I Paesi Bassi affermano che invieranno aiuti Patriot in Ucraina

WASHINGTON (AP) – Il premier olandese Mark Rutte Martedì ha detto che il suo paese intende “unire” gli sforzi di Stati Uniti e Germania per addestrare e armare l’Ucraina con avanzati sistemi di difesa Patriot.

Rutte ha segnalato le intenzioni di Holland all’inizio di un incontro alla Casa Bianca con il presidente Joe Biden. Il ministero della Difesa olandese ha affermato che l’annuncio di Rutte è arrivato dopo che l’Ucraina ha chiesto ai Paesi Bassi di fornire una “capacità patriottica”.

“Abbiamo l’intenzione di unirci a ciò che stai facendo con la Germania su Project Patriot”, ha detto Root a Biden. “Penso che sia importante che ci uniamo a questo”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato nel suo discorso serale che i Paesi Bassi hanno accettato di inviare una batteria Patriot in Ucraina. “Quindi, ora ci sono tre batterie garantite. Ma questo è solo l’inizio. Stiamo lavorando a nuove soluzioni per rafforzare la nostra difesa aerea”, ha detto Zelensky.

Rutte, che ha detto di aver parlato anche con il cancelliere tedesco Olaf Scholz Martedì riguardo al potenziale aiuto, è stato più vago riguardo alla conformità nei suoi commenti pubblici. Ha detto all’emittente olandese NOS che il suo governo stava discutendo esattamente su cosa avrebbe potuto contribuire. Secondo il Ministero della Difesa, l’esercito olandese ha quattro sistemi Patriot, uno dei quali non è in servizio.

“L’idea non è solo l’addestramento, ma anche l’attrezzatura”, ha detto Rutte a NOS. Ha aggiunto che l’esercito olandese sta ora rivedendo “cosa esattamente abbiamo e come possiamo assicurarci che funzioni bene con i sistemi americano e tedesco”.

READ  Possiamo essere d'accordo con gli Stati Uniti sulla necessità della pace in Ucraina, ma al momento non ci sono colloqui

Ha aggiunto durante un forum alla Georgetown University che la decisione è stata un riconoscimento del fatto che “tutti dobbiamo fare di più” con l’ingresso dell’Ucraina. fase critica della guerra.

Rutte ha parlato di una possibile assistenza quando le forze ucraine arriveranno alla base militare di Fort Sill in Oklahoma per iniziare l’addestramento al funzionamento e alla manutenzione del sistema di difesa missilistica Patriot. Il Patriot è il sistema missilistico terra-aria più avanzato mai fornito all’Ucraina dall’Occidente per aiutare a respingere gli attacchi aerei russi.

Il portavoce del Pentagono Brig. Il generale Pat Ryder ha affermato che l’addestramento continuerà per diversi mesi e che da 90 a 100 soldati ucraini saranno addestrati su come utilizzare il sistema missilistico Patriot.

Biden ha anche utilizzato l’incontro di martedì per discutere gli sforzi degli Stati Uniti per limitare ulteriormente l’accesso della Cina ai semiconduttori avanzati attraverso restrizioni all’esportazione.

L’amministrazione ha cercato di rimettere in carreggiata i Paesi Bassi da quando il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha annunciato in ottobre nuovi controlli sulle esportazioni contro la Cina. Le restrizioni mirano a limitare l’accesso della Cina a chip informatici avanzati, lo sviluppo e la manutenzione di supercomputer e la produzione di semiconduttori avanzati.

“Stiamo lavorando insieme su come preservare un Indo-Pacifico libero e aperto e, francamente, le sfide che la Cina deve affrontare”, ha detto Biden all’inizio dell’incontro.

I funzionari dell’amministrazione hanno ritenuto necessarie le restrizioni all’esportazione perché la Cina potrebbe utilizzare i semiconduttori per creare sistemi militari avanzati, comprese le armi di distruzione di massa; commettere violazioni dei diritti umani; e migliorare la velocità e l’accuratezza del processo decisionale, della pianificazione e della logistica militare.

READ  Il presidente indonesiano afferma che Putin e Xi parteciperanno al vertice del G20, in un confronto con Biden

Il gigante tecnologico olandese ASML è un importante produttore di macchine litografiche che progetta e produce semiconduttori. La Cina è uno dei maggiori clienti di ASML.

Il CEO Peter Wenink ha minimizzato l’impatto delle normative statunitensi sul controllo delle esportazioni poco dopo che la direzione le ha svelate lo scorso autunno. L’anno scorso ASML ha dichiarato di prevedere che le vendite dell’azienda nel 2022 saranno di circa 21 miliardi di euro.

Gli Stati Uniti sono anche in trattative con il Giappone per restrizioni all’esportazione più severe per limitare la vendita di tecnologia di produzione di semiconduttori alla Cina. La visita di Rutte arriva dopo che Biden ha ospitato il primo ministro giapponese Fumio Kishida la scorsa settimana per i colloqui.

Gli Stati Uniti e il Giappone hanno affermato, in una dichiarazione congiunta dopo l’incontro, che le due parti hanno concordato di “affinare il nostro vantaggio comune sulla sicurezza economica, compresa la protezione e il miglioramento di tecnologie importanti ed emergenti”.

La scorsa settimana, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wen ha invitato Giappone e Paesi Bassi a resistere alle pressioni degli Stati Uniti.

“Ci auguriamo che i paesi interessati facciano la cosa giusta e lavorino insieme per sostenere il sistema commerciale multilaterale e salvaguardare la stabilità dell’industria globale e delle catene di approvvigionamento”, ha affermato. “Questo proteggerà anche i loro interessi a lungo termine”.

Biden ha salutato i Paesi Bassi come uno dei “più forti alleati” degli Stati Uniti e ha dimostrato di essere “molto, molto forte” nel suo sostegno all’Ucraina da quando la Russia ha lanciato la sua invasione a febbraio. I Paesi Bassi hanno stanziato circa 2,7 miliardi di dollari (2,5 miliardi di euro) per sostenere l’Ucraina quest’anno. Il denaro sarà speso in attrezzature militari, sforzi umanitari e diplomatici.

READ  La Francia vota mentre Macron affronta una dura battaglia per il controllo del parlamento

Per i Paesi Bassi fornire assistenza patriota all’Ucraina – che si tratti di sistemi d’arma, missili o addestramento – sarebbe un passo importante per l’alleato della NATO.

L’addestramento delle forze ucraine attualmente in corso in Oklahoma si concentrerà, in parte, su come mantenere la batteria che gli Stati Uniti invieranno in Ucraina una volta completato l’addestramento. Ogni sistema contiene più componenti, tra cui un radar phased array, una stazione di controllo, computer e generatori, e di solito richiede circa 90 soldati per il funzionamento e la manutenzione, ma per lanciarlo effettivamente sono necessari solo tre soldati, secondo l’esercito.

Alcune delle operazioni di supporto alla manutenzione in corso, una volta che Patriot sarà sul campo di battaglia, verranno eseguite da remoto, ha affermato Ryder.

Da parte sua, il primo ministro olandese ha elogiato Biden per aver guidato lo sforzo internazionale a sostegno dell’Ucraina.

“Sono convinto che la storia giudicherà nel 2022 se gli Stati Uniti non si fossero intensificati come hanno fatto, le cose sarebbero potute andare molto diversamente”, ha detto Rutte.

___

Rapporti Corder da L’Aia, Paesi Bassi. Gli scrittori dell’Associated Press Lynn Perry, Tara Cobb e Colleen Long hanno contribuito alla segnalazione.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply