Raid della polizia di Hong Kong, notizie e personale di arresto

HONG KONG – Centinaia di agenti di polizia di Hong Kong hanno arrestato sette persone legate a un palese sito web di notizie a favore della democrazia e hanno fatto irruzione nel quartier generale del sito mercoledì in un’altra repressione da parte del governo del quotidiano indipendente della città, un tempo vivace.

In poche ore, il sito, Stand News, ha annunciato che sarebbe stato chiuso immediatamente e che il suo sito Web e le pagine dei social media sarebbero state cancellate un giorno. Tutti i dipendenti sono stati licenziati.

“La politica editoriale di Standing News deve essere indipendente e impegnata a sostenere i valori fondamentali della democrazia, dei diritti umani, della libertà, dello stato di diritto e della giustizia di Hong Kong”, afferma la nota. “Lettori, grazie per il vostro continuo supporto.”

La polizia afferma che sette persone sono state arrestate con l’accusa di aver complottato per diffondere notizie di tradimento. Un alto funzionario, Steve Lee, in una conferenza stampa ha accusato il governo e la magistratura di pubblicare contenuti “infiammatori” con l’intenzione di incitare all’odio, in particolare attraverso la copertura delle feroci proteste pro-democrazia della città nel 2019.

John Lee, il funzionario n. 2 di Hong Kong, ha detto ai giornalisti in una conferenza stampa separata che il giornale non poteva essere usato come schermo per mettere in pericolo la sicurezza nazionale.

Quando gli è stato chiesto di Stand News, ha detto: “Queste mele cattive stanno abusando della loro posizione indossando il cappotto sbagliato del personale dei media”. “Sono loro che stanno danneggiando la libertà di stampa. Il personale dei media professionisti dovrebbe rendersene conto e dire loro di non farlo e stare lontano da loro.

Da quando il Partito comunista cinese ha imposto alla città una legge sulla sicurezza nazionale nel giugno 2020 per sedare le proteste violente, a volte violente, nel 2019, le autorità di Hong Kong hanno preso di mira i critici di tutta la società civile, compresi i media.

All’inizio di quest’anno, l’Apple Daily era forse il miglior giornale pro-democrazia della città. Soggetto a costrizione Vicino Dopo diversi raid della polizia nella sua redazione e l’arresto di diversi importanti redattori e del suo fondatore, Jimmy Loy.

READ  La regina Elisabetta ha passato la notte in ospedale dopo che il suo viaggio in Irlanda del Nord è stato cancellato

Martedì il sig. Loy era Presentate nuove accuse di tradimento Come gli altri sei ex dipendenti senior, il giornale è correlato. Una delle voci di protesta più importanti di Hong Kong, il sig. Loy aveva già dato voce 20 mesi di reclusione Rischia l’ergastolo per altre accuse in relazione al suo sostegno al movimento per la democrazia.

Ufficiali inviati Lettere di avvertimento Alle testate giornalistiche sulla copertura che non gli piace, e a molti giornalisti stranieri Visto negato Per lavorare nell’ex colonia britannica. Il governo ha anche annunciato l’intenzione di legiferare contro il cosiddetto Notizie false.

Dopo il crollo dell’Apple Daily, Stand News, fondata nel 2014 come organizzazione senza scopo di lucro, è diventata uno degli ultimi punti vendita apertamente pro-democrazia della città dopo le proteste di massa di quell’anno. I funzionari hanno chiarito che il prossimo obiettivo potrebbe essere fissato.

Il segretario alla Difesa di Hong Kong Chris Tong, questo mese Accusato Sito di notizie per servizi “pro, diffamatori e spettrali” sulle condizioni carcerarie. Lau Siu-Kai, consigliere di Pechino, ha detto senza mezzi termini ai media statali cinesi che il “salotto” per i notiziari dell’opposizione si stava riducendo.

“Fine delle novità dello stand” Sig. Lau ha detto.

Secondo i video e le registrazioni condivisi su Facebook, gli arrestati intorno alle 6 di mercoledì sono stati quando gli agenti sono arrivati ​​nelle case degli attuali ed ex membri dello staff di Stand News, tra cui l’assistente editore Ranson Chan e la famosa cantante locale Denise Ho. Servito nella squadra dell’organizzazione.

Allo stesso tempo, la polizia ha detto che più di 200 agenti hanno fatto irruzione nel quartier generale della casa editrice a Hong Kong. I filmati e le foto recensiti dal New York Times mostravano agenti che legavano nastri arancioni in un corridoio all’interno dell’edificio degli uffici. Valigie e scatole contenenti computer e altri oggetti fuori dalla redazione. Una foto mostrava almeno due dozzine di grandi scatole di plastica blu accatastate nell’atrio dell’edificio.

Un funzionario di polizia ha affermato che le autorità hanno congelato quasi 8 milioni di dollari di beni. Li ha detto.

READ  Gli attraversamenti illegali delle frontiere sono alti, in aumento per registrare nuovi programmi di dati

La polizia ha detto che sei degli arrestati erano ex o attuali dipendenti senior di Stand News, ma non hanno rilasciato i loro nomi. Il filmato recensito dal Times mostrava che il caporedattore Patrick Lam veniva portato via dalla sua casa con le manette. Un’altra persona arrestata era Chung Pui-kyun, ex caporedattore e vice caporedattore. Secondo Chan, ha parlato con i giornalisti dopo essere stato interrogato dalla polizia e poi rilasciato.

Le autorità non hanno specificato l’identità della settima persona, ma i media locali hanno riferito che era un ex dirigente di Apple Daily e che aveva scritto per Stand News.

Oltre agli arrestati, la polizia ha fatto irruzione nelle abitazioni di altri quattro dipendenti.

Stand News ha guadagnato la reputazione di una mossa audace che ha discusso di lotte, processi e altre questioni politiche con pezzi di stile di vita e caratteristiche iperlogiche.

Durante le proteste del 2019, giornalisti in piedi hanno documentato episodi Attacco di mafia contro i manifestanti pro-democrazia In una stazione della metropolitana; Un giornalista di nome Gwyneth Ho si è aggredito. (La signora Ho, poi dimessa Per entrare in politica, ora è in prigione.)

Dopo il Security Act, la pressione sulle autorità è aumentata rapidamente. A giugno, novità stand RIMOSSO I commenti online, pubblicati a maggio o prima, indicano che Hong Kong ha iniziato a prendere di mira i “reati linguistici”.

Non è stato immediatamente chiaro se lo sbocco avrebbe dovuto affrontare accuse punibili fino all’ergastolo ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale. L’accusa di tradimento non rientra nel Protection Act, ma trae origine dal diritto coloniale.

Ma la polizia ha affermato che gli arresti sono stati effettuati dalla polizia di sicurezza nazionale e che è stato emesso un mandato per una perquisizione in redazione ai sensi della legge sulla sicurezza. e il sig. Li, un ufficiale di polizia, ha affermato che gli articoli di Stand News miravano a incitare alla secessione, rovesciare il potere statale o invitare i governi stranieri a imporre sanzioni a Hong Kong, tutti reati previsti dalla legge sulla sicurezza.

READ  Guida definitiva per acquistare una vestiti carnevale bambini nel 2022 - I migliori 40 compilati!

Gli esperti legali affermano che le autorità stanno confondendo i confini tra la legge sulla sicurezza e altre leggi penali a Hong Kong e consentono l’uso di regole più complete, come le rigide condizioni di cauzione della legge sulla difesa, da utilizzare in più casi.

Utilizzando un riassunto del National Security Act, Senia Ng, un avvocato di Hong Kong e membro dei Democratici all’opposizione, ha dichiarato: “Il livello di protezione dei diritti umani, incluso il diritto a un processo equo, è molto basso sotto la NSL.

Per molti dipendenti in piedi e per i media di Hong Kong, la repressione di mercoledì è stata ancora fredda come previsto.

Associazione dei giornalisti di Hong Kong, Un’organizzazione aziendale di circa 500 giornalisti locali, ha dichiarato in una nota: “È motivo di grande preoccupazione che la polizia abbia ripetutamente arrestato membri di alto livello dei media e fatto irruzione negli uffici delle organizzazioni di notizie con grandi quantità di materiale giornalistico entro un anno .”

Il sindacato stesso ha subito forti pressioni da parte delle autorità. Sig. Tang, Segretario della Difesa, Accusato I campus di “infiltrazione” e i principali studenti giornalisti si sono allontanati a settembre.

Il presidente dell’associazione, sig. Il test è stato condotto mercoledì a casa di Chan, un editore di St News News. È stato rilasciato nel pomeriggio dopo un interrogatorio e ha detto ai giornalisti che la polizia aveva sequestrato il suo laptop, telefono e iPad, i documenti bancari e le sue credenziali di stampa.

“Stand News riporta sempre in modo professionale”, Mr. disse Chan. “È chiaro a tutto il mondo.”

Le autorità di Hong Kong hanno negato qualsiasi coinvolgimento nella repressione della stampa. Quando è apparsa al Club dei corrispondenti esteri di Hong Kong a settembre, Regina Ip, un avvocato pro-Pechino, ha indicato le notizie stand-by come prova che la libertà di parola è rimasta intatta.

“La libertà di espressione è ancora viva” Lei disse. “Hong Kong Stand News, tutti questi siti web funzionano ancora come al solito.”

Gioia Dong La ricerca ha contribuito.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply