I prezzi del petrolio scendono prima di un possibile grande aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti

Le gru di pompaggio pompano olio in un giacimento petrolifero sulle rive del Mar Caspio a Baku, Azerbaigian, 5 ottobre 2017. REUTERS/Gregory Ducor

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

LONDRA (Reuters) – I prezzi del petrolio sono scesi di oltre $ 2 prima di ridurre le perdite giovedì, poiché gli investitori si sono concentrati sulla prospettiva di un significativo aumento dei tassi di interesse statunitensi entro la fine del mese che potrebbe arginare l’inflazione ma allo stesso tempo pesare sulla domanda di petrolio.

I futures sul greggio Brent per settembre sono scesi da $ 1,23 a $ 98,34 al barile alle 1245 GMT dopo aver perso più di due dollari nella sessione e sulla strada per una terza chiusura consecutiva sotto i $ 100.

Il greggio US West Texas Intermediate per la consegna di agosto è stato di $ 94,89 al barile, in calo di $ 1,41, per ridurre le perdite dopo essere scese di oltre $ 2.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

I prezzi del petrolio sono diminuiti nelle ultime due settimane a causa dei timori di una recessione nonostante un calo delle esportazioni di greggio e prodotti raffinati dalla Russia tra le sanzioni occidentali e le interruzioni dell’offerta in Libia. Leggi di più

“Ovviamente l’attenzione ora è sul lato della domanda dell’equazione del petrolio. Il rapporto settimanale EIA di ieri ha mostrato un aumento significativo delle scorte di prodotti”, ha affermato Tamas Varga, analista di PVM Oil Associates.

“Il danno collaterale ai crescenti timori sull’inflazione è un dollaro forte, che è anche ribassista per i prezzi del petrolio. È interessante notare che i mercati fisici rimangono forti, ma un cambiamento nel sentiment degli investitori finanziari è attualmente la forza trainante dominante”.

READ  I clienti di Verizon Wireless hanno segnalato interruzioni negli Stati Uniti

La Federal Reserve americana ha intensificato la sua battaglia contro l’inflazione a 40 anni con un aumento del tasso di 100 pb questo mese dopo che un rapporto sull’inflazione deprimente ha mostrato un’accelerazione delle pressioni sui prezzi. La riunione politica della Fed è prevista per il 26-27 luglio. Leggi di più

L’aumento del tasso della Fed dovrebbe essere seguito da una mossa a sorpresa simile da parte della Bank of Canada mercoledì.

Gli investitori si sono anche riversati sul dollaro, spesso visto come un bene rifugio. Mercoledì l’indice del dollaro ha raggiunto il massimo da 20 anni, rendendo il petrolio più costoso da acquistare per gli acquirenti non statunitensi.

Anche in Europa i segnali sono stati ribassisti per la domanda, poiché la Commissione Europea ha tagliato le sue previsioni di crescita economica e aumentato il tasso di inflazione atteso al 7,6%. Leggi di più

Le preoccupazioni per le restrizioni COVID-19 in molte città cinesi per frenare i nuovi casi della variante altamente contagiosa hanno anche frenato i prezzi del petrolio.

I dati doganali hanno mostrato, mercoledì, che le importazioni giornaliere cinesi di greggio a giugno sono scese ai livelli più bassi da luglio 2018, poiché le raffinerie si aspettavano misure di chiusura per frenare la domanda.

I dati della US Energy Information Administration indicano anche un rallentamento della domanda, con l’offerta di prodotti che scende a 18,7 milioni di barili al giorno, il livello più basso da giugno 2021. Le scorte di greggio sono aumentate, supportate da un altro ampio rilascio di riserve strategiche. Leggi di più

Venerdì, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si dirigerà in Arabia Saudita, dove parteciperà a un vertice degli alleati del Golfo e li inviterà a pompare più petrolio.

READ  Starbucks accusato di oltre 200 violazioni del lavoro nella denuncia NLRB

Tuttavia, la capacità inutilizzata nell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio è in calo, con la maggior parte dei produttori che pompano a pieno regime e non è chiaro quanto più l’Arabia Saudita possa portare rapidamente sul mercato. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Copertina di Julia Payne a Londra. Montaggio di Kirsten Donovan e Jason Neely

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply