Wall Street crolla mentre i rendimenti dei Treasury USA salgono oltre il 3%

  • Le scorte di chip scendono dopo che Citi ha lanciato l’allarme su Intel
  • Gli investitori sono preoccupati per i dati CPI di venerdì
  • Indici in ribasso: Dow 0,9%, Standard & Poor’s 1,1%, Nasdaq 0,8%

NEW YORK (Reuters) – I titoli statunitensi sono scesi drasticamente nelle contrattazioni pomeridiane di mercoledì, con l’indice Standard & Poor’s in calo di oltre l’1%, mentre i rendimenti dei Treasury sono saliti sopra il 3% e le azioni tecnologiche sono crollate.

settore tecnologico (.SPLRCT) Il peso maggiore è stato sull’S&P 500, con azioni di Intel Corp (INTC.O) in calo di oltre il 5% dopo che Citi Research ha affermato che il produttore di chip potrebbe riportare in precedenza utili inferiori alle attese per il secondo trimestre. Indice dei semiconduttori di Filadelfia SE (.sox) È sceso del 2,4%.

Media dei trasporti Dow Jones (.DJT) Il mercato ha anche sottoperformato il mercato generale e l’ultimo è stato in calo del 4%.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Allo stesso tempo, l’indice di volatilità di Cboe (.VIX)L’indicatore della paura è salito a Wall Street.

“Il rendimento dei Treasury a 10 anni è aumentato di oltre il 3%. Questo è probabilmente uno dei motivi per cui oggi stiamo assistendo a un calo del mercato”, ha affermato Robert Pavlik, senior portfolio manager di Dakota Wealth a Fairfield, nel Connecticut.

“Questo livello è ciò su cui le persone si stanno concentrando perché rappresenta un aumento dei tassi di interesse e un riflesso dell’inflazione e della volatilità del mercato”.

I rendimenti dei Treasury USA a 10 anni sono aumentati dopo che il PIL dell’Eurozona ha superato le aspettative.

READ  Voyager Digital fornisce aggiornamenti di mercato

settore energetico (.SPNY) Era leggermente inferiore, invertendo i guadagni precedenti. Il prezzo del greggio Brent è salito sopra i 123 dollari al barile.

Media industriale del Dow Jones (.DJI) È sceso di 291,61 punti, o dello 0,88%, a 3.2888,53 punti. Standard & Poveri 500 (.SPX) Ha perso 45,29 punti, o 1,09%, a 4115,39 punti. E il Nasdaq (diciannovesimo) È sceso di 91,40 punti, o dello 0,75%, a 12.083,83 punti.

Gli investitori sono anche cauti in vista dei dati sui prezzi al consumo statunitensi di venerdì. Il rapporto dovrebbe mostrare che l’inflazione è rimasta elevata a maggio, anche se è probabile che i prezzi al consumo di base, che escludono i settori volatili ed energetici, diminuiscano su base annua.

“Le persone che cercano la storia del picco di inflazione stanno ricevendo un duro colpo in faccia ogni giorno mentre l’energia aumenta”, ha affermato Thomas Hayes, amministratore delegato di Great Hill Capital LLC a New York.

La Federal Reserve statunitense dovrebbe aumentare i tassi di interesse di 50 punti base in entrambe le riunioni di giugno e luglio, con una mossa simile probabile anche a settembre, nel tentativo di combattere l’inflazione.

Le emissioni basse hanno superato le emissioni avanzate della Borsa di New York di 2,99 a 1; Sul Nasdaq, il rapporto è stato di 1,56 a 1 a favore di titoli in calo.

L’S&P 500 ha registrato tre nuovi massimi da 52 settimane e 29 nuovi minimi; Il Nasdaq ha registrato 32 nuovi massimi e 59 nuovi minimi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazioni aggiuntive di Devik Jain e Mehnaz Yasmin a Bengaluru. Montaggio di Arun Koyyur, Aditya Soni e Jonathan Oatis

READ  Le azioni europee sono rimbalzate mentre il movimento dei tassi di interesse della Cina ha contribuito a stimolare la fiducia

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply