Il membro della BCE afferma che il mercato sta valutando erroneamente un aumento dei tassi e si aspetta che ne arrivino altri

Claes Nott, capo della De Nederlandsche Bank, ha parlato con CNBC a Davos.

fioreberg | fioreberg | Immagini Getty

Davos, Svizzera – La Banca centrale europea non si fermerà con un solo aumento di 50 punti base nelle sue prossime riunioni di fissazione dei tassi, ha detto giovedì un membro del consiglio della CNBC.

“Non si fermerà dopo un solo aumento di 50 punti base, questo è certo”, ha detto Klas Nott, governatore della banca centrale olandese, riguardo alle prossime mosse della BCE.

il Banca centrale europea Ha alzato i tassi di interesse quattro volte nel corso del 2022, portando il tasso sui depositi al 2%. La banca centrale ha dichiarato a dicembre che avrebbe aumentato ulteriormente i tassi di interesse nel 2023 per affrontare un’inflazione molto elevata.

I dati recenti hanno mostrato un rallentamento dell’inflazione complessiva, anche se è rimasta ben al di sopra dell’obiettivo del 2% della BCE.

Il tasso di inflazione a dicembre è stato del 9,2% nell’Eurozona, secondo i dati preliminari. Questo è stato il secondo calo mensile consecutivo degli aumenti dei prezzi in tutta l’Eurozona. Tuttavia, Knot non pensa che tutti i dati recenti siano “incoraggianti”.

“Quello che abbiamo visto finora sono dati molto scoraggianti dalla nostra parte”, ha detto al World Economic Forum di Davos.

“Abbiamo visto un’altra lettura dell’inflazione in cui non c’erano segni di cedimento [the] Pressioni inflazionistiche latenti. Quindi dobbiamo fare quello che dobbiamo fare, l’inflazione core deve ancora girare un angolo nell’Eurozona e questo significa che gli sviluppi del mercato che avete visto nelle ultime due settimane sono totalmente sgraditi a mio avviso. Non credo sia effettivamente compatibile con un tempestivo ritorno dell’inflazione verso il 2%”.

READ  I futures su azioni sono aumentati mentre gli investitori osservavano i risultati di medio termine in attesa dei dati sull'inflazione

Gli operatori di mercato si aspettano che la Banca centrale europea aumenti i tassi di interesse nella prossima riunione di febbraio. La domanda più ampia è se la banca centrale diventi troppo aggressiva mentre inasprisce la sua politica e limita la crescita economica. Tuttavia, Know ha chiarito che ci saranno almeno altri due aumenti di prezzo.

“La maggior parte del terreno che dobbiamo coprire, copriremo a un ritmo costante di elevazioni multiple di 50 punti base”, ha affermato.

“Dove andrà a finire il ritmo di quel tipo di aumenti di 50 punti base, non posso dirlo in anticipo, ma è molto chiaro che il nostro presidente ha usato la combinazione nella sua formulazione, sto usando la combinazione qui. Quindi non si fermerà dopo un aumento di 50 punti base, è qualcosa di certo”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply