Starbucks accusato di oltre 200 violazioni del lavoro nella denuncia NLRB

I lavoratori di Starbucks reagiscono mentre parlano ai media dopo un voto sindacale a Buffalo, New York, il 9 dicembre 2021.

Lindsay Didario | Reuters

Il direttore regionale del National Labor Relations Board di Buffalo, New York, ha presentato una denuncia venerdì accusando Starbucks di 29 conteggi di pratiche di lavoro sleali che includevano più di 200 violazioni del National Labor Relations Act.

La denuncia deriva dalle accuse mosse da Starbucks Workers United contro l’azienda di Buffalo, dove gli sforzi di organizzazione sindacale sono iniziati ad agosto.

Nella denuncia, vista dalla CNBC, la NLRB accusa Starbucks di interferire, limitare e costringere i dipendenti in cerca di sindacato in vari modi. L’ufficio regionale dell’agenzia federale indipendente ha affermato che il gigante del caffè ha minacciato e intimidito i lavoratori chiudendo negozi nella zona, abbassando i salari dei lavoratori, applicando politiche contro i sindacali in modo discriminatorio e impegnandosi nel monitoraggio e licenziamento dei lavoratori, tra le altre cose presunte violazioni.

La denuncia rileva anche che alti funzionari di Starbucks hanno fatto visite “senza precedenti e ripetute” a Buffalo e tenuto riunioni anti-sindacali obbligatorie, rilevando che i leader, incluso il CEO Howard Schultz, hanno promesso maggiori benefici se i lavoratori si astenessero dall’organizzarsi. Buffalo era al centro della campagna sindacale. La città ospita il primo negozio di Vota sì all’organizzazione A dicembre il movimento scatenato si è diffuso in tutto il paese.

“La denuncia emessa dal Buffalo National Bureau of Statistics include questioni importanti”, ha detto il portavoce di Starbucks Reggie Burgess in una dichiarazione alla CNBC. “Tuttavia, Starbucks non è d’accordo sul fatto che le accuse siano fondate e l’emissione della denuncia non costituisce un esito da parte dell’NLRB. È l’inizio di un processo contenzioso che consente a entrambe le parti di ascoltare e fornire prove. Riteniamo che le accuse nella denuncia sono false e non vediamo l’ora di fornire le nostre prove quando le accuse saranno risolte.”.

READ  Elon Musk dice ai dipendenti Tesla: torna in ufficio o esci

Da quando il movimento è iniziato lo scorso anno, più di 50 negozi Starbucks hanno votato per organizzarsi con l’ULO e quasi 250 hanno presentato domanda di voto a livello nazionale. Almeno cinque hanno votato contro l’organizzazione. Starbucks ha quasi 9.000 sedi in tutto il paese.

La denuncia dell’ufficio regionale dell’NLRB include le accuse mosse dal sindacato contro la società. Starbucks avrà l’opportunità di rispondere alle accuse.

Per affrontare le accuse, il consiglio generale dell’NLRB sta cercando di rimettere in sesto i lavoratori e che Schultz o Rosanne Williams, vicepresidente esecutivo di Starbucks North America, convochino un incontro con i dipendenti, i sindacati e i rappresentanti del governo presenti. All’incontro, che sarà filmato e distribuito, l’amministratore legge un avviso sui diritti dei dipendenti.

“Starbucks dice che a Buffalo non c’è stata alcuna rottura sindacale. Oggi, l’NLRB sta mettendo le cose in chiaro. La denuncia sottolinea l’entità e la corruzione del comportamento di Starbucks nella parte occidentale di New York durante la maggior parte dell’anno”, i lavoratori di Starbucks United detto in una dichiarazione. “Starbucks sarà ritenuto responsabile del campo minato in cui hanno costretto i lavoratori a combattere per il loro diritto di organizzarsi. Questa denuncia espone completamente la facciata di Starbucks come una “azienda progressista” ed espone la verità sulla guerra di Howard Schultz contro i sindacati. “

Starbucks non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Schultz, che è al suo terzo incarico come CEO di Starbucks, in passato è stato un attivo e accanito oppositore della sindacalizzazione. La società ha recentemente annunciato investimenti in salari e formazione per i lavoratori, ma ha affermato che quei benefici non possono andare automaticamente ai negozi sindacali. Senza discussioni di contrattazione separate.

READ  Pick di Morgan Stanley afferma che nei mercati è iniziato un cambio di paradigma. cosa ti aspetti

“Un contratto sindacale non si avvicinerà nemmeno a ciò che Starbucks offre”, ha detto Schultz agli analisti durante una teleconferenza sugli utili della società martedì.

La campagna del Baristas Syndicate ha ricevuto più attenzione giovedì quando la Casa Bianca ha ospitato i leader della campagna presso Starbucks e altre società come Amazon. Starbucks ha scritto alla Casa Bianca chiedendo un incontro a parte, descrivendo l’evento come “estremamente preoccupante”, con la maggior parte dei I partner sono contrari a far parte di un sindacato.

La Starbucks Workers Union ha presentato più di 100 accuse di pratiche di lavoro sleali contro Starbucks, Mentre la società ha presentato in cambio due cause contro il sindacato. Anche il sindacato dei lavoratori di Starbucks Di recente ha vinto quando i funzionari dell’NLRB hanno presentato una petizione a un tribunale federale Per costringere l’azienda a reintegrare i dipendenti attivisti che si dice siano stati licenziati a causa di campagne sindacali.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply