore è interessato a questo caso perché esiste il rischio inaccettabile che i legami familiari della corte influenzino la condotta giudiziaria e l'imparzialità della corte 'può ragionevolmente essere messa in dubbio'”, ha scritto l'avvocato difensore Todd Blanch. Chiede l'autorizzazione a presentare una mozione a sostegno del diniego.

In una risposta depositata martedì, gli avvocati dell'ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan hanno sostenuto che la richiesta di ricusazione della difesa di Merson era sostanzialmente errata, non ha fornito nuove informazioni e dovrebbe essere respinta immediatamente.

“Non c'è nulla di nuovo che possa cambiare la precedente decisione di questa corte, e nulla di questo procedimento andrebbe a beneficio diretto di un membro reale o familiare di questa corte, per non parlare di questa corte”, ha detto l'avvocato Matthew Colangelo.

Gli avvocati di Trump hanno compiuto uno sforzo simile per esonerare Merchan dal caso l’anno scorso, includendo 35 dollari in contributi politici da lui versati ai democratici nel 2020 – una donazione di 15 dollari a Joe Biden – nonché il suo ruolo di supervisione delle indagini della Trump Organization del 2022. e sua figlia ha servito come consulente politico.

READ  Guida definitiva per acquistare una ruote addominali nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Merson ha rifiutato di ricusarsi in una sentenza dell'agosto 2023, scrivendo che “questa Corte ha esaminato la propria coscienza ed è ferma nella sua capacità di essere giusta e imparziale”.

“L'imputato non è riuscito a dimostrare che esistano basi concrete o realistiche. Queste basi devono essere appropriate per un'inversione, il che richiede ben poco. Gli scenari speculativi e ipotetici presentati dall'imputato sono ben lontani dallo standard legale”, ha detto Merson delle accuse. Relativo al lavoro di sua figlia.

Merchan ha fatto affidamento su un parere del maggio 2023 emesso dal Comitato consultivo di etica giudiziaria di New York, che ha stabilito che la sua “imparzialità non può essere ragionevolmente messa in discussione” sulla base del lavoro di sua figlia.

“Nelle indagini non abbiamo trovato nulla che dimostri che l'esito del caso possa avere un impatto sul parente del giudice, sui suoi affari o sui suoi interessi”, ha rilevato la commissione.

Lunedì, in una lettera, gli avvocati di Trump hanno sostenuto che le circostanze dell'indagine sono cambiate dopo la decisione di Mercen di non ricusarsi nell'agosto 2023.

“Gli scenari identificati dalla sicurezza si sono verificati. Il presidente Trump è il presunto candidato repubblicano alla presidenza nelle elezioni del 2024”, si legge nel documento prima di evidenziare il ruolo della figlia di Merchan come consulente politico.

Secondo i documenti esaminati da ABC News, Loren Merchan ha lavorato come partner in campagne reali, lavorando per numerosi clienti democratici sulla pubblicità digitale, sull'acquisizione di elenchi di raccolta fondi e su altre consulenze digitali. I clienti passati e attuali dell'azienda includono la campagna 2020 del presidente Joe Biden, la campagna presidenziale 2020 del vicepresidente Kamala Harris, il super PAC pro-democratico Senate Majority PAC (SMP) e le attuali campagne del Senato e della passata Camera del deputato Adam Schiff. .

READ  Disney Plus paga $ 2 al mese per streamer nuovi e di ritorno

Finora nel ciclo elettorale 2023/2024 sono stati assegnati 12 milioni di dollari alle campagne effettive. La società è stata pagata 1,7 milioni di dollari da SMP lo scorso anno e 2,1 milioni di dollari e 7,6 milioni di dollari rispettivamente dalla campagna Biden e dalla campagna Harris durante le elezioni del 2020, mostrano i rapporti di divulgazione della FEC.

“[There] Prove evidenti del fatto che Authentic ha utilizzato questo caso per fare soldi. Tali vantaggi e interessi finanziari attuali non possono essere ignorati”, ha sostenuto Blanch, suggerendo che la figlia di Merson “continuerà a fare soldi” mentre gli sviluppi nelle indagini penali di Trump creano “foraggio per la raccolta fondi”.

In una risposta depositata martedì, i pubblici ministeri hanno negato le accuse della difesa di un conflitto finanziario tra Merchan e sua figlia, scrivendo che “ci sono diversi errori fattuali involontari che diminuiscono il collegamento diretto tra i fatti e questo caso”.

“Questa catena a margherita è ben lontana dalla prova che questa corte abbia un 'interesse diretto, personale, sostanziale o pecuniario nel raggiungere un risultato particolare'”, si legge nel documento.

Lo scorso aprile Trump si è dichiarato colpevole di 34 accuse di falsificazione di documenti aziendali in relazione a un pagamento effettuato dal suo allora avvocato Michael Cohen a Daniels giorni prima delle elezioni presidenziali del 2016. L'ex presidente ha negato ogni addebito.

La selezione della giuria per il processo è prevista per il 15 aprile a New York City.

Soo Rin Kim di ABC News ha contribuito a questo rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply