Stati Uniti e Giappone affermano che l’attacco dallo spazio porterà a una difesa collettiva tra le preoccupazioni della Cina | Giappone

Stati Uniti e Giappone Un attacco nello spazio farebbe scattare un trattato di sicurezza, hanno detto, come hanno avvertito alti funzionari di entrambi i paesi Cina Rappresenta la “più grande sfida strategica” per la sicurezza regionale.

“Su questo siamo d’accordo [China] “È la più grande sfida strategica congiunta che noi, i nostri alleati e partner dobbiamo affrontare”, ha dichiarato giovedì il segretario di Stato americano Anthony Blinken dopo aver incontrato il suo omologo giapponese, Yoshimasa Hayashi, a Washington.

I segretari alla difesa USA e giapponese hanno concordato che gli attacchi “verso, da e all’interno dello spazio” potrebbero invocare l’articolo V del loro trattato di sicurezza, che afferma che un attacco a un alleato è un attacco a entrambi.

Gli Stati Uniti hanno anche fortemente sostenuto i piani del Giappone per rafforzare in modo significativo le sue difese, inclusa la capacità di attaccare le basi nemiche se ritiene che un attacco sia imminente, una mossa criticata da alcuni come violazione Uno dei principi del “pacifismo” sancito dalla costituzione del dopoguerra.

“È molto semplice”, ha detto Blinken, “e accogliamo con grande favore le nuove strategie soprattutto perché c’è… una notevole convergenza tra la nostra strategia, la nostra e quella del Giappone”.

L’incontro Blinken-Hayashi, a cui hanno partecipato anche il ministro della Difesa giapponese Yasukazu Hamada e il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin, arriva settimane dopo che il Giappone ha annunciato che avrebbe avuto luogo. Il più grande accumulo militare dalla seconda guerra mondialecompresi i piani per acquisire la capacità di condurre “contrattacchi” contro le basi nemiche.

“I ministri hanno convenuto che la politica estera della Cina cerca di rimodellare il sistema internazionale a suo favore e di impiegare il crescente potere politico, economico, militare e tecnologico della Cina a tal fine”, hanno affermato i quattro in una dichiarazione congiunta. “Questo comportamento è motivo di grave preoccupazione per la Coalizione e per l’intera comunità internazionale”.

READ  L'attacco missilistico russo uccide almeno 22 persone nel giorno dell'Indipendenza

È cresciuta la preoccupazione per l’attività militare cinese vicino a Taiwan, insieme a una serie di test sui missili balistici Corea del nord Nell’ultimo anno, ciò ha portato a un ulteriore spostamento dalla posizione strettamente difensiva adottata dal Giappone dopo la sua sconfitta nel 1945.

In base alle strategie aggiornate annunciate il mese scorso, spera di raddoppiare la spesa per la difesa al 2% del PIL nell’anno fiscale 2027, allineandola ai paesi della NATO, anche acquistando centinaia di missili da crociera Tomahawk di fabbricazione statunitense.

Hayashi ha affermato che Washington e Tokyo condividono “una visione di un’alleanza moderna per ottenere la posizione per vincere in una nuova era di competizione strategica”.

I due paesi hanno anche concordato di creare un’unità navale statunitense “più flessibile” basata sull’isola meridionale di Okinawa che sarebbe meglio posizionata per rispondere alle emergenze intorno alle isole del sud-ovest del Giappone, che si trovano vicino a Taiwan.

“Credo che questo contribuirà notevolmente ai nostri sforzi per aiutare a difendere il Giappone e promuovere anche un Indo-Pacifico libero e aperto”, ha detto Austin, aggiungendo che l’unità, che è stata formata da un reggimento esistente riorganizzato a Okinawa, dovrebbe essere insediata entro 2025.

Il Giappone ospita 18.000 marines statunitensi – la più grande concentrazione al di fuori degli Stati Uniti – e la maggior parte di loro è di stanza sull’isola principale di Okinawa, parte di una catena che si estende lungo il bordo del Mar Cinese Orientale a circa 100 chilometri (62 miglia) da Taiwan .

Cina che Afferma che la Taiwan democratica fa parte del suo territorioÈ stato condannato l’anno scorso dopo aver condotto esercitazioni che molti hanno visto come un test per l’invasione dell’isola.

READ  Barrack dice che spera che i legami di Trump impressioneranno gli Emirati Arabi Uniti; Nega di essere un agente

“Non ho intenzione di indovinare il signor Xi, ma quello che le dirò è che quello che abbiamo visto ultimamente è un comportamento molto provocatorio da parte delle forze cinesi”, ha detto Austin, riferendosi al leader cinese Xi Jinping.

“Pensiamo che stiano cercando di stabilire una nuova normalità, ma indipendentemente dal fatto che ciò significhi che un’invasione è imminente, ne dubito seriamente”, ha detto.

I colloqui a quattro hanno avuto luogo il giorno prima dell’incontro con il primo ministro giapponese Fumio Kishida Joe Biden Per raccogliere sostegno per la presidenza giapponese del Gruppo dei Sette, i cui leader lo faranno Incontro a Hiroshima a maggio.

All’inizio di questa settimana, Kishida e il primo ministro britannico, Rishi Sunak, hanno firmato un patto di difesa che consentirà a Gran Bretagna e Giappone di stazionare forze l’una sul territorio dell’altro, nell’ultima mossa verso legami di sicurezza più stretti.

Sunak ha descritto l’accordo come “molto importante” per entrambi i paesi, aggiungendo che “rafforza il nostro impegno nella regione indo-pacifica”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply