Una coppia iraniana è stata incarcerata per aver ballato per strada



Cnn

quello iraniano Una coppia, entrambi influencer sui social media, è stata condannata a lunghe pene detentive dopo che è emerso un video in cui ballavano in una piazza principale della capitale, Teheran.

In un videoclip che è stato ampiamente diffuso sui social media, Istiyazah Haqiqi, 21 anni, è stata vista ballare senza velo con il suo fidanzato, Amir Mohammad Ahmadi, 22 anni, in piazza Azadi. La coppia ha pubblicato il video da sola.

Ciascuno di loro è stato accusato di “diffusione di corruzione e vizio” e “assemblea e collusione con l’intento di disturbare la sicurezza nazionale” e sono stati condannati a dieci anni e mezzo di carcere, secondo l’Agenzia di stampa per gli attivisti per i diritti umani (HRANA).

Tuttavia, l’agenzia Mizan, che è affiliata alla magistratura iraniana, ha affermato che ogni individuo è stato condannato a 5 anni di carcere con l’accusa di “assemblea e collusione con l’intento di disturbare la sicurezza nazionale”.

Mizan Online ha affermato che i due sono accusati di aver incoraggiato le persone a riunirsi e di averle chiamate alla rivolta in un post su Instagram il 26 ottobre.

Il giudice Abu al-Qasim Salafati ha presieduto il loro caso e ha eseguito le sentenze, insieme a un divieto di due anni di pubblicare video sui social media e un divieto di due anni di lasciare il paese, secondo HRANA.

Le forze di sicurezza hanno prima fatto irruzione nella casa della coppia nelle prime ore del mattino del 30 ottobre, ha detto una fonte alla CNN, e li hanno portati dentro per interrogarli e successivamente li hanno trasferiti in prigione.

Haqiqi è stata inizialmente inviata al reparto 209 della prigione di Evin, ma poi è stata trasferita alla prigione femminile di Qarchak dove è attualmente detenuta, riferisce HRANA. Ha aggiunto che ad Haghi e al suo partner è negato l’accesso a un avvocato.

READ  I talebani ordinano alle Ong di impedire alle lavoratrici di venire al lavoro

Haghi e Ahmadi hanno ciascuno quasi un milione di follower su Instagram e hanno anche canali YouTube separati per un totale di oltre mezzo milione di follower.

Ciò avviene dopo che sono scoppiate proteste a livello nazionale per la morte di Mohsa Amini, una giovane donna accusata di aver violato le leggi del Paese sul velo obbligatorio. L’Iran ha intrapreso una repressione giustiziando i manifestanti accusati di aver ucciso le forze di sicurezza, che secondo i critici è il risultato di frettolosi processi farsa.

I critici hanno paragonato le lunghe condanne a Sajjad Heidari, un uomo iraniano diventato famoso per aver decapitato sua moglie l’anno scorso. Heydari, che ha ucciso la moglie di 17 anni nel febbraio 2022, condannato Solo otto anni e due mesi di carcere, secondo il semi-ufficiale Khabar Online del paese.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply