Matthew McConaughey ha detto che non si candiderà a governatore del Texas

McConaughey ha affermato di aver deciso di concentrare i suoi sforzi sul settore privato dopo aver riconosciuto di aver avuto il tempo di esplorare la politica e di prendere in considerazione la possibilità di candidarsi come governatore del Texas.

“Da semplice bambino nato nella piccola città di Wolde, in Texas, non avrei mai pensato che un giorno sarei stato considerato per la leadership politica. Questo è un percorso umile e stimolante su cui riflettere. Questo è un percorso anche per me. Ho scelto di non per prenderlo questa volta”, ha detto.

Ha detto che stava studiando la politica del Texas e la politica americana.

“Cosa ho imparato? Molto. Abbiamo alcuni problemi che devono essere risolti. La nostra politica ha bisogno di un nuovo scopo. Abbiamo divisioni, dobbiamo sanarle”, ha detto.

McConaughey ha anche affermato che continuerà a sostenere imprenditori, aziende e fondazioni che “crede siano leader”.

“Le aziende che credo creino percorsi affinché le persone abbiano successo nella vita. Aziende che mirano a creare servizio e fiducia e creare prosperità: questo è il sogno americano”, ha affermato McConaughey. “I politici, le brave persone, possono aiutarci ad arrivare dove dobbiamo andare… ma sii chiaro, non possono fare nulla per noi finché non scegliamo di farlo per noi stessi”.

Governatore repubblicano Greg Abbott Gareggerà per la terza volta in Texas. L’ex deputato del Texas Beato O’Rourke, che ha perso contro il Senato degli Stati Uniti nel 2018, è stato il candidato presidenziale democratico nel 2020. Ha iniziato la sua campagna All’inizio di questo mese.
READ  Il Dow è caduto ed è tornato in un mercato ribassista

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply